Chi è Online

118 utenti
Libri.itIL LUPO CHE AVEVA PAURA DI TUTTOGIOVANNA GARZONI. UN VOTO DDALÍ. TAROCCHI - nuova edizioneDAVID HOCKNEY. MY WINDOW - edizione limitataTHE POLAROID BOOK (IEP) - #BibliothecaUniversalis
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tapidoo

ArcoirisTV
4.9/5 (135 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
Un film di: Pietro Arco Franchetti
Montaggio: Simone Pallicca

“Tapidoo” è un film di Pietro Arco Franchetti. Un atto d’amore di un figlio verso il padre. Un padre, Giorgio Franchetti, tra i più importanti collezionisti d’arte contemporanea. Le riprese video, di Gaia Ceriana, madre di Pietro Arco e moglie di Giorgio, attraversano sì la vita familiare, ma documentano soprattutto storie di bellezza e di arte.

25 minuti da vedere tutto d’un fiato

31 commenti


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


24 Maggio 2020
19:39

mi sono commossa nel vedere il poetico film di Pietrarco. Siete stati bravissimi , ambedue molto creativi nell'assemblare tanto materiale e tanti ricordi. ti ringrazio molto di avermelo inviato. Che bell'idea! Adriana Sartogo

Gaia Ceriana

24 Maggio 2020
19:35

What a sweet film

gaia ceriana

24 Maggio 2020
19:21

Grazie per aver condiviso con me questa storia toccante, di una famiglia e di in uomo di qualità eccezionali. Come e' importante essere cosi' appassionati e avidi conoscitori. Brava te che hai documentato cosi' bene il tutto negli anni. In silenzio con un tocco intimo e con un occhio vivace per i dettagli umani. E infine bravissimo Pietro Arco che ha ideato e poi realizzato questo omaggio al suo papa' e alla sua mamma. Un abbraccio e spero rivederti presto. Damiana

gaia ceriana

24 Maggio 2020
19:15

Grazie Gaia, per questa bella testimonianza della tua vita e di quella dei tuoi carissimi. Non ho conosciuto Giorgio ma ora ho visto che persona era. Ti abbraccio, Patricia Calabi

gaia ceriana

24 Maggio 2020
19:10

E' bellissimo molto commovente questo film cosi pieno di amore e anche illuminante sentire Giorgio parlare delle opere! grazie di avermelo inviato Un grande abbraccio Agnès Nobecour

gaia ceriana

24 Maggio 2020
19:05

A moment of total happiness to see feel re-member hear and indulge in simmetries of love : Miss you all , the stell the eyes the gestures the colors the distances In love Freddypg Freddy Grunert

gaia ceriana

24 Maggio 2020
18:57

Milagros Maldonado sab 23 mag, 18:11 (1 giorno fa) a Alessio, me Cara Gaia: Non puoi imaginare il piacere che mi ha fatto vedere questo filmato, tanta malinconia anche per un mondo che si disfa in continuazione e adesso tutti chiusi. Sono felice è lieta per questa approssimazione a la mia bella Italia, nella mia giovinezza visuta intensamente delle volte vicina a nostro caro, incommensurabile Giorgio. Complimenti a Pietro Arco. O conosciuti i Franchetti grazie a Anne Melikan sorella di Joan Stroud, moglie di John Stroud presidente allora dil holding di Nelson Rockefeller socio di mio padre nelle tenute dil Venezuela. Mario et Anne sono stati le prime persone che o conosciuto apena arrivata a Roma, impresive view, a cena a via Appia Pignatelli per Ivan, somehow Anne really loved my father dark and handome like Mario. Merci. Parabens et cari saluti, Milagros Maldonado

gaia ceriana

24 Maggio 2020
11:09

grazie mille di aver condiviso questo pezzo di storia di famiglia! Oltre ad essere ben fatto è veramente commovente! Mi dispiace solo non aver conosciuto Giorgio! Un abbraccio forte Gianluca

gaia ceriana

23 Maggio 2020
21:48

Il ricordo di un figlio per un padre speciale. Bel film

Giuliana

23 Maggio 2020
16:49

Cara Gaia , sapevo dalle descrizioni di Giulia Maria che Giorgio era uomo singolare ed autentico ; mi sarebbe piaciuto incontrarlo ed ecco il video di Pietrarco che in modo cosi sobrio ed affettuoso ma privo di intenti agiografici , ci restituisce una immagine viva ed intelligente di suo padre. Non so come ringraziarti per avermi fatto partecipe degli affetti più profondi della tua famiglia. Ludovico Osio

gaia ceriana