Chi è Online

130 utenti
Libri.itGRINDADRÁPMERLINO, SALCICCIA E TARTINAATTI DELLA GLORIOSA COMPAGNIA DEI MARTIRIMOVIES OF THE 1960TIKI POP (INT)
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Mille anni al mondo e mille ancora

ArcoirisTV
1.9/5 (19 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
Nato nel 2004 dall'idea di Renato Franchi, voce e leader de "L'orchestrina del suonatore Jones" una fra le più conosciute cover band con la musica di De André come colonna portante, il tributo di Castellanza, ovvero sia "?Mille anni al mondo e mille ancora?", raccoglie le più importanti esperienze musicale nate sulla scia dell'opera del cantautore genovese, sparse per l'Italia, che per le occasioni si radunano in un unico "mega" concerto che si sviluppa nel corso di una intera giornata, di fine estate e che per ben 2 anni, è riuscito a raccogliere vasto consenso di pubblico e di critica.
Questo video, costruito allo scopo di far entrare lo spettatore nel clima di una giornata, quella del 4 settembre 2005, in occasione della seconda edizione, mischia un classico "dietro le quinte" ad alcune interpretazioni sul palco, tra le più riuscite, cercando di non seguire un canovaccio ben definito ma andando "a braccio" attorno alle canzoni che si susseguono.
Lo spettacolo si è svolto per i primi due anni, presso la Corte del ciliegio di Castellanza (Varese), patrocinato dal comune di Castellanza stesso e dalla Fondazione Fabrizio De André.
Si ringrazia per la collaborazione prestata: Paolo Pieretto, Giovanni "Cigno" Ardemagni, Marco Maffei, Renato Franchi, il trio Federico Giancarlo e Marcello, Massimo Morselli, Giuseppe Cirigliano (), Walter Pistarini (http://www.viadelcampo.com), Alberto "Napo" Napoletano, The Spoon River Band e Livio Cantoni, Le Nuvole Band, il gruppo dei Disamistade e Pietro Cesare.
La prossima edizione si terrà il 3 settembre 2006 a Castellanza (Va) presso la Corte del Ciliegio
Visita i siti: disamistade.tk hotelbabilonia.it suonatorejones.it
massimomorselli.com giuseppecirigliano.it napo.biz
thespoonriverband.com le-nuvole.net faberdeandre.com

2 commenti


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


26 Agosto 2006
19:03

E' vero forse la qualità in streaming non è un granché ma non ci trovo nulla di irrispettoso... Tanto più mi pare che nella scheda introduttiva non ci si pavoneggi nel descrivere il video come se fosse un video con tutti i crismi che può avere un video fatto ad esempio da una televisione o da chi ha attrezzature. E' chiaramente un video amatoriale. E' stato forse anche un tentativo di fornire sostegno ad Arcoiris che poteva certo rifiutarsi è vero ma forse qualcuno non è stato della tua opinione e ha voluto vedere il video che si dichiara essere solo una testimonianza, nulla di più... Magari un po' più di benevolenza nei confronti degli altri sarebbe opportuna. O ci si ritiene perfetti? Si ricordi che si può passare per "musico fallito, pio... bertoncelli o prete", tanto per parafrasare Guccini quando si critica così... Dai su mettiti dalla parte di chi fa le cose per la voglia di farle perché se ne si sente il bisogno... Poi è vero non sempre le ciambelle riescono col buco ma sono sicuro che Fabrizio sarebbe stato più clemente. D'altra parte non si è preteso nulla di eccezionale.

Diego

29 Luglio 2006
10:32

Io capisco tutto, capisco l'essere dilettanti, capisco i limiti della propria attrezzatura, ma quando si decide di mostrare il video di una manifestazione-tributo a De Andrè occorrerebbe avere maggior rispetto per questo poeta e per i musicisti che quel giorno l'hanno interpretato. Altrimenti si rinuncia o non lo si mostra pubblicamente. Questo filmato, secondo la mia opinione, ovviamente sindacabilissima, è un'offesa per tutti coloro i quali hanno partecipato alla manifestazione. Mi piacerebbe conoscere l'opinione di un musicista che si si è rivisto, e soprattutto risentito, come questo video lo propone. Scusate, ma se si può lasciare un commento uno deve poter esprimere con rispetto e in piena libertà il proprio pensiero. Grazie, comunque, ad Arcoiris tv di esistere! Roberto

roberto