Arcoiris TV

Chi è Online

318 utenti
Libri.itFREYDAL. MEDIEVAL GAMES. THE BOOK OF TOURNAMENTS OF EMPEROR MAXIMILIAN IREMBRANDT. COMPLETE DRAWINGS AND ETCHINGSBUONANOTTE CIPOLLINAFORCHE, ROGHI E GHIGLIOTTINEMARIA SIBYLLA MERIAN. LA MAGIA DELLA CRISALIDE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!



Tutti i filmati di EMERGENCY


IL METALLO DEL DISONORE - LuogoComune.net

ArcoirisTV
2.1/5 (45 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
In inglese si chiama DU, che sta per depleted uranium, ovvero uranio impoverito. Detto così, il termine sa tanto di "piccola fiammiferaia", e viene quasi voglia di consolarlo rispetto al fratello benestante, EU (enriched uranium, o uranio arricchito), di cui è la "scoria naturale".
Ma anche il più povero dei poveri, in una famiglia che viaggia a 232 elettroni per atomo, è in grado di portare dei danni agli organismi viventi che nessuno di noi si augura di conoscere nemmeno da lontano. Il DU infatti ha "solo" il 60% della radioattività del fratello maggiore, e ha un tempo di decadimento "soltanto" dimezzato rispetto al primo, ovvero 4,5 miliardi di anni. Se ce l'hai in giardino, per i tuoi figli non dovrebbe fare una gran differenza.
Ebbene, il "giardino dell'Eden" di cui stiamo parlando pare sia l'intero Iraq. Dopo aver accumulato più di 500.000 tonnellate di uranio impoverito, in 50 anni di produzione di energia atomica, la "semina" da parte americana è iniziata con la prima Guerra del Golfo, nel 1991, ed è ripresa con la Seconda, che è ancora in corso. E così, mentre noi abboccavamo tutti come trote da concorso alla storiella dei bambini iracheni "staccati dalle incubatrici", i medici di quel paese riscontravano, fra le due guerre, un aumento nei tumori infantili del 400%.
All'interno del breve filmato che presentiamo - che in realtà è il trailer di un film, BEYOND TREASON (Tradimento Supremo), che di certo non verrà distribuito dalle major di Hollywood - ci sono alcune brevi immagini che non si possono guardare, ma che non si può fingere di non vedere.
Ma il DU è altamente efficace, penetra le corazze dei carri armati nemici con facilità estrema, serve a sua volta da protezione supplementare, e soprattutto non costa nulla: l'industria energetica è ben contenta di liberarsene a costo zero, facendone dono a quella bellica, che a sua volta ringrazia compiaciuta.
Anche questa è democrazia, anche questo è libero mercato.
Talmente conveniente è l'affare, visto da ambo i lati, che nel '96 Madeleine Albright, al tempo ambasciatrice USA alle Nazioni Unite, intervistata sull'utilità di una guerra il cui prezzo si aggirava sul mezzo milione di bambini, rispose "E' una scelta difficile, ma il prezzo - pensiamo valga la pena pagarlo" ("it is a hard choice, but the price - we think the price is worth it." ) La trasmissione era "60 Minutes", messa in onda dalla CBS il 12 Maggio del 1996.
Sempre parte del prezzo, ovviamente, devono essere anche i 425.000 soldati americani che da allora sono morti o hanno subito danni - diretti, o sui loro figli - per la prolungata esposizione all'uranio impoverito.
Massimo Mazzucco
Visita il sito: www.luogocomune.net

8 commenti


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


9 Dicembre 2005
00:26

Condivido pienamente (anche se in ritardo) il parere di "chimico scocciato". Più che a fare informazione in questo video si pensa solo a fare del sensazionalismo. Le immagini dei bambini non provano nulla, possono venire da qualsiasi fonte. Non è cosi che si dimostra scientificamente una relazione tra patologia ed agente patogeno. Chi vuole informare deve essere informato a sua volta, e non parlare di cose che ignora assolutamente.

Alessandro S

19 Settembre 2005
14:54

Nel "Greater Middle East" che hanno in mente, non c'e' spazio per un governo del genere. Le spedizioni punitive del Nuovo Ordine Mondiale hanno lo scopo primario di annullare le sovranità nazionali: "Ordo Ab Chaos".

