380 utenti


Libri.itTHE INGMAR BERGMAN ARCHIVES + DVDSINATRANICHOLSONI CAPOLAVORI DEL CINEMA DEGLI ANNI HOLLYWOOD DOGS (I)
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tutti i filmati di ARCOIRIS TV BOLOGNA

Totale: 132

Alex Zanotelli commenta il Vangelo di Luca

N.A.Di.R. informa: il Centro studi G.Donati nell'ambito delle iniziative "Segnali di Pace" ha promosso l'incontro "Alex Zanotelli commenta il Vangelo di Luca" presso il Cinema Antoniano (Bo). "Annunciare ai poveri il lieto annunci, proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista; rimettere in libertà gli oppressi..." (Luca 4, 16-21). Con leggerezza i giornali commentano la prossima guerra all'Iran, discutendo per l'ennesima volta di attacchi mirati e limitati, di "piccole" bombe nucleari, di bombardare i siti atomici...
Storia, religione, politica, economia si intrecciano nel discorso di Alex Zanotelli che con insistenza ci esorta tra l'altro a riconoscere il diritto alle risorseprimarie per tutti i popoli e ci ricorda - quando oramai nessuno ne parla piu' - del sempre piu' attuale e grave rischio nucleare per il pianeta.
"Chiedo inoltre che i cristiani spingano le Chiese a proclamare "urbi et orbi" che non solo l'uso, ma la Bomba in se' è peccato mortale gravissimo. Dio ha impiegato oltre quattro miliardi di anni per preparare questa splendida navicella spaziale che è la Terra. L'uomo può distruggere tutto questo nel giro di un pomeriggio. Non è questo il supremo peccato, la suprema manifestazione della hubris umana, la tentazione di essere Dio?" (Alex Zanotelli)
Saluto di Alessandro Caspoli - Antoniano dei Frati Minori
Interventi: Fabrizio Mandreoli - Facoltà Teologica dell'Emilia-Romagna
Alex Zanotelli - Missionario Comboniano.
Produzione: Arcoiris Bologna

Visita: www.mediconadir.it

Genova 2001

N.A.Di.R. informa: vengono proposte immagini inedite gentilmente concessaci a titolo gratuito dal regista-reporter Claudio Coronati che ci mostra, attraverso i suoi occhi, i fatti accaduti a Genova il 21 luglio 2001 durante la manifestazione che ha accompagnato il G8.
Una manifestazione di pacifica protesta nei confronti di coloro che tramanoil Pianeta senza, a quanto pare, tenere in considerazione chi del Pianeta fa parte! Una pacifica manifestazione di protesta che si è trasformata in un incubo.
Le immagini da Coronati sino ad oggi sono state visionate solamente a Cuba.
Visita il sito www.mediconadir.it

Libera l'acqua

NADiRinforma: si propone il video-clip di presentazione della Campagna "Libera l'acqua" lanciata dal Cipsi – coordinamento di 44associazioni di solidarietà internazionale – per riconoscere il diritto all'Acqua per tutti.Una campagna per l'accesso universale all'acqua potabile si sensibilizzazione, di informazione e raccolta fondi per finanziare progettiche consentano l'accesso all'acqua potabile e la tutela sanitaria e ambientale a oltre 400 mila persone di 13 Paesi di Africa(Camerun, Eritrea, Etiopia, Mozambico, Rep. Dem. Del Congo, Uganda), America latina (Argentina, Brasile, El Salvador e Haiti) eAsia (Cambogia, Palestina, Sri Lanka). Testimonal della campagna è il cantante RON che si è unito con grande entusiasmoall'impegno del Cipsi scrivendo ed interpretando la "Canzone dell'Acqua" che sottolinea ed agsceda colonna sonora del video che vi proponiamo, arricchendo le immagini e i contenuti.
"L'acqua è un problema planetario: trentamila morti al giorno per sete, malattie gastroenteriche e mancanza di igiene" dice Guido Barbera, Presidente del Cipsi, evidenziando il significatodell'iniziativa volta "a promuovere una nuova politica a difesa dell'acqua come Bene comune dell'umanità e come diritto inalienabile,sensibilizzare cittadini, istituzioni, mondo produttivo e associazioni del Terzo settore a un uso corretto della risorsa, finanziareprogetti per una corretta gestione solidale ed eco-compatibile dell'acqua nel mondo".
Per info: Numero Verde anche per cellulari: 800 341595;Visita il sito: liberalacqua@cipsi.it
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.liberalacqua.it
Visita il sito: www.cipsi.it
Visita il sito: www.lefoglieeilvento.it
Visita il sito: www.ron.it
Visita il sito: www.mediconadir.it

Visita: www.mediconadir.it

Nella Locride per RESISTERE e VINCERE in Calabria!

