Arcoiris TV

Chi è Online

313 utenti
Libri.itURBAN SKETCHING - COLOREGREAT ESCAPES EUROPE (IEP) - edizione aggiornataLIVING IN ASIAN.197 BRUTHER (2012-2018)CASE STUDY HOUSES - #BibliothecaUniversalis

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Tag: nadir

Totale: 206

Da Dorotea a Raissa. Opera per voce narrante e chitarra

NADiRinforma presenta lo spettacolo "Da Dorotea a Raissa". L'opera, liberamente tratta da "Le città invisibili" di Italo Calvino, è stata rappresentata al Teatrino a due Pollici di Bologna.La musica accompagna il cammino del narratore-viaggiatore attraverso le città invisibili, metafore dei sogni, desideri e fantasie dell'uomo. Le note, che dipingono l'atmosfera dei diversi luoghi, alternano tinte dai toni speranzosi a colorazioni più cupe, in cui il viaggiatore e lo spettatore sembrano smarrirsi, per ritrovare, alla fine, uno spiraglio di luce.Musiche originali e ideazione MATTHIAS HOPFVoce narrante FILIPPO PLANCHERinfo: www.teatrinoaduepollici.webnode.com

Visita: www.mediconadir.it

Spot Campagna Noppaw (Nobel Peace Prize for African Women)

Lo spot di 30", destinato alla diffusione televisiva, radiofonica e via web, nasce dalla ventennale esperienza di Ethnos (www.ethnosfilm.com) nella produzione documentaristica nel e sul Sud del mondo, con una particolare attenzione all'Africa e alla condizione delle donne africane. Ethnos, in piena sintonia con i contenuti e gli intenti della Campagna Noppaw, che propone l’assegnazione del Premio Nobel per la Pace 2011 alle donne africane, ha ritenuto di contribuire alla Campagna mettendo a disposizione il proprio archivio di immagini per costruire un messaggio semplice e immediato, di grande positività e forza espressiva, a partire dallo slogan della Campagna: "Walking Africa deserves a Nobel" - "L'Africa che cammina merita un Nobel". Lo spot, curato dai promotori della Campagna Solidarietà e Cooperazione Cipsi e ChiAma l'Africa con la consulenza di Elisa Kidané, è stato ideato da Elisa Mereghetti e Marco Mensa. Hanno dato il loro contributo il musicista Paolo Casa con la creazione della colonna sonora e gli attori Lello Lombardi e Victorine Mputu Liwoza che hanno prestato le loro voci.

Visita: www.noppaw.org

1977-2011 la lotta...continua

NADiRinforma.In occasione del 34° anniversario dell'omicidio di Francesco Lorusso, militante di Lotta Continua, ucciso da un colpo d'arma da fuoco durante gli scontri di Bologna del marzo '77, il 12 marzo 2011 si ritrovano in piazza a ricordarne la memoria i militanti di allora insieme ai giovani studenti di oggi.

Visita: www.mediconadir.it

Leggere per stare meglio

NADiRinforma propone la visione del filmato relativo alle iniziative di lettura all'interno dei reparti dell'Ospedale Careggi di Firenze. L’iniziativa, proposta dal sistema documentario SDIAF, del Comune di Firenze, e' sostenuta dall’Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi, dall’Università degli studi di Firenze con il sostegno della Regione Toscana Assessorato alla Cultura in collaborazione con le Associazioni di volontariato: ANPAS, AVO, ASUSER, Nautilus. info www.comune.fi.it/sdiaf

Visita: www.mediconadir.it

Philip Glass in Florence

NADiRinforma propone un estratto del concerto dell'11 luglio 2006 di Philip Glass in piazza della Signoria a Firenze.Un evento caratterizzato dalla soave atmosfera estiva unita a un'insolita brezza serale che rinfrescava le torride notti fiorentine.Realizzato da Daniele Marzeddu

Visita: www.mediconadir.it

You Reporter - Corso di muliculturalità e videogiornalismo

I giovani vivono quotidianamente la multietnicità presente nei vari contesti sociali, soprattutto a livello scolastico, dove entrano in contatto in prima persona (più da vicino rispetto agli adulti) con le problematiche e le opportunità ad essa connesse. Allo stesso tempo sono più vulnerabili ed esposti al clima di tensione sociale acuitosi in particolar modo negli ultimi anni anche in Italia, non avendo peraltro gli strumenti adatti a prendere coscienza autonomamente della situazione, essendo spesso soggetti passivi dei media.Il progetto You Reporter, ideato dal gruppo locale Yap di Bologna e realizzato assieme all’associazione culturale NADiRinforma e con il sostegno del Comune di Zola Predosa e della Provincia di Bologna, ha visto la partecipazione di circa 20 ragazzi in età compresa tra i 12 e i 18 anni. I giovani reporter hanno preso parte ad un laboratorio di videogiornalismo partecipativo e usato le conoscenze tecniche apprese per realizzare un reportage/inchiesta sull’integra

