Chi è Online

196 visite
Libri.itN.188 THAM & VIDEGARD ARKITEKTER 2005 - 2017OLIO DI COCCOMARVIN E. NEWMAN - edizione limitataNYT. 36 HOURS. EUROPA - seconda edizioneIN FORMA CON IL TUO CANE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti filmati di mag

Totale: 18

Carlo Ruta su Guerre solo ingiuste. Mimesis Edizioni

Un video di Carlo Ruta, registrato lo scorso marzo, subito dopo l'attacco della Nato alla Libia di Gheddafi. Purtroppo, come era prevedibile, questo intervento armato, che secondo l'ONU avrebbe dovuto salvaguardare i civili, è sfociato in un bagno di sangue. Gli stessi vertici del CNT hanno dichiarato che si contano già diverse decine di migliaia di morti. E il massacro continua, a riprova di cosa siano veramente le guerre "giuste" e "umanitarie" dell'Occidente.

Exit Nuclear with Consensus and Cash

If we use our existing infrastructure in an innovative way, then we can not only speed up the exit of nuclear energy, we can even pay for it. Costs are converted to revenues. This generates cash and if money is available, then consensus can be reached to put an end to this expensive source of energy. This Simple Show explains how The Blue Economy can be applied to provide cheap and renewable energy with what we have - and a touch of creativity.

I corrotti restituiscano i soldi

L'appello di Don Ciotti e di «Libera»

Fonte: video.corriere.it

No alla guerra, no al nucleare: un fumetto sulle armi all\'uranio impoverito

Presentazione del manga "No alla guerra, no al nucleare", un progetto realizzato dal centro di documentazione "Semi sotto la neve", che ha tradotto questo libro condividendo con l'associazione "Altrinformazione" e la rivista Mamma! l'impegno di stamparlo e diffonderlo.

Un manga impietoso e documentato, realizzato da Rokuro HAKU, figlio di una vittima delle radiazioni atomiche a Nagasaki. In questo libro le vittime delle armi all'uranio impoverito sono per la prima volta protagoniste di un fumetto, e fuori da ogni "propaganda energetica" si denunciano anche i rischi del nucleare civile, gli incidenti che non avete trovato sulle pagine dei giornali, le lotte dei cittadini, le responsabilità dei governi che chiudono gli occhi di fronte all'evidenza.

Intervista a Tullio De Mauro - Parte2

"Cinque italiani su cento tra i 14 e i 65 anni non sanno distinguere una lettera da un'altra, una cifra dall'altra: sono analfabeti totali. Trentotto su cento lo sanno fare, ma riescono solo a leggere con difficoltà una scritta semplice e a decifrare qualche cifra. Trentatré superano questa condizione, ma qui si fermano: un testo scritto che riguardi fatti collettivi, di rilievo anche nella vita quotidiana, è oltre la portata delle loro capacità di lettura e scrittura, un grafico con qualche percentuale è un'icona indecifrabile. Tra questi, il 12 per cento dei laureati. Soltanto il 20 per cento della popolazione adulta italiana possiede gli strumenti minimi indispensabili di lettura, scrittura e calcolo necessari per orientarsi in una società contemporanea"Sono parole del linguista Tullio De MauroMilano, 30 ottobre 2008 - Il Professor Tullio De Mauro parla con Piero Ricca del livello culturale degli italiani, in rapporto alla qualità della democrazia.Visita: http://www.pieroricca.orgPrima parte

Intervista a Tullio De Mauro - Parte 1

"Cinque italiani su cento tra i 14 e i 65 anni non sanno distinguere una lettera da un'altra, una cifra dall'altra: sono analfabeti totali. Trentotto su cento lo sanno fare, ma riescono solo a leggere con difficoltà una scritta semplice e a decifrare qualche cifra. Trentatré superano questa condizione, ma qui si fermano: un testo scritto che riguardi fatti collettivi, di rilievo anche nella vita quotidiana, è oltre la portata delle loro capacità di lettura e scrittura, un grafico con qualche percentuale è un'icona indecifrabile. Tra questi, il 12 per cento dei laureati. Soltanto il 20 per cento della popolazione adulta italiana possiede gli strumenti minimi indispensabili di lettura, scrittura e calcolo necessari per orientarsi in una società contemporanea"Sono parole del linguista Tullio De MauroMilano, 30 ottobre 2008 - Il Professor Tullio De Mauro parla con Piero Ricca del livello culturale degli italiani, in rapporto alla qualità della democrazia.Visita: http://www.pieroricca.orgSeconda parte

L' imperatore Tiberio

Un rap realizzato da Daniele Silverstri dedicato all'imperatore Tiberio, "che aveva donne di lusso" .
Immagini del No B Day si alternano con spezzoni di film, documentari e trasmissioni televisive.


L'imperatore Tiberio
aveva donne di lusso
a cui teneva un discorso
sul ginocchio sinistro
poi emanava un editto
che toglieva di mezzo
chi cercava giustizia
o chi ne dava notizia

E si vantava Tiberio
con gli amici più illustri
e con gli aneddoti sconci
divertiva i ministri
ma sfuggiva ai giudizi
sui reati commessi
nascondendo pasticci
per motivi fittizi


Daniele Silvestri ha firmato la canzone con lo pseudonimo TheTeampicci.
  • Lingua: ITALIANO | Condividi
  • Visualizzazioni: 1533
  • Tutti filmati di: mag | Durata: 0 min | Pubblicato il: 26-02-2010
  • Categoria: MUSICA

Il corpo delle donne

di Lorella Zanardo e Marco Malfi Chindemi

IL CORPO DELLE DONNE è il titolo del nostro documentario di 25' sull?uso del corpo della donna in tv. Siamo partiti da un'urgenza. La constatazione che le donne, le donne vere, stiano scomparendo dalla tv e che siano state sostituite da una rappresentazione grottesca, volgare e umiliante. La perdita ci è parsa enorme: la cancellazione dell'identità delle donne sta avvenendo sotto lo sguardo di tutti ma senza che vi sia un'adeguata reazione, nemmeno da parte delle donne medesime. Da qui si è fatta strada l'idea di selezionare le immagini televisive che avessero in comune l'utilizzo manipolatorio del corpo delle donne per raccontare quanto sta avvenendo non solo a chi non guarda mai la tv ma specialmente a chi la guarda ma ?non vede?. L'obbiettivo è interrogarci e interrogare sulle ragioni di questa cancellazione, un vero ? pogrom? di cui siamo tutti spettatori silenziosi. Il lavoro ha poi dato particolare risalto alla cancellazione dei volti adulti in tv, al ricorso alla chirurgia estetica per cancellare qualsiasi segno di passaggio del tempo e alle conseguenze sociali di questa rimozione.

IL CORPO DELLE DONNE è stato selezionato dal festival di documentari ITALIANI BRAVA GENTE di Firenze.
www.ilcorpodelledonne.net