Arcoiris TV

Chi è Online

197 visite
Libri.itN.194 BRANDLHUBER+ (1996-2018)LEROY GRANNIS. SURF PHOTOGRAPHY (IEP)TI CURO IO, DISSE PICCOLO ORSOCODICES ILLUSTRESBIKE DA TE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: MANIFESTAZIONI

Totale: 486

XIX Marcia per la Giustizia 8 settembre 2012

Sabato 8 settembre 2012Poveri non si nasce, lo si diventa. La povertà è un “prodotto” della società. Piuttosto che di poveri bisogna parlare di impoveriti. Negli anni ’50-’80 i paesi scandinavi sono riusciti a creare delle società senza poveri, perché lo hanno voluto e perché hanno creduto nell’uguaglianza tra tutti i cittadini rispetto al diritto ad una vita umana dignitosa. Negli Stati Uniti, invece, il numero di impoveriti non ha cessato di crescere (oggi supera i 50 milioni su 300) perché si tratta di una società fondata sulla disparità "naturale" tra i cittadini anche rispetto ai diritti umani e sociali formalmente riconosciuti.“Dichiariamo illegale la povertà” significa batterci per mettere fuori legge le cause strutturali che generano ed alimentano i processi d’impoverimento di interi popoli, gruppi e categorie sociali.organizzata da:Casa della Solidarietà-Rete Radié Resch di Quarrata (Pistoia)LiberaUniversità del Bene ComuneAss. Monastero del Bene Comune (Verona-Sezano)intervengono:don Luigi CIOTTI, Gruppo Abele, LiberaRiccardo PETRELLA, Università del Bene ComuneAntonietta POTENTE, suora domenicana, BoliviaBruno AMOROSO, economistaAntonello MANGANO, scrittore e fondatore di www.terrelibere.orgRobin COUTURE, presidente di "Per un Quebec senza Povertà"Visita il sito: www.rrrquarrata.it

Il csoa Cartella è vivo!

A soli quattro giorni dall'attentato subito il 15 maggio, il csoa Cartella di Reggio Calabria torna a vivere, ospitando la manifestazione contro l'omofobia che si è conclusa con una esibizione dei Filmnoir.

NO TAV a Bologna -- blocco dell'autostrada

NADiRinforma: giovedì 1 marzo un corteo formato da un migliaio di persone dopo aver sfilato per il centro della città ha occupato l'autostrada e la tangenziale di Bologna. La manifestazione si è svolta senza incidenti.

Visita il sito: www.mediconadir.it

Visita il sito: www.notav.eu

11.11.11 a Bologna

Bologna. 11 novembre 2011.Manifestazione degli indignati attraverso le strade del centro cittadino fino al raggiungimento di Hera Spa. Studenti, precari e cani sciolti urlano la loro rabbia contro i gruppi finanziari, le banche e il loro potere.servizio di Francesco Montoriimmagini di Mario Gualandimontaggio Daniele Marzeddu

Visita il sito: www.mediconadir.it

VI Certame Letterario Nicola Zingarelli - Cerimonia Di Premiazione

Ex Opera, 27 maggio 2011

Visita il sito: www.liceozingarelli.it

VI Certame Letterario Nicola Zingarelli - Cerimonia Di Premiazione

Ex Opera, 27 maggio 2011

Visita il sito: www.liceozingarelli.it

15 ottobre 2011 Global Mass Protests Roma

NADiRinforma partecipa alla “Global Mass Protests Roma: Salviamo l\'Italia!” del 15 ottobre 2011.Manifestazione globale in tutte le piazze del mondo contro il potere occulto delle Banche, deiGoverni e dell\'attuale economia mondiale! In Italia la si è tenuta a Roma e ciòche ne è prevalso a livello mediatico sono stati i fatti di violenza che l\\\'hanno caratterizzata, noivorremmo dare la parola a chi di quella manifestazione è stato, e rimane, il protagonista: la Gente, quella vera, quella che sta pagando le malefatte del Sistema.

Visita il sito: www.mediconadir.it

Visita il sito: youtu.be

Indignati a Roma

Manifestazione degli Indignati a Roma del 15 ottobre 2011.

18a Marcia della Giustizia Agliana-Quarrata

sabato 10 settembre 2011Iniziativa promossa dalla “Casa della Solidarietà – Rete Radié Resch” di Quarrata, insieme a Libera –Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, al Percorso Nazionale Albachiara e con il patrocinio dei comuni di Agliana e Quarrata e della Provincia di Pistoia.Intervengono: lo scrittore Erri De Luca, il presidente di Libera e Gruppo Abele don Luigi Ciotti, l’ex magistrato Gherardo Colombo, il procuratore capo di Torino Giancarlo Caselli, la teologa domenicana Antonietta Potente.

Visita il sito: www.rrrquarrata.it

EMINENZAAAAA CHI PAGA ???

EMINENZAAAAA CHI PAGA ???ICI, IRES , 8 PER MILLE... la chiesa episcopale Italiana C.E.I. con il vaticano si mangiano ogni anni 8 miliardi di euro dalle tasche del contribuente italiano, dall'evasione fiscale legalizzata e da accordi politici non sempre corretti e trasparenti. Il 20 Settembre cade come ogni anno l'anniversario della breccia di Porta Pia, quando il vaticano perse il suo dominio politico sull'italia. ma ancora oggi purtroppo conserva il suo potere temporale che ci costa sul PIL , è come mantenere una seconda casta, mooolto più costosa di quella politica.... Quest'anno i radicali hanno fatto una manifestazione molto interessante e divertente , proprio in occasione della manovra fiscale tanto discussa, che ha fatto di tutto per evitare di far pagare la crisi ai soliti noti, vaticano in primis... un corteo da porta pia al ministero delle finanze con tre tappe intermedie che corrispondono aki muri fiscali da abbattere che avere una maggiore giustizia sociale, 8 per mille, ICI , IRES...

Visita il sito: www.youtube.com