451 utenti


Libri.itHERBOLARIA MEMORABILEN.206 STUDIO ANNE HOLTROP 2009-2020REDOUTÉ. BOOK OF FLOWERS (IE) - 40SWIMMING POLLOLIBRARY OF ESOTERICA. ASTROLOGY (GB) - VA
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Categoria: Sulle spalle dei giganti

Visita: https://www.tecnicadellascuola.it

Totale: 11

Darwin e il viaggio intorno al mondo: quanti libri si portò dietro?

#tecnicadellascuola​ #darwin​ Oggi viviamo in un’epoca tecnologicamente molto avanzata, ma possiamo dire di vivere in un’epoca scientifica? Cha valore ha la scienza e più in generale la cultura?

Cercheremo di rispondere attraverso gli aneddoti della vita di Charles Darwin.

A cura di Dario De Santis, storico della scienza

Visita: www.tecnicadellascuola.it

Tour Eiffel: storia dell'edificio che rovinò Parigi (oppure no?)

#tecnicadellascuola​​ #toureiffel​ Sapete che a Parigi vogliono costruire un orrendo e gigantesco edificio che deturperà la città? È il primo di aprile e questo è un piccolo “scherzo” storico. Nel senso che la domanda che vi abbiamo posto non è finta, bensì risale al 1884.

A cura di Dario De Santis, storico della scienza

Visita: www.tecnicadellascuola.it

Dantedì 2021 - La scienza nella Divina Commedia: cosa ci insegna Dante?

#tecnicadellascuola​ #dantedì​ Oggi, 25 marzo, è il Dantedì, la giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, particolarmente importante quest’anno perché si celebrano i settecento anni della morte del sommo poeta; si tratta dunque dell’occasione perfetta per parlare di scienza nella Divina Commedia!

A cura di Dario De Santis, storico della scienza

Visita: www.tecnicadellascuola.it

Serendipità: quanto conta la fortuna nelle scoperte scientifiche?

#tecnicadellascuola​ #serendipità​ È capitato spesso che grandi scoperte siano avvenute “per caso”, e quindi è lecito chiedersi: quanto conta la “fortuna” nella ricerca scientifica?

A cura di Dario De Santis, storico della scienza

Visita: www.tecnicadellascuola.it

Cosa sono gli Ig Nobel? Ricerche divertenti che hanno cambiato il mondo

#tecnicadellascuola​ #ignobel​ E se vi dicessimo che un fisico ha ottenuto un importante riconoscimento per aver fatto levitare magneticamente una rana, che cosa pensereste? È successo veramente e questa storia non può che rimandarci a una domanda centrale nel dibattito scientifico odierno: esistono ricerche scientifiche inutili?

A cura di Dario De Santis, storico della scienza

Visita: www.tecnicadellascuola.it

L'universo e la meraviglia della scoperta: la scienza non è solo utilità

#tecnicadellascuola​ #universo​ Nella mitologia induista la terra poggiava sul dorso di quattro elefanti che a loro volta poggiavano su una tartaruga, che a sua volta poggiava su un serpente. Su cosa poggiasse il serpente non era dato saperlo. E oggi?

A cura di Dario De Santis, storico della scienza

Visita: www.tecnicadellascuola.it

Il premio Nobel che fu rapito dagli alieni: la storia del chimico Kary Mullis

Il celebre ed eccentrico Kary Mullis (1944-2019), premio Nobel per la chimica nel 1993 per aver contribuito con le sue scoperte allo sviluppo della PCR, fu biochimico a dir poco controverso: se da un lato infatti ottenne successi importanti, dall’altro non nascose mai l’uso di stupefacenti, come l’LSD.

A cura di Dario De Santis, storico della scienza

Visita: www.tecnicadellascuola.it

Che differenza c'è tra scienza e magia?

Se oggi potessimo sbirciare nel laboratorio di un alchimista rinascimentale vi troveremmo strumenti, animali, piante, minerali tutti necessari per compiere una serie di esperimenti volti a conoscere le leggi con cui opera la natura e a utilizzarle. Faticheremmo a distinguerlo dal laboratorio dei “filosofi naturali”, dunque da quelli degli scienziati dell’epoca.

A cura di Dario De Santis, storico della scienza

Visita: www.tecnicadellascuola.it

Sulle spalle dei giganti: perché le tastiere si chiamano Qwerty?

La storia della tastiera Qwerty ci ricorda il valore di una prospettiva storica per comprendere la falle del presente. Allo stesso tempo però illustra come il cambiamento sia difficile, traumatico, a volte quasi impossibile. E questa riflessione non riguarda solo gli oggetti, ma anche i concetti.

A cura di Dario De Santis, storico della scienza

Visita: www.tecnicadellascuola.it

Sulle spalle dei giganti: e se Newton fosse stato un mago?

E se vi dicessimo che Isaac Newton era un mago? La domanda è provocatoria, ma neanche troppo. Nel 1936 il celebre economista John Maynard Keynes, appassionato di storia della scienza, acquistò all’asta un baule che era appartenuto al grande fisico inglese e quando mise mano ai documenti rimase esterrefatto. La maggior parte delle carte infatti riguardavano studi di alchimia, cabala ed esoterismo. Newton apparve a Keynes non come il primo uomo dell’epoca dei lumi, bensì come “l’ultimo mago”.

A cura di Dario De Santis, storico della scienza

Visita: www.tecnicadellascuola.it