Arcoiris TV

Chi è Online

118 visite
Libri.itGIGER (I) #BasicArtLIVING IN TUSCANYPIANO. COMPLETE WORKS 1966-TODAY (INT)A DOG A DAYSNEAKER FREAKER. THE ULTIMATE SNEAKER BOOK!

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati di EMERGENCY


Donne in Nero: Il genocidio di Srebrenica

ArcoirisTV
2.5/5 (32 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
Dodici anni fa il genocidio di Srebrenica, le donne di srebrenica e le Donne in Nero di Belgrado, da una prospettiva di generesi confrontano con il passato e costruiscono un futuro basato sul riconoscimento della responsabilità, sulla verità, la giustizia e la riparazione .
Bologna 4 giugno 07
Il genocidio di Srebrenica è stato uno dei massacri più gravi che sia stato perpetrato in Europa,nel continente pacificato, a poche centinaia di chilometri dal nostro paesee sotto gli occhi distratti ma poi non tanto, dei militari olandesi che in rappresentanza dell'ONUdovevano difendere la popolazione di Srebrenica. Si dice che il generale olandese si congratulò conil generale Mladic per l'efficienza con cui le operazioni erano state condotte,una pulizia etnica condotta secondo un piano preciso in cui la quasi totalità dellapopolazione maschile venne uccisa nel giro di pochi giorni, le donne stuprate e in alcunicasi uccise; molte di loro non hanno avuto la forza di tornare, altre vivono ancora in campi profughi,quelle che sono tornate portano avanti un lavoro coraggioso di ricerca dei resti delle vittime,con l'aiuto di equipe di esperti che aiutano a condurre il processo di identificazione,altre lottano per il riconoscimento del genocidio di cui la Serbia di Milosevic è responsabile,lottano perché sia dato un nome e un volto agli scomparsi, perché sia riconosciuto uno status speciale aSrebrenica mentre l'ingerenza della Repubblica Srpska è ancora pesante e capita spesso di incontrare per strada alcuni dei massacratori.Sono ancora liberi di circolare e considerati in Serbia eroi insieme a tutti gli altri che hanno portato avantiquesta sporca guerra. E' nato in questa realtà un rapporto particolare fra le Donne in Nero di Belgrado ele Donne di Srebrenica là organizzate in un'associazione, a partire dalla richiesta di perdono da parte delle donnedi Belgrado per il dolore che è stato causato anche in loro nome in quanto serbe, una richiesta di perdonoche ha significato schierarsi accanto a queste donne in solidarietà e sorellanza, assisterle nei processiche continuamente si svolgono sia all'Aja che a Belgrado presso i tribunali per i Diritti Umani,sostenere le loro lotte e cercare di far sì che non si continui soltanto a parlare in loro nomema si agisca per dare loro più forza e possibilità di rendersi protagoniste del processodi superamento del ruolo di vittime da loro rifiutato, di ricerca di un senso per la loro vita, per laricostruzione di relazioni sociali che siano basate su verità, giustizia e riparazione.
Di questo si è discusso nell'iniziativa del 4 giugno organizzata dalle Donne in Nero diBologna con la presenza di Nura Begovic delle Donne di Srebrenica, di Stasa Zajovic e Jasmina Tesanovic delle Donne in Nero di Belgrado.
Realizzato da Arcoiris Bologna
Visita il sito www.donneinnero.it
Visita il sito www.mediconadir.it

Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.