199 utenti


Libri.itLETTERE NEL BOSCOCHINESE PROPAGANDA POSTERSTHE WALT DISNEY FILM ARCHIVES. THE ANIMATED MOVIES 1921–1968MISTERO NEL BOSCOCOME LE NUVOLE
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








Tag: latino

Totale: 199

RR la cosecha amarga

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in ReteL'Argentina è il secondo produttore mondiale della soia.Questa coltivazione occupa il 55% dell'area coltivata e la sua esportazione genera quasi il 30% delle rendite del paese per le esportazioni. Però non è oro tutto ciò che riluce: il boom della soia è fonte di nuove e grandi ricchezze solo per pochi e causa di povertà per molti.L'espansione della frontiera agricola ha messo in una situazione critica la gestione della terra da parte dei contadini che la lavorano e la occupano legittimamente.Questa è la lotta del Movimento Contadino di Córdoba.Paese: ArgentinaRegia: Martín GruttadauriaSceneggiatura: Martín Gruttadauria e Fernando CattaneoFotografia (colore): Fernando CattaneoMontaggio: Martín Gruttadauria e Fernando CattaneoMusica: Darío BarraleInterpreti: Adolfo Buffa, Lucio Salvador, Mariana Romano, Joaquín González; i contadini: Mario, Roberto, Fidel, Susana, Albi, Doña Alonsa, Pirina, Mercedes, Chichi, Marta, Hugo, Víctor, Pipo, AmaliaProduttore: Fernanda WeihmuellerProduzione: Kino WerkenAnno di produzione: 2007Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org
Oppure a: kinowerken07@hotmail.com

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Un gigante dormido

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in ReteLe officine ferroviarie di Tafí Viejo, nella provincia di Tucumán (Argentina) furono inaugurati nel 1912. Fino agli anni '50, le officine conobbero la loro epoca di splendore, si fabbricavano e si riparavano vagoni e locomotive. Agli inizi degli anni 60 si mise in moto un piano per chiudere le officine, politica che fu mantenuta nei decenni successivi, causando la scomparsa di interi paesi, l'esodo della gente, la privatizzazione e infine il totale declino.La violenza esercitata sull'industria ferroviaria ci ha lasciato un territorio diviso e isolato ed anche un incalcolabile perdita morale ed economica.Paese: ArgentinaRegia: Sandra Godoy e Julio TejedaMontaggio: Julio TejedaMusica: Felipe JacomeProduttore: Julio Tejeda e Sandra GodoyAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

El Cruce

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in Rete María e César, una coppia di immigrati argentini che tentano di stabilirsi in Spagna, vedono da una finestra alcuni immigrati rumeni che vivono in un'automobile abbandonata. María è in attesa del primo figlio e decide per il parto naturale. Nel film si intrecciano immagini di realtà e finzione. Cercano, cercano un posto per loro e aspettano il lieto evento. Nascere è la prima forma di emigrazione.Paese: Argentina, SpagnaRegia: Paulo Sciutto/Oscar Parada/Paula SusperreguiSceneggiatura: Paulo Sciutto e Paula SusperreguiFotografia (colore): Oscar Parada e Paulo SciuttoMontaggio: Oscar ParadaSuono: Oscar ParadaInterpreti: Paulo Sciutto, Paula Susperregui, TomoProduttori: Paulo Sciutto e Oscar ParadaProduzione: aQù Teatro e RadioactividadAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Sacramento

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in ReteUna coppia decide di passare un fine settimana in Uruguay, a Sacramento. Si divertono durante la permanenza, tutto sembra andare nel migliore dei modi fino a quando un problema li obbliga a confrontarsi e a separarsi. Scopriranno un segreto occulto che solo alcuni abitanti conoscono.Paese: ArgentinaRegia: Nicolás TannchenSceneggiatura: Nicolás TannchenFotografia (colore): Emiliano PenelasMontaggio: Marcos PastorMusica: Gonzalo MerneaInterpreti: Gabriela Rodríguez, Jorge Gentile, Martín CañasProduttore: Daniel GuzmánAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Reportajes de Ludovico

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in ReteIl comunicatore sociale e professore universitario, Ludovico, impegnato nel processo di cambiamento che stiamo vivendo, nella sua condizione di classe e nella sua coscienza critica progressista, riporta la lotta contro lamanipolazione mediatica globalizzata del nemico transnazionale presente fino al midollo delle ossa dei nostri paesi, cercando permanentemente di cambiare il corso al processo rivoluzionario venezuelano.Paese: VenezuelaRegia: Roque ZambranoSceneggiatura: Roque ZambranoFotografia (colore): Muhamad HusseinMontaggio: Carlos Manuel LazoMusica: Diego SilvaInterpreti: Darwin Romero Montiel, Elisa Moody, Gabriela Marrero, Mariela Hernández, Carlos Valery, Alberto Linares, Edgar Blanco, Mailing Piñango, Francisco López, Lourdes Guerra, Yanset RojasProduttore: Aldrina ValenzuelaProduzione: Cooperativa de Producciones Audiovisuales de Cineastas "Círculo de tizaAnno di produzione: 2006Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Triagem, viagem terceira

