145 utenti


Libri.itLA COMPOSIZIONELA FORESTASUPERCIUCCIO VOL. 2LA STORIA DI CINGHIAL OTTO E DI CAMILLA PIUMATAATTILIO - Nuova Edizione
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








Sulle strade di Gino

ArcoirisTV
4.7/5 (2653 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
un film di: Tommaso D'Elia Ugo Adilardi Elena Caronia Simone Pallicca Daniela Preziosi
regia: Tommaso D'Elia
fotografia: Ugo Adilardi Elena Caronia Tommaso D'Elia
montaggio: Simone Pallicca
prodotto da Arcoiris.tv

Alla fine della vita non ci sarà chiesto se siamo stati credenti ma se siamo stati credibili
Il documentario "Sulle strade di Gino" parte dalle parole di Luigi Ciotti, amico e compagno di strada del fondatore di Emergency. Sarajevo sotto le bombe, l' Afghanistan in guerra. Proprio lì, nel pieno del conflitto, Gino capisce che c’è una guerra anche nel suo paese. E decide di aprire presidi nei luoghi di frontiera italiani. Percorriamo 8.700 chilometri  guidati da medici e volontari che cercano, tra gli ultimi della terra, chi ha bisogno di cure e non può permettersele, chi ha bisogno di aiuto. Da Mestre a Castelvolturno, dall’ospedale fantasma calabrese di Cariati, alla Riace di Mimmo Lucano, a Ragusa. E fra i migranti dimenticati di sempre appaiono tragicamente i "nuovi" profughi, in fuga dall’Ucraina, e da una ennesima nuova guerra.

Visita: www.emergency.it

50 commenti


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


25 Giugno 2022
20:00

Bellissimo lavoro. Intenso, profondo e allo stesso tempo intelligente e lucido. Si vede che dietro c'è un team di persone preparate ed affiatate. Spero di vedere al più presto il vostro prossimo lavoro. Federico

Federico

20 Giugno 2022
12:43

Straordinario documento, commovente e stimolante. Un grande grazie ai suoi autori.

Carlo Melis

17 Giugno 2022
18:50

Abbiamo visto Sulle strade di Gino, Ci è piaciuto moltissimo: persone intelligenti, belle facce, gente in gamba, fico Bizio, il pediatra memorabile. Commovente la scena con la donna Ucraina e anche Castel Volturno. Ho trovato molto interessante che vi siate concentrati sui progetti in Italia. Ora vorrei andare a lavorare con emergency

silvia

15 Giugno 2022
14:24

Come sempre nei lavori Tommaso D'Elia - in questo documento con Elena Caronia , Ugo Adilardi e D. Preziosi, professionalità, precisione e ritmo narrativo capaci di farti entrare anche nelle storie più complesse e difficili. Alessandro

Alessandro

1 Giugno 2022
19:57

Un doc davvero prezioso e importante, sicuramente lo diffonderò. Emozionante per la icasticità e il crudo realismo delle immagini, colpisce ancora di più in questa fase così delicata, drammatica e dolorosa della nostra storia recente. Un grandissimo grazie a Tommaso e a tutti i suoi collaboratori per la realizzazione di un lavoro che obbliga tutti noi a guardarci dentro e a "impegnarci " in qualunque modo in nome di Gino.

Luig

30 Maggio 2022
20:20

Ho visto finalmente a vedere il documentario, ero talmente occupata che finora non c'ero riuscita. Mi è piaciuto perché non è agiografico, in particolare ho trovato interessante il lavoro di Emergency in Italia a Castelvolturno a Ragusa e in Calabria. Non ne sapevo niente. Bravi! L'ho fatto girareg

Laura Grassi

30 Maggio 2022
11:11

Bellissimo documentario, grazie mille!

Marcos

29 Maggio 2022
05:15

Vivo a Sydney in Australia r grazie a un'amica a Roma ho guardato con molto interesse il documentario sulle attivita' di Emergency in Italia, cui sapevo poco, conoscendo di piu dell'impatto di Emergency e di Gino Strada come pacifista esemplare con gli ospedali di Emergency.nelle zone di guerra zenza distinzione tra amici e nemici

Claudio

28 Maggio 2022
18:41

Un documentario di grande sensibilitàche ci riporta a considerare la solidarietà e l'accoglienza come strumenti indispensabili per stare bene con noi stessi e quindi con gli altri.Impreziosito con le parole di Don Ciotti ,il linguaggio dell'amore e della verità.Lo diffonderò senz'altro

Sandro

28 Maggio 2022
18:30

Un documentario di grande sensibilità che ci riporta a considerare la solidarietà e l'accoglienza la normalità per vivere bene con noi stessi e quindi con gli altri .8mpreziosit9 con le parole di Don Ciotti il linguaggio dell'amore e della verità.Lo diffondero' senz'altro.67w9hd

Sandro Di macco