250 utenti


Libri.itART RECORD COVERS - 40th AnniversaryMISTERO NEL BOSCOTHE CHARLIE CHAPLIN ARCHIVESTHE STANLEY KUBRICK ARCHIVESQUANDO DORMO LA NOTTE…
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Scie chimiche: fermiamoli!

ArcoirisTV
2.4/5 (25 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

  • Visualizzazioni: 4748
  • Lingua: ITALIANO | Licenza: Non commerciale - Non opere derivate - Licenza 3.0
  • Fonte: Antonio & Rosario Marcianò | Durata: 102,26 min | Pubblicato il: 12-2007
  • Categoria: REPORTAGE e VIAGGI
  • Scarica: MP3 | MP4 | alta risoluzione
  • 2.4/5 (25 voti)
Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
Qualsiasi velivolo che rilasci copiose scie a quote inferiori e condizioni di umidità e temperatura non idonee, è un aereo chimico. Il nome "scie chimiche"è la traduzione del termine "chemtrails", coniato per la prima volta nel 1996, anno in cui, in Canada, si ebbero i primi avvistamentidelle medesime. Le scie chimiche vengono definite tali per il semplice motivo che non sono scie di condensazione (contrails),ma sono generate artificialmente, a quote e condizioni di temperatura ed umidità non idonee alla formazione delle scie di condensa tipiche.
Le scie di condensa sono provocate dalla trasformazione del vapore acqueo, prodotto dalla combustione del carburante, in aghetti di ghiaccio, causata dalle
condizioni di umidità, pressione e temperatura che si riscontrano solo ad alte quote di volo. Secondo la NASA, le contrails si formano quindi ad altitudiniin genere superiori agli 8.000 metri, valori di umidità relativa superiori al 72% e temperature inferiori a -41° Celsius.
Visita il sito: http://sciechimiche-zret.blogspot.com
Cortesia di: Arcoiris Bologna

Visita: sciechimiche-zret.blogspot.com


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.