NADiRinforma incontra Vincenzo Linarello, Presidente del Consorzio Goel,in occasione della presentazione della Manifestazione che le organizzazioni che da anni lavorano alacremente nella Locride asalvaguardia del contesto sociale stesso in contrapposizione alla criminalità organizzata , hanno promosso a Locri il 1° marzo prossimo venturo:"Nella Locride per VINCERE in Calabria. Un'Allenza contro l'ndrangheta e le massonerie deviate, per la democrazia e il bene comune!".
Linarello ci spiega come l'Italia intera sia oramai contagiata - da nord a sud - dall'espansione strisciante delle mafie e dei poteri occulti,veri e propri tumori della democrazia e del bene comune.Si assumono decisioni pubbliche in luoghi privati, si trasforma la politica in "Borsa" degli interessi individuali, si lede la concorrenza ed il libero accesso ai mercati.Ci si impadronisce di "beni pubblici" sottraendoli alla collettività, si emargina chi "non conta nulla", in quanto pare non avere potere di scambio, s
empre secondo i parametri imposti.
A tutt'oggi hanno aderito all'Allenza più di 500 Organizzazioni Sociali e più di 2000 cittadini a dimostrazione che il nostro Paese è
alla ricerca della sua stessa identità allineandola ad un concetto di libertà e di democrazia.Per aderire si può fare riferimento al sito www.consorziosociale.coopoppure alle Botteghe del Commercio Equo o al CSV. Per informazioni si può fare riferimento al n°verde 800 91 35 40
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it
approfondisci su: www.consorziosociale.coop

Visita: www.mediconadir.it

Concerto di Papa Kanouté

N.A.Di.R. informa: si propone il il concerto di Papa Kanouté (noto musicista senegalese), concerto che ha aperto i lavori del Convegno organizzatodall'Associazione Chiama l'Africa in collaborazione con il CIPSI Il diritto al futuro. Quale speranza per i giovani in Africa celebrato in Ancona 20 aprile 2007.
Papa Kanouté: voce e suonatore della Kora
Andrea Collella: basso
Antonio Ragusta: chitarra
Matteo di Francesco: batteria
Adj Thioune: percussioni
Realizzato da Arcoiris Bologna
Visita il sito www.chiamalafrica.it
Visita il sito www.mediconadir.it

02)- Politica, management e sviluppo del Software libero - mattina

N.A.Di.R. informa: il 22 settembre 2007, presso l'aula B del complesso Belmeloro (Università degli studi di Bologna) si è tenuto un seminarioriguardante il software libero tra politica e gestione.
Interventi:Roberto di Cosmo - La situazione del software libero in Francia
Flavia Marzano - La situazione del software libero in Italia
Carlo Piana - Istituzioni Europee e software libero
Enrico Zini - Progetti di cooperazione
Mimmo Cosenza - Essere Manager col software libero
Incontro della mattina - seconda parte
Roberto Di Cosmo e Flavia Marzano hanno affrontato la situazione del software libero in Francia e in Italia,mentre Carlo Piana, reduce dalla vittoria contro Microsoft, ha parlato di Antitrust, concorrenza e di una sentenza che potrebbe cambiare il mondo.
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.cs.unibo.it/~renzo/

01)- Politica, management e sviluppo del Software libero - mattina

N.A.Di.R. informa: il 22 settembre 2007, presso l'aula B del complesso Belmeloro (Università degli studi di Bologna) si è tenuto un seminarioriguardante il software libero tra politica e gestione.
Interventi:Roberto di Cosmo - La situazione del software libero in Francia
Flavia Marzano - La situazione del software libero in Italia
Carlo Piana - Istituzioni Europee e software libero
Enrico Zini - Progetti di cooperazione
Mimmo Cosenza - Essere Manager col software libero
Incontro della mattina - prima parte
Roberto Di Cosmo e Flavia Marzano hanno affrontato la situazione del software libero in Francia e in Italia,mentre Carlo Piana, reduce dalla vittoria contro Microsoft, ha parlato di Antitrust, concorrenza e di una sentenza che potrebbe cambiare il mondo.
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.cs.unibo.it/~renzo/

Il volontariato sportivo a Bologna: quale futuro per un'esperienza lunga 40 anni?