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in ReteViaggio di iniziazione attraverso Bahia in cerca di un padre perduto e dell’identità collettiva di un paese postcoloniale.Un ex schiavo suona il suo berimbau e dipinge i muri di Baixa do Sapateiro. Da più di trent’anni custode dell’antico mercato di San Michele, assieme al suo fedele cucciolo Bondongo. Maestro di “capoeira” (antica lotta inventata dagli schiavi), smise di insegnarla dopo un infortunio al piede. Oggi si dedica all’arte e alla devozione e, attraverso i suoi quadri e le sue canzoni, scopriamo una Bahia caleidoscopica, frontiera magica con l’aldilà anche se immersa in un traffico caotico che nasconde gli umori e le conseguenze di un paradiso postcoloniale.Al confine fra il mondo di un’estrema povertà e il lusso del carnevale scopriamo l’origine di Mestre Pedro e, allo stesso tempo, le gesta del popolo Yoruba i cui legami con la madre Africa furono violentemente recisi. Dopo un lungo viaggio attraverso le isole della baia di San Salvador, il protagonista ritrova i luoghi della sua infanzia e parte alla ricerca di piste che lo conduconoda suo padre: un anziano uomo di colore che, quasi cieco, vide solitario in una casa vicina al mare. Il vecchio fatica a riconoscere la voce del figlio che credeva morto ma, quando Pedro suona le prime note al suo strumento e canta un’antica canzone dedicata al Barro Vermelho, tutto diventa familiare. I due non si vedevano da vent’anni e molte cose, anche dolorose, sono accadute nel frattempo. Il viaggio giunge alla fine, Mestre Pedro ritrova le sue radici, cosciente d’aver passato una giornata poco comune, quando una ragazza al settimo mese di gravidanza si presenta come sua nuora. Mestre Pedro la saluta: vergine madre Maria Santissima! E chiede il permesso di ritirarsi al suo mercato dove fino ad oggi sopravvive l’ombra degli Orixás.Paese: BrasileRegia: Filippo LilloniSceneggiatura: Sandra TaloneFotografia (colore): Lázaro Maria CamposMontaggio: Filippo LilloniMusica: Cao dos SantosInterpreti: Mestre Pedro, Jeguinho da Assuncao, Maria Mar, Xibare’Produttore: Giovanna Poldi AllaiProduzione: Indiovisivo FilmAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

El más acá

XXIII FESTIVAL DE CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico On LineCome si vive dopo aver passato quasi la metà della propria esistenzain un cimitero? Quando tocchiamo i vivi con le stesse mani che un attimo prima hanno toccato i morti! Washington Inzúa ha 58 anni ed è l'addetto principale del Cimitero Centrale dell'Uruguay. Con una sincerità sorprendente, Inzúa ci racconta la propria storia e quella di molti altri colleghi del paese. Si potrebbe pensare che Inzúa abbia imparato molto sulla morte in tutti questi anni, ma in realtà egli dimostra una conoscenza profonda e commovente della vita.Paese: UruguayRegia: Fernanda Montoro e Fernanda TríasSceneggiatura: Fernanda Montoro e Fernanda TríasFotografia (colore): Fernanda Montoro e Fernanda TríasMontaggio: Fernanda Montoro e Fernanda TríasMusica: Pablo CasacubertaProduttore: Fernanda MontoroProduzione: Satori FilmsAnno di produzione: 2007Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Souvenir d'un amour

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in Rete Una donna deve imparare a vivere con i propri ricordi...Paese: MessicoRegia: Janeth Aguirre ElizondoSceneggiatura: Luís R. GarzaFotografia (colore): Ismael Nava AlejosMontaggio: Claudio Emma ValenzuelaMusica: DMDstudiosInterpreti: Myrna SilvaProduttore: Juan Manuel GonzálezProduzione: Voladero FilmsAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Majano Jayo Dyiga

XXIII FESTIVAL DE CINE LATINO AMERICANOConcurso Arcoiris TV - Premio del Público On LineIncontro fra un antropologo-mitologo e uno sciamano della comunità Uitoto: il dialogo si focalizza sulla cosmogonia di questo popolo indigeno dell'alta Amazzonia, quasi decimato dalle compagnie di caucciù agli inizi del XX secolo. Nel mezzo di una città caotica, Bogotá, la presenza di una cultura superstite della foresta porta una ventata di speranza constatando la permanenza di questi valori precolombiani.Paese: ColombiaRegia: Roberto Triana ArenasSceneggiatura: Roberto Triana ArenasFotografia (colore): Sergio GarcíaMontaggio: John Richard NietoMusica: Ivonne CaicedoSuono: Saúl DuarteInterpreti: Ivonne CaicedoProduzione: MinculturaAnno di produzione: 2002Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Libre

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in ReteLibre racconta la storie di Meli e Joaquín che si incontrano e che si lasciano per una bottiglia di tequila; quella di Alicia, una donna che darebbe tutto per un po’ di compagnia; quella di Mariana, che aspetta con ansia la visita dei suoi figli; quella di Quique che si vede abbandonato dai suoi genitori a scuola; e quella di Laura, una donna che davanti al disinteresse del marito trova compagnia nella propria bicicletta. Tutti uniti da un taxi solitario che li preleva e li conduce al loro destino.Paese: MessicoRegia: Simón Sepúlveda, Luis Villareal, Juan Manuel González, Ismael Nava e Luís GarzaSceneggiatura: Simón Sepúlveda, Luis Villareal, Juan Manuel González e Luís GarzaFotografia (colore): Miguel Angel Fuentes, Jacobo Parra, Ismael Nava AlejosMontaggio: Luis Villareal, Juan Manuel González, Ismael NavaMusica: Miguel AlmaguerInterpreti: Luis Felipe Ibarra, Alondra Ramírez, Catherine Benich, Monserrat Suárez, Ana Rocío Esparza, Roberto Alejandro Alcántara, Berenice Almaguer e Edmundo ReyesProduttore: Janeth Aguirre ElizondoProduzione: Voladero FilmsAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org