Visita: www.mediconadir.it

Mission is Possible 2... si parte! (2° parte)

NADiRinforma: la conferenza di apertura della formazione missionaria 2010-2011 avente quale tema principale la liberalizzazione dell'acqua, considerata quale diritto umano inalienabile, prosegue aprendosi alle domande del pubblico.Un dibattito acceso e per certi versi intrigante che riesce ad illustrare adeguatamente la confusione dominante l'argomentazione trattata.Guarda la prima parte

Visita: www.mediconadir.it

Visita: www.bolognainmissione.it

Mission is Possible 2... si parte! (1° parte)

Bologna, 17 novembre 2010: NADiRinforma divulga la Conferenza di apertura della formazione missionaria 2010-2011, un'apertura all'insegna della liberalizzazione dell'acqua, quale diritto umano. Una prospettiva missionaria: l’acqua, bene comune in quanto non può essere accettabile una visione dell’acqua come bene puramente economico, la cui gestione potrebbe quindi essere integralmente affidata al mercato. Il Compendio della dottrina sociale ricorda che “l’utilizzazione dell’acqua e dei servizi connessi deve essere orientata al soddisfacimento dei bisogni di tutti e soprattutto delle persone che vivono in povertà” (n. 484) e che, quindi, essa “non può mai essere trattata come una mera merce tra le altre” (n. 485). Una prospettiva sociale: l’acqua, impegno di democrazia. Nei mesi maggio e giugno scorsi, in soli 50 giorni, un milione di donne e di uomini hanno firmato i tre referendum per la ripubblicizzazione dell'acqua. Qualcosa sta succedendo in questo Paese. Una nuova narrazione sociale sull'acqua e dei beni comuni, frutto di un decennio di sensibilizzazione e di mobilitazione sociale, è emersa, dimostrando come su questo tema abbiamo già vinto culturalmente. Quel milione di donne e di uomini sono un nuovo anticorpo sociale che parla all'intero Paese e alla crisi economica, ambientale e di democrazia che lo attanaglia.Relatori:Guido Barbera, Presidente del CIPSICorrado Oddi, Forum italiano dei Movimenti per l'AcquaModeratore:Andrea Segré, Preside della Facoltà di Agraria dell'Università di BolognaGuarda la seconda parte

Visita: www.mediconadir.it

Visita: www.bolognainmissione.it

"Tra sogno e realtà", Iqbal Masih sotto sfratto

NADiRinformaIl 23 Ottobre 2010 il circolo culturale Iqbal Masih ha festeggiato i suoi 27 anni di attività nel territorio della Barca, uno dei quartieri più popolari di Bologna. La proprietà che dà in affitto lo stabile vuole rientrare in possesso dei locali a partire dal 31 dicembre 2010, mentre si sta attendendo una decisione del Tribunale. I soci del circolo si stanno mobilitando per rendere nota questa difficoltà e trovare un accordo che permetta di tenere aperto uno spazio che negli anni ha visto crescere culturalmente e politicamente numerosi ragazzi del quartiere. L'Iqbal è una realtà che da quasi un trentennio ha lavorato non solo con i giovani, ma ha aperto le porte a molti abitanti del quartiere e a chiunque volesse cercare uno spazio per svolgere le proprie attività ricreative.

Visita: www.mediconadir.it http:

In viaggio verso la ... Giustizia

NADiRinforma incontra Maria Paz Venturelli (Pacita), figlia di Omar, desaparecido italo-cileno.In viaggio verso Roma ove si sta celebrando il processo Podlech, Pacita ci racconta il suo Cile e le motivazioni che oggi la spingono a ricercare Giustizia per la sparizione del padre nel lontano 1973, vista l'importanza storica, oltre che umana, del processo, in quanto coloro che negli anni della dittatura perpetrarono i delitti più orrendi, rimasero impuniti godendo dell'amnistia. Omar Venturelli, ex sacerdote, fu professore di filosofia nell'Università Cattolica di Temuco e dedicò la vita alla lotta per i diritti dei contadini e cittadini più poveri, lottando incessantemente per una società più giusta, solidale e umana. Grande educatore, fu capace di vincolare il lavoro universitario con la comunità e seppe guadagnare il rispetto e l'affetto dei suoi studenti. Oscar Alfonso Podlech Michaud, ex Procuratore militare di Temuco, é stato arrestato in Spagna su ordine della giustizia italiana e inviato a Roma per essere processato per la responsabilità che gli concerne nella scomparsa di Omar Venturelli Leonelli, avvenuta nella città di Temuco nell'ottobre del 1973, poco dopo il colpo di stato in Cile.

Visita: www.mediconadir.it