Emanuele

19 Settembre 2005
12:16

Personalmente vedo il filmato malissimo, forse problemi di collegamento, ed è in formato francobollo. Comunque a parte ciò non è la prima volta che vedo tale genere di foto delle malformazioni dei neonati, e ci sono bambbini in america nati da padri esposti alle radiazioni che sono nati celebrolesi e malformati. Curiosamente in maniera asimmetrica, cioè solo da una parte del cranio o viso... vi ricordate gli abitanti del pianeta di Total Recall? Anche Santoro anni fa in una delle sue trasmission ne aveva parlato ed aveva invitato un ex (ovvio)militare graduato dell' esercito degli stati uniti a testimoniare, il quale diceva appunto che tutti ci stiamo riempiendo delle scorie nucleari degli stati uniti distribuite nei vari stati alleati sotto forma di armamenti, d' altra parte come dire no quando sul territorio abbiamo più armi / postazioni militari apparteneti agli americani che nostre? Io penso che il problema esiste eccome... innanzitutto quello delle scorie nucleari, poi quello dell' utilizzo indiscriminato di DU. Il fenomeno in America è molto forte. Secondo voi quando ci sarà un governo iracheno che denuncia tutto ciò?

simona brucoli

19 Settembre 2005
09:10

Caro chimico scocciato, sono "il signore dell'articolo", e spero tanto di non essere io la causa di tutta la sua amarezza. Avrò sbagliato in numero di "elettroni e pprotoni", come scrive lei, ma come vede ciascuno è bravo nel proprio settore, più deboluccio magari in quello altrui. Ma il resto delle informazioni sono quelle riportate dal filmato, e naturalmente se lei ne ha di diverse, spero vorrà postarle per metterle a confronto. Per quel che riguarda la "panzana" dell'uranio impoverito, che sarebbe - a sue detta - poco radioattivo, posso solo suggerirle di spiegarlo ai genitori dei bambini che ha visto nel filmato, ma soprattutto di andare a spiegare alle Nazioni Unite che hanno erroneamente proibito un'arma assolutamente innocua. D'altronde, capita a tutti di sbagliare. Massimo Mazzucco

Massimo Mazzucco

19 Settembre 2005
01:52

Al chimico scocciato passo qualche link con alcuni documenti, e dedico i visi allegri dei bambini nel filmato. http://www.militari.org/uranio/

Sergio

19 Settembre 2005
00:21

Ma diciamo le cose come stanno: anche soldati italiani sono morti da inquinamento all'uranio a causa della orrenda guerra della Nato contro la Yugoslavia.Sapete bene chi ha giustificato quella orrenda guerra.

Maria

18 Settembre 2005
19:52

Ancora con 'sta panzana dell' Uranio Impoverito ? Premesso che non lo utilizzano solo gli americani, ma anche i russi commercializzano proiettili che lo contengono almeno dal 1990 ( Mostra Defendory '90 ad Atene ) ed i francesi pure, anche se con meno ostentazione, sarebbe ora di cercare le cause vere delle malattie citate, ad esempio Iprite e Lewisite, vescicanti utilizzati in quantità nella guerra Iran-Iraq che hanno la simpatica abitudine di attaccare il DNA ! Capisco che ci si possa far ingannare da sensazionalismo imperante, ma ogni tanto sarebbe il caso di prendere in mano un testo di Chimica Inorganica e controllare ( Testo a vostra scelta, ma universitario ! ) ! Tanto per dirne qualcuna la radioattività e bassissima, in maggioranza da nuclei di Elio ( P. Alfa ) schermabile da pochi centimetri di aria, la radioattività dei prodotti di decadimento é al di sotto del fondo naturale, il metallo é praticamente insolubile, l' ossido ancor di pi§, quondi addio all' inquinamento delle acque ecc. , infine a fronte delle cifre mirabolanti citate nell' articolo ricordo che 22 soldati inglesi vivono dal '91 con schegge di Uranio Impoverito dentro di loro, e nessuno ha manifestato alcuna particolare patologia. Quando c'é un problema clinico si deve cercare la causa, non inventarsene una perché fa comodo politicamente. Poi dite al signore dell' articolo che l' Uranio ha 92 elettroni e pprotoni, NON 232, e che il tempo di dimezzamento dell' isotopo 235 é 710 milioni di anni, non il doppio del 238. Alla faccia dell' informazione !

Chimico scocciato

18 Settembre 2005
10:07

MI dispiace + il tempo passa + l'odio verso gli usa cresce. Come si fa ha rieleggere bush, uno che si fa strozzare dalle noccioline ,anche una nocciolina sa distinguere tra il bene e il male e un cittadino americano no.

Dave