Chi è Online

Chi è Online

481 utenti
Libri.itN.204 XAVEER DE GEYTER (2005-2020)ROSSOSOCIETÀ SEGRETE E CULTI OSCURILA FORZA DELLA GAZZELLAROCK COVERS (IEP) - 40
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: Italia

Totale: 73

Silvio, non rappresenti me

Se lui fa parte del popolo che ama, io faccio parte di quello che odia. O quanto meno... che LO odia. Non si offendano i sigg. Bondi, La Russa, Gasparri e Ghedini se nel video non li tratto bene. Ma chi collabora, difende o spalleggia un cialtrone non può che essere da meno. E ora denunciatemi tutti!

TONY TROJA

presentazione del libro IO GIOCO PULITO, Antonio Padellaro

il 15 maggio 2009 . L'incontro con l'autore del libro Io gioco pulito, si è tenuto presso Auditorium San Martino a FERMO, Io Gioco Pulito, non vuol dire vantarsi, o sentirsi migliori degli altri. E’ la dimostrazione che in politica, ma soprattutto nella vita, si può vincere-e vincere meglio- se si rispettano le regole e si dà il giusto peso a parole considerate desuete dai nuovi padroni d’Italia. Onestà. Lealtà. Competenza. Generosità. Rispetto per gli altri.,

Visita: www.telestreeti3.it

Filosofia al presente

Presentazione del documento“Filosofia al presente”elaborato dal gruppo filosofia della Fondazione Italianieuropei. Il volume “Filosofia al presente”, a cura del gruppo Filosofia della Fondazione Italianieuropei, contiene una riflessione su due nodi principali: le condizioni di salute della forma politica moderna ed europea per eccellenza, lo Stato, e la biopolitica, cioè gli inediti scenari in cui si ridisegna l’azione politica una volta che investa, come oggi sempre più accade, gli uomini in quanto viventi prima ancora che come cittadini. Oltre al merito delle questioni che così si intrecciano, sta anche l’esigenza di segnalare la necessità di una nuova presa di parola dell’intellettuale nello spazio pubblico. Sotto questo profilo, l’obiettivo non è certo quello di racchiudere il presente nelle parole della filosofia, ma eventualmente di immettere la filosofia nello spazio del presente.llustrazione del lavoro: Massimo Adinolfi. Ne discutono: Pier Paolo Portinaro, Federico Leoni, Simona Forte.Milano 18 maggio 2009

Visita: www.casadellacultura.it

Ambrogio Sparagna e Orchestra Popolare Italiana in Trentino

Il 26 agosto 2008, nell’ambito del festival “I Suoni delle Dolomiti” lungo il bellissimo sentiero etnografico del Vanoi(Caoria – Valsorda -Lagorai)si è tenuto il concerto dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma diretta da Ambrogio Sparagna. E’ stato un concerto originale, emozionante, poetico ed anche politico, nel senso che le vivaci musiche popolari dell’Appennino centro-meridionale risuonavano tra “casere”, le antiche baite di mezza costa, di questa sperduta valle del nord, unendo idealmente la povertà ed il lavoro della gente del nord e del sud.Nel video si segue l’antico sentiero e si incontrano i musicisti in quattro stazioni musicale, si entra in una “casera” ed infine si vede in funzione la Siega, antica segheria mossa dall’energia rinnovabile dell’acqua, come nell’ottocentoOltre alla musica coinvolgente ed alla bravura dei musicisti, si è potuto apprezzare il grande lavoro di studio e conservazione operato dall’Ecomuseo del Vanoi e dal Parco di Paneveggio e delle Pale di San Martino per la valorizzazione di questi luoghi nel rispetto della natura.

