Chi è Online

Chi è Online

401 utenti
Libri.itLA FOCA BIANCA - Edizione SpecialeLOMBROSOGRAN VAMPIRO 2BEFORE EASTER AFTER - edizione limitataTHE POLAROID BOOK (IEP) - #BibliothecaUniversalis
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tutti i filmati inviati da InsolitoCinema

Totale: 2

Le linee S

Prologo
II video propone un salto indietro nel tempo, per ripercorrere la storia e i disservizi vissuti negli ultimi
anni dai pendolari di tutta la Lombardia (e non solo).
Una ricostruzione che tiene conto di differenti punti di vista e che nasce per rispondere a una semplice domanda:
perché dall'inaugurazione del Passante (dicembre 2004) la situazione è nettamente peggiorata? E poi da qui:
Perché un innovativo e grande progetto, ideato per migliorare la viabilità in Lombardia, ha generato invece una
situazione davvero insostenibile che ha persino indotto gli utenti a occupare i binari?
Attraverso interviste a tecnici, politici e pendolari ma anche dati tratti da fonti istituzionali, l'inchiesta tenta di
individuare le ragioni che hanno portato al generale dissesto delle ferrovie e del Passante Ferroviario che collega
Milano con le altre Provìnce e Regioni.Al tempo stesso mostra le proposte avanzate da Trenitalia e Regione Lombardia per tamponare la situazione e supportare i passeggeri.
I problemi: l'analisi - attraverso interviste a tecnici, politici e pendolari e riprese nelle stazioni e sui treni
- del reale stato delle Linee S, e dei disguidi arrecati ai viaggiatori.
Le cause: l'incontro con tecnici di Trenitalia ed esperti di trasporto ha permesso di indagare le ragioni,
tecniche e storielle, dei problemi strutturali delle Linee S.
Incidenti e proteste: una breve carrellata dei gravi incidenti occorsi nei mesi successivi
all'inaugurazione del Passante, e le proteste dettate dall'esasperazione dei pendolari: dai ripetuti blocchi
dei binari allo sciopero del biglietto.
Quali responsabilità?:A chi attribuire le gravi deficienze delle Linee S? Le opinioni degli intervistati e
la mancanza di disponibilità a fornire la propria versione da parte di Ferrovie e Regione.
Prospettive future: Dopo due anni e mezzo la situazione si sta lentamente normalizzando? Le risorse di
Trenitalia, Rfi e Regione Lombardia basteranno a sostenere gli interventi di completamento del
"progetto Passante" previsti fino al 2010?
Realizzazione di: InsolitoCinema
Coordinatore responsabile: Silvana Santoro
Documentazione: Silvia Santoro, Miriam Giudici, Riccardo Buroni
Riprese: Angelo Albertini, Luca Asperius, Andrea Boretti, Miriam Giudici, Silvana Santoro
Montaggio: Andrea Boretti, Riccardo Buroni
Visita il sito: www.insolitocinema.it
Per informazioni: info@insolitocinema.it

Le linee S - Prologo

II video propone un salto indietro nel tempo, per ripercorrere la storia e i disservizi vissuti negli ultimi
anni dai pendolari di tutta la Lombardia (e non solo).
Una ricostruzione che tiene conto di differenti punti di vista e che nasce per rispondere a una semplice domanda:
perché dall'inaugurazione del Passante (dicembre 2004) la situazione è nettamente peggiorata? E poi da qui:
Perché un innovativo e grande progetto, ideato per migliorare la viabilità in Lombardia, ha generato invece una
situazione davvero insostenibile che ha persino indotto gli utenti a occupare i binari?
Attraverso interviste a tecnici, politici e pendolari ma anche dati tratti da fonti istituzionali, l'inchiesta tenta di
individuare le ragioni che hanno portato al generale dissesto delle ferrovie e del Passante Ferroviario che collega
Milano con le altre Provìnce e Regioni.Al tempo stesso mostra le proposte avanzate da Trenitalia e Regione Lombardia per tamponare la situazione e supportare i passeggeri.
Le linee S: Le prospettive e le ambizioni del progetto ferroviario, come riportate nella brochure di
inaugurazione e comunicazione ai cittadini (datato dicembre 2004) firmata da Massimo Corsaro, allora
Assessore alla Mobilità della Regione Lombardia
Guarda il documentario
Visita il sito: www.insolitocinema.it
Per informazioni: info@insolitocinema.it