Chi è Online

Chi è Online

253 utenti
Libri.itMERLINO VA AL MARELPETER LINDBERGH. DIOR (INT) - XLGAUDI. THE COMPLETE WORKS (GB) - 40BASQUIAT (I) - 40
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tapidoo

ArcoirisTV
4.8/5 (158 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
Un film di: Pietro Arco Franchetti
Montaggio: Simone Pallicca

“Tapidoo” è un film di Pietro Arco Franchetti. Un atto d’amore di un figlio verso il padre. Un padre, Giorgio Franchetti, tra i più importanti collezionisti d’arte contemporanea. Le riprese video, di Gaia Ceriana, madre di Pietro Arco e moglie di Giorgio, attraversano sì la vita familiare, ma documentano soprattutto storie di bellezza e di arte.

25 minuti da vedere tutto d’un fiato

31 commenti


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


30 Maggio 2020
03:04

Appare un uomo semplicemente FantStico quasi un Unicorno

Alessandro

26 Maggio 2020
14:42

Grazie di averlo mandato, Gaia, grazie Pietrarco, e' formidabile! Andrea Franchetti

Andrea Franchetti

26 Maggio 2020
14:39

Dearest Gaia, I was so moved to see this beautifully made film by Pietroarco. It brought old memories flooding back from the time gone by. Tatia , Gorgio and the years gone by. I have been so incredibly lucky to have had some part of your life. To have enjoyed the love and generosity (which is difficult to find) coming to me so effortlessly. The day halts now as I am going to be thinking of you and everyone else. Sheila

Sheila Desai

26 Maggio 2020
14:36

Gaia, Che bello vedere Giorgio proprio come lo ricordo: con voi, con gli amici e immerso nelle sue passioni che condivideva con una energia contagiosa!! Lo ricordo come fosse adesso!!! Grazie davvero!!! Ho sempre pensato che foste una coppia strepitosa!!! Bello vedersi oggi e sarebbe bello capitasse più spesso!! Baci grandi MIKY

Michela Calbresi

26 Maggio 2020
14:31

Ti ringrazio molto di avermi fatto partecipe di questa bella cosa. Avevo visto qualcosa in occasione della mostra a Venezia di qualche anno fa. Ma questo mi sembra un 'prodotto' maturo e traboccante di affetto e tenerezza verso un uomo speciale quale deve essere stato Giorgio. Un genio poliedrico, direi, rinascimentale, come si vede in ognuno di questi momenti, pur nella fragilità che si affaccia già dalla prime battute del film. Come sta Pietroarco? Mi colpisce anche l'intelligenza dei tempi di Giorgio, e della storia direi, quella intelligenza che attraverso l'arte sa cogliere l'anima di un momento storico appunto, al di là della cronaca e di quelle che sono le evidenze mediatiche e i giudizi convenzionali. Davvero grazie: ritengo un privilegio poter godere di questo ritratto intimo e familiare. Spero tanto di rivederti presto, anche se questa parola ha oggi un sapore strano. Un grande abbraccio a te e a Pietrarco Gino

Gino battaglia

25 Maggio 2020
18:17

Gaia mi hai fatto ridere e piangere... le auto i ruderi i quadri... è tornato giorgio!!! Abbraccia tuo figlio che conosco poco ma sento nel cuore tante belle emozioni vissute e condivise!!!! Tvb Barbara Palombelli

Barbara Palombelli

24 Maggio 2020
20:52

Gaia carissima , grazie per il bellissimo regalo . È un'opera fantastica e fai tanti complimenti a Pietro Arco . Il film mi ha emozionato . Un forte abbraccio Enrico Somaschini

Gaia Ceriana

24 Maggio 2020
20:50

Grazie mille Che bello e quanti ricordi ...Giorgio l'ho conosciuto quando ero bambino .... Un grande abbraccio Carlo Perrone

Gaia Ceriana

24 Maggio 2020
20:22

Che bel regalo ci hai fatto e grazie anche a Pietrarco che non conosco ma forse un giorno... Ho guardato il film con molto piacere ed grande commozione. Sebbene l'ho visto poco, conservo di Giorgio dei ricordi luminosi. Florence Patrizi

Gaia Ceriana

24 Maggio 2020
20:05

Ma che bello questo documentario di Pietrarco! È commovente e pieno d'affetto. Non conoscevo Giorgio e vedendo questi frammenti della sua vita me ne dispiace molto. Uomo molto affascinante . Un ricordo di famiglia molto interessante. Grazie per avermelo fatto vedere e complimenti a Pietrarco! Beatrice Fabi

Gaia Ceriana