Train To Roots

I sassaresi Train To Roots sono di sicuro il gruppo più significativo di una scena locale, quella sarda, che sta facendo passi da gigante. Sono nati nel 2004 e sono dediti ad un suono roots classico lento e meditativo che ha come roferimento principale i classici del genere e soprattutto alcuni gruppi capisaldo del roots inglese come Aswad e Misty In Roots. Il loro esordio su CD risale al 2006 con il disco omonimo che riprendeva le tracce uscite in un primo CD demo. Lo stesso anno i Train To Roots sono stati tra i vincitori del Italian Reggae Contest del Rototom Sunsplash e si sono esibiti sul Main Stage per la prima volta. Da poche settimane è in circolazione il loro nuovo CD 'Terra e acqua' che rivela notevoli progressi stilistici rispetto al disco di debutto. In 'Terra e acqua' Train To Roots hanno ospitato le preziose collaborazioni con Sergen Garcia e con il veteran deejay giamaicano Ranking Joe. Oltre che presentare i loro brani la band farà da propellente sonoro ad una esibizione di alcuni cantanti sardi: Dr. Boost si è già esibito alcuni anni fa alla Dancehall Yard ed ha debuttato su disco nel 2005 con il singolo 'Ganja nostrana' contenuto poi anche nel CD 'La mia famiglia'. Rootsman I ha uno stile conscious che si è rivelato nelle sue collaborazioni con Sardinia Bass Legalize ed il giovanissimo Shakaroot sta collaborando con Macro Marco. Tutti e tre i cantanti sono presenti sul Sa Gana riddim prodotto dal Big Island Sound.

Visita: www.rototom.com

Boomdabash

La grande famiglia BoomDaBash vede la luce nel lontano 2002 , messa in piedi e allevata da Blazon , attuale selector/produttore e membro fondatore e Gandj l'anima foundation della crew salentina . Quanto ci si aspettava di fare era semplicemente creare una vera e propria squadra per la diffusione e promozione della musica reggae a tutto tondo , un team capace di offrire alle orecchie della massive un ascolto a 360 gradi al di la' di quanto potesse essere costume e moda . Dal foundation al new roots , passando per il rub a dub ed il raggamuffin fino ad arrivare al bashment ed alla dancehall piu' mondana : BoomDaBash calca dapprima le yard salentine e poi quelle dello stivale offrendo pura reggae music in tutte le salse , alternando e mescolando bene divertimento e consciousness , ma mai confondendoli . Numerose le collaborazioni e le crew con cui il BoomDaBash si e' trovato a dividere consolle e palco , partendo dalle figure nostrane come Gramigna , One love , Dancehall soldiers , Frisco sound e Mad kid finendo con nomi internazionali come Heartical , Runnsound , Tippa irie , Gentleman e Baby Cham .Da qualche anno a questa parte il BoomDaBash si occupa di un progetto interno e parallelo all'attivita' di sound system alla quale la crew e' dedita dal principio , quello di Biggie & Paya' , mc's e singers della formazione salentina . Dopo l'incontro con uno dei padri della reggae music italiana , Treble a.k.a. Lu professore , BoomDaBash da il via ai lavori per realizzazione del debut album del duo , puntando a dare vita ad un progetto di produzione che porti una ventata d'aria fresca nel panorama della penisola . Biggie & Paya' infatti propongono un mix fresco ed innovativo di liriche in salentino e patois , una fusione tra due diversi stili e identita' artistiche che non lasciano indifferenti .Diversi ma complementari approcci al reggae si fondono in "UNO" , primo lavoro del BoomDaBash sound . Per l'occasione la famiglia riunisce in tredici tracce l'operato dei producer che piu' stanno infuocando le dancehall italiane e non solo : Macro Marco (Maria riddim,Bullet era,Early morning..) , Mighty Cez(Yard d'italia..) Treble e Mr ketra ,nuovo talentuoso beatmaker entrato a far parte della crew pugliese . "UNO" segna non un traguardo ma un punto di partenza , un trampolino di lancio verso ogni singolo amante delle vibrazioni in battere e levare . Di tutte le cose che state cercando gran parte la troverete in "UNO" , prima fatica dei salentini BoomDaBash , di only an original reggae machine . Nah miss...!.

Visita: www.rototom.com

Junior Sprea & Bovisa Reggae Foundation

Junior Sprea & Bovisa Reggae Foundation

Visita: www.rototom.com

Terrafutura 2008 - Intervista a Maurizio Davolio

Intervista presso Terrafutura 2008 a Maurizio Davolio, presidente dell'Associazione Italiana Turismo Responsabile.

Visita: www.terrafutura.it

Italia Economia - puntata n. 27

Rotocalco AdnKronos di economiaGenova in portoPubblicità anticrisiAcqua azzurraImparando l'expo

Visita: www.adnkronos.com

Italia Economia - puntata n. 28

Rotocalco AdnKronos di economiaGuerra & petrolioPc & aratroFerie & salute

Visita: www.adnkronos.com