Chi è Online

Chi è Online

363 utenti
Libri.itPAUL VERHOEVENCINEMA DEGLI ANNI MARILYNHOLLYWOOD DOGS (I)AUDREY HEPBURN. PHOTOGRAPHS 1953–1966 (IEP)
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






La verità di fronte al mondo

ArcoirisTV
4.5/5 (212 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
"La verdad de frente al mundo" è un documentario realizzato dall'AssociazioneNazionale di Amicizia Italia-Cuba.
Nei media, italiani e stranieri, ci si guarda bene dal raccontare la verastoria del terrorismo statunitense nei confronti di Cuba. Non si parla dellemigliaia e migliaia di morti causati dal paese più potente dell'Occidenteche si oppone agli 11 milioni dell'isola continuando a sostenere che icubani sono una minaccia e giustifica e protegge il fior fiore delterrorismo americano. È dagli anni Sessanta che persiste un accanimentoomicida nei confronti di Cuba e delle sue scelte che, oltre al Bloqueo, siesplica anche attraverso azioni terroristiche che colpiscono i civili, leattività commerciali, le strutture turistiche, oltre all'immissione divirus, come quello del Dengue.
Nella stampa internazionale non si parla dei bambini che non sono diventatiadulti per colpa del Dengue, o della squadra di scherma sterminata in volosulle Barbados o, ancora, di Fabio Di Celmo, ammazzato da una bomba mentrese ne stava in hotel all'Avana. No, tutto questo non viene raccontato.
Per fortuna, però, ci sono persone coraggiose che credono nella verità. Leimmagini e i testi che accompagnano questo video raccontano una storianegata, ma reale: quella di Cuba, della resistenza del suo popolo, delle suevittime, dei cinque cubani in carcere, e ogni fotogramma è un pugno nellostomaco, perché la verità fa male.
Visita il sito: www.italia-cuba.it

1 commento


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


9 Agosto 2006
16:56

Un documentario che dovrebbe esser visto da tutti ma che purtroppo non avrà la visibilità che merita nella nostra nazione serva dei "nuovi nazi-democratici" stelle e strisce.

giorgio