74 utenti


Libri.itLA MANOQUINTINO UN MOSTRO TROPPO CARINOA PRIMA VISTA POCKET: TEDESCO GRAMMATICAIL DRAGO DI SALOMÈSTRUWWELPETER. LA VERA STORIA DI PIERINO PORCOSPINO
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!










Tutti i filmati di la fondazione Claudio Venanzi

Totale: 48

Medioevo - Persia e India delle meraviglie - prof Leandro Sperduti

PERSIA E INDIA DELLE MERAVIGLIE La favolosa ricchezza del Medio Oriente era nota fin dall’età romana e per secoli continuarono a confluire in Europa le sue pietre preziose, i suoi animali esotici e le sue storie leggendarie che parlavano di Alessandro Magno e dei confini del mondo. A partire dal VII sec. Persia, Asia Centrale e India era ormai parte di un’unica nazione, uno stato favoloso ed evoluto i cui studi astronomici, matematici e medici incantarono l’Europa.

Visita: www.fondazioneclaudiovenanzi.it

Medioevo - L'Europa cristiana e gli arabi - prof. Leandro Sperduti

L’EUROPA CRISTIANA E GLI ARABI Le coste meridionale e orientale del Mediterraneo, che per secoli avevano rappresentato alcune delle provincie più importanti e ricche del mondo romano, sono ora terre di musulmani che insidiano le terre cristiane e si lanciano in saccheggi avventurandosi fino a Roma. L’occupazione araba di Spagna e Sicilia e le strane alleanze con alcuni stati cristiani.

Visita: www.fondazioneclaudiovenanzi.it

Medioevo - Occidente contro Oriente: la questione dei due imperatori - prof Leandro Sperduti

OCCIDENTE CONTRO ORIENTE: LA QUESTIONE DEI DUE IMPERATORI Una distanza culturale innata e spesso conflittuale divide gli eredi dell’antico Impero Romano in Occidente e Oriente; questa disparità raggiunse il suo punto critico nel IX sec., quando la nascita del Sacro Romano Impero portò a una innaturale contesa per la romanitas e alla cosiddetta “problematica dei Due Imperatori”. L’incontro-scontro con Bizantini, Bulgari, Slavi.

Visita: www.fondazioneclaudiovenanzi.it

Numeri - Vito Volterra - prof. Nicola Arcozzi

Vito Volterra: storia di un matematico anconetano Uno dei più influenti matematici del suo tempo, Vito Volterra nacque nel ghetto ebraico di Ancona nel 1860. Fu uno dei pochissimi universitari italiani a non prestare giuramento di fedeltà al fascismo. Oltre ai contributi scientifici, a lui dobbiamo la fondazione del CNR. Volterra ci offre il pretesto per parlare di prede, predatori e della loro matematica.

Visita: www.fondazioneclaudiovenanzi.it

Numeri - Infiniti e infinitesimi - prof. Nicola Arcozzi

Infiniti e infinitesimi Aborrita dai greci e coltivata dai mistici, la nozione di infinito fece breccia nel discorso razionale soprattutto attraverso la matematica: infinito numero di oggetti, infinita estensione, infinita divisibilità… In un breve viaggio incontreremo gli infiniti di Cantor, gli infinitesimi di Newton e Leibniz e altre creature smisurate.

Visita: www.fondazioneclaudiovenanzi.it

Numeri - Cinque numeri oscuramente legati - prof. Nicola Arcozzi

Cosa c’entrano tra loro l’area del cerchio, l’interesse composto, le radici quadrate dei numeri negativi, l’unità e lo zero? La risposta è un’affascinante formula di Leonhard Euler, che ci fornisce il pretesto di parlare di questi numeri prestigiosi.

Visita: www.fondazioneclaudiovenanzi.it

Numeri - Numeri primi e altre creature misteriose - prof. Nicola Arcozzi

Se guardo i numeri naturali dal punto di vista della somma, li trovo in successione: 1,2,3,4,5… Se li guardo dal punto di vista del prodotto, essi sono composti di atomi, i numeri primi, che nella successione appaiono erraticamente: 2,3,5,7,11,… Cogliere frammenti di ordine in questo andamento irregolare è, dal tempo dei greci ai nostri giorni, una delle sfide più belle e ambiziose.

Preistoria e antichità dei numeri

Preistoria e antichità dei numeri La capacità e il gusto del contare sono ben radicati nella mente umana. Quando l’attività di contare fu inglobata nel linguaggio, quindi nella scrittura, allora nacquero i numeri e la loro scienza: un processo che avvenne indipendentemente in luoghi e epoche diversi. E presto il contare incontrò il misurare.

Visita: www.fondazioneclaudiovenanzi.it

I Classici del Novecento - Pablo Picasso - prof. Roberto Cresti

Pablo Picasso (1881-1973) costituisce l’artista del Novecento per antonomasia. Restio (nonostante il suo nome si associ alla nascita del cubismo) a mantenersi entro canoni formali definiti, ha prodotto opere pittoriche, plastiche e scenografiche che nella loro varietà denotano una coerenza espressiva di fondo, riconducibile alla maschera di Arlecchino, con cui l’artista si è identificato fino dagli anni giovanili: emblema del movimento della vita e di un erotismo, al tempo stesso, fisico e mentale.

Visita: www.fondazioneclaudiovenanzi.it

Cristianesimo - prof.ssa Cristiana Facchini