228 utenti


Libri.itLABIRINTILE RICETTE DI NONNA IRMALIVING IN JAPAN - 40th AnniversaryHR GIGER - 40th AnniversaryMISTERO NEL BOSCO
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Avv. Linda Corrias: resistere ai ricatti. Possiamo cambiare tutto finché rimaniamo umani

ArcoirisTV
1.1/5 (17 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
17 agosto 2021 - Prima di una cena insieme ad amici nell’agriturismo Muru Idda di Budoni, ho fatto la mia terza intervista all’Avvocato Linda Corrias. Mi ha parlato di queste macchine da guerra che avanzano inesorabili, ignorando le regole da loro stesse dettate, di certificati di esonero e differimento per obblighi di inoculazione messi in discussione e boicottati senza averne legittimità. Come si può sindacare il giudizio di un medico in essere? Come si può negare i nessi tra vite perse dopo la puntura?
Libertà di scelta messa in discussione e ignorata.
Il Green Pass è un’assurdità che ingenera falsa sicurezza, visto che il trattamento inoculativo non pregiudica la contagiosità e il fatto ci contrarre il virus. Lasciapassare discriminatorio, che anche Carlo Freccero ha associato al periodo nazista.
Illegittima la proroga dello stato di emergenza e l’uso dei decreti legge. Come si può ancora parlare dall’inizio del 2020 di emergenza che impedisce l’utilizzo della legislazione ordinaria? Un ulteriore aggiramento della verifica parlamentare e abuso di decreti per togliere qualsiasi controllo di legittimità.
Assurdo che, nonostante la vittoria che la stessa Linda insieme all’Avvocato Scifo hanno ottenuto dal TAR che ha dichiarato illegittimo l’uso delle mascherine a chi ha meno di 12 anni per l’anno scorso, si richieda per il nuovo anno scolastico ancora l’uso della mascherina a meno che l’intera classe non sia inoculata.
L’obiettivo è stancare e convincere il cittadino che tutto è perduto e l’unica soluzione sia la resa.
Anche medici guerrieri iniziano a cedere per paura che il loro lavoro venga bloccato. Hanno famiglie e la sicurezza dello stipendio traballa. Oggi lo Stato ti ricatta. Non importa quanto vite tu abbia salvato. Un ricatto invasivo, illegittimo che grida vendetta.
Convincono che tutto sia perduto, che ci si debba arrendere.
I ragazzi ricattati per poter uscire, socializzare, andare in discoteca, all’università se non fanno la puntura.
Linda si rivolge a coloro che sono ancora vivi, dalla radice alla corona: affermiamo che noi siamo la matrice che può cambiare tutto finché rimaniamo umani.

Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.