N.A.Di.R. informail 16 luglio 2007 la rete UNIRSI ha organizzato un incontro destinato a discutere con leIstituzioni circa le problematiche emergenti relative all'attuale situazione del volontariato sportivo.
Oramai da mesi le cronache cittadine si occupano, di tanto in tanto, di una vicenda - solo apparentemente secondaria- che riguarda la nostra città: la crisi del volontariato sportivo e le polemiche legate ai bandi di concorso per l'assegnazionedella gestione dei centri sportivi bolognesi. Tutte le gestioni storiche del volontariato hanno contestato pubblicamente eripetutamente i criteri di assegnazione decisi dall'Amministrazione comunale. La rete UNIRSI ha ritenuto opportuno organizzare undibattito pubblico sul tema con l'intento di perseguire e seguenti finalità: consentire ai cittadini interessati di conoscere megliola storia e la preziosa funzione sociale del volontariato sportivo, offrire la possibilità di aprire un pubblico confronto tra i soggettiimplicati nella questione (Amministrazione comunale, polisportive, associazionismo sportivo...
Emerege un quesito: il volontariato sportivo a Bologna è un'esperienza oramai superata, oppure, aggiornandosi ed adattandosi allemutate condizioni sociali ed aministrative del territorio, ha ancora una sua ragione d'essere? Nel caso così fosse, quali provvedimenti le parti dovrebbero adottare?

Visita: www.mediconadir.it

Intervista a Roberto Quaglia

N.A.Di.R. informa: Roberto Quaglia, noto soprattutto per il saggio breve "Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sull'11 settembre 2001, manon avete mai osato chiedere", quale contributo di apertura del bestseller 2003 "Tutto quello che sai è falso", autore di numerose opere di fantascienza satiricae surreale, ci presenta il suo nuovo lavoro: "Il mito dell'11 settembre. E l'opzione dottor stranamore" – Ed. PonSinMor – un'analisi attenta dei fatti checaratterizzaroo l'11 settembre 2001 e degli eventi che a questo giorno succedettero, come ciò che potrebbe essere tranquillamente il canovaccio di un romanzofantascientifico abbia cambiato la faccia del mondo. Il giallo del nuovo Millennio: un mistero che immediatamente ne richiama un altro in una serieinterminabile e fantasmagorica di implicazioni surreali sino a divenire paradossalmente "satiriche", se non determinassero la morte e la sofferenzadi migliaia e migliaia di innocenti. Morti e sofferenze inserite in una rete di "giochi di potere" tanti efficaci al perseguimento dei loro scopi,quanto assurdi ed inumani.
Intervista a cura di Emanule Montagna
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.mito11settembre.it
Visita il sito: www.robertoquaglia.com

Visita: www.mediconadir.it

V-Day: Bologna 8 settembre 2007

Beppe Grillo è riuscito a mobilitare centinaia di migliaia di persone in più di 200 piazze italiane e di 20 all'estero, qualcosa significherà... che la gente siadavvero stanca del malgoverno? dei bassi traffici che definiscono una classe politica caratterizzata e caratterizzante quello che, solo, possiamo chiamare malcostume?Sembra l'esordio di una sorta di rinascimento morale e così lo vogliamo pensare in quanto la stanchezza dell'uso improprio che viene fatto della Democrazia è riuscitoa mandare allo sbando anche i più volonterosi cittadini.Le piazze con dignità e senso civico hanno chiesto a gran voce:
NO AI PARLAMENTARI CONDANNATI
NO AI PARLAMENTARI DI PROFESSIONE
NO AI PARLAMENARI SCELTI DAI SEGRETARI DI PARTITO
Richieste tutt'altro che rivoluzionarie o assenteistiche, richieste di democrazia!
Sulla piazza di Bologna erano presenti, oltre a Beppe Grillo, tanti autorevoli Rappresentanti della Società civile, tra iquali Marco Travaglio, Sabina Guzzanti, Massimo Fini, Norberto Lenzi e i Ragazzi di Locri. Dal palco ci hanno illustrato con dovizia e perizia i mali del nostro Bel Paese proponendo fattivamente la chiavedi svolta: l'ascolto della gente nel rispetto dell'etica e della legalità accompagnato dal sacrosanto diritto di ricevere un'informazione la più adesa alla verità...solo Democrazia, niente di più, solo Democrazia!
Realizzato da Arcoiris Bologna
Visita il sito www.mediconadir.it
Visita il sito www.ammazzatecitutti.org
Visita il sito www.beppegrillo.it