Arcoiris TV

Chi è Online

229 utenti
Libri.itBUONANOTTE CIPOLLINAROY STUART. THE LEG SHOW PHOTOS: EMBRACE YOUR FANTASIES, GETTING OFFCHRISTO AND JEANNE-CLAUDE - edizione aggiornataLAURENT BENAMFREYDAL. MEDIEVAL GAMES. THE BOOK OF TOURNAMENTS OF EMPEROR MAXIMILIAN I

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati di EMERGENCY


Hugo Chávez Presidente de Venezuela en la Asamblea de las Naciones Unidas

ArcoirisTV
2.3/5 (44 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
Discurso de Hugo Chávez presidente de la República Bolivariana de Venezuela en la Asamblea General de las Naciones Unidas

8 commenti


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


25 Febbraio 2009
23:29

Rispondo al caro oscar con parole di De André E se credete ora che tutto sia come prima perché avete votato ancora la sicurezza, la disciplina, convinti di allontanare la paura di cambiare verremo ancora alle vostre porte e grideremo ancora più forte per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti, per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti. Hasta la victoria compañeros

Gabo

3 Novembre 2005
01:10

E' incredibile come parlate di paesi e di politica senza sapere un tubo delle loro tradizioni, della loro storia e della loro cultura. Il tanto vostro ammirato Che "Ugo Chavez" Guevara, non e' altro che un farsante, non volglio farla troppo lunga, e a tutti voi che ammirate questo eroe anti-imperialista, desidero solo farvi presente un paio di cose: prima che lui diventasse presidente il petrolio costava non piu' di 15$ al barile circa, oggi dopo sei anni si trova sui 70$ circa. Il Venezuela produce piu' di 2 milioni di barile al giorni, si' avete capito bene...fate 2 conti e vedete quanti soldi entrano al governo che dopo 6 anni, il Venezuela vanta ancora piu' del 70% di persone che vivono in poverta', il vostro amatissimo presidente non ha fatto nulla...Ha tanto criticato Bush perche' non ha interrotto le sua vacanze "texane" dopo che era passato l'uragano Katrina. Ma voi non sapete che nel 1999 la citta' di La Guaira, distante 30 km dalla capitale Caracas, e i paesi circostanti, furono distrutti e spazzati via dal fango e dai detriti causati da un alluvione nel mese di Dicembre...ancora oggi non si sa quanti morti ci siano stati! Ha ricevuto l'appoggio del mondo intero e con esso arrivarono un mucchio di soldi, ebbene vi dico che al giorno di oggi in quei posti ancora non e' stato fatto nulla e di quei soldi non se ne ha la piu' pallida idea...Quindi amici miei non idolatrate un uomo che difende la sua politica davanti a tutto il mondo ma che non l'applica in casa propria, non perche' non puo' ma perche' non vuole...Lui e' purtroppo uno dei tanti che come prima di lui non hanno fatto altro che provvedere al proprio arrichimento...

oscar

9 Ottobre 2005
13:31

Chavez sta' facendo un gran lavoro purtroppo è attorniato ancora da molti collaboratori corrotti che gli impediscono di svolgere la sua missione e degli americani non voglio dire nulla sicuramente saranno quelli che gli toglieranno la vita. Mi piacerebbe aiutarlo.........

ennio

26 Settembre 2005
02:32

Ma questo non mi pare un commento al filmato..........

roberto

25 Settembre 2005
21:12

Di fronte ad una falsa sinistra e a Prodi (per me politico non di destra ma molto a destra), Chavez appare un Guevara ma non è purtroppo così. Dobbiamo poi anche noi avere la dignità di costruire la nostra democrazia e non guardare sempre a Cuba, al Venezuela o rifarci solo al modello della gloriosa Unione Sovietica.Il vento in Germania soffia decisamente a sinistra: a Berlino la PDS ha trionfato come ha "sfondato" anche in diverse aree operaie della Germania occidentale CON PUNTE DEL 19%.Tutta l'Europa è una grande polveriera sociale e per questo la nostra intransigenza, la difesa totale del marxismo deve radicalizzarsi opponendoci a qualsiasi programma antimarxista. Se andrò a votare voterò per Simona e l'uomo senza volto probabilmente e farò di tutto perchè sia sconfitto Prodi.Ecco lo scenario ideale che dobbiamo augurarci:l'avanzata della sinistra radicale Prc, Disubbidienti al 14% e netta sconfitta di Prodi con masse crescendi di operai che manifesteranno contro l'ennesimo governo Berlusconi, l'unione spaccata tra una piccola parte che verrà completamente assorbita dal Prc etinguendosi, e la parte di burocrazia che resterà fedele alla Nato ed al Vaticano.Tutto queste circostanze non potranno che esasperare il proletariato e spingere masse crescenti verso una vera alternativa marxista.

Alberto

24 Settembre 2005
12:08

Chavez é un Che Guevara vivente, facciamolo conoscere ai giovani. Possa "Dio" proteggerlo dai mortali piani dell'imperialismo statunitense cioè dai monopoli ed oligopoli dei produttori di petrolio e di armi(come ad es. la s.p.a. Carlyle i cui soci di maggioranza erano la famiglia Bush e la famiglia di Bill Laden). Tali monopoli sono tra i principali finanziatori del presid. Bush stesso

giancarlobarbesi

24 Settembre 2005
02:48

El discurso del Presidente Chávez en la Naciones Unidas es trascendente para todos los ciudadanos libres del mundo. Compartimos la opinión de no dejar que los Estados Unidos )USA( pretenda imponer al mundo, de manera dictatorial, sus políticas de intervención en asuntos que compete solo a la soberanía de los pueblos y países. En el discurso se hace una reflexión sobre el calentamiento de la tierra. El Presidente Chávez tiene plena razón al denunciar que las Naciones Unidas, como organización, se ha convertido en un apéndice de los Estados Unidos)USA(. y no representa a los pueblos del mundo.

Alexis Dórico

23 Settembre 2005
00:42

Per la traduzione del filmato vi posto questo link: http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=766 E' da un po che seguo la faccenda Chavez; ha tutti contro tranne il suo popolo. E' incredibile come un'uomo che guida un "piccolo" paese disastrato, segnato da crisi sociali e politiche sia capace di tuonare, in sede ONU, simili parole contro il "neoimperialismo". Un discorso contro la guerra di prevenzione e il rispetto dell'ambiente; un discorso all'avanguardia. Delle palle così non le vedevo da tempo .Mi sono commosso.

roberto