461 utenti


Libri.itIL DRAGO DI SALOMÈSTRUWWELPETER. LA VERA STORIA DI PIERINO PORCOSPINOIL LUPO IN MUTANDA 5 – IN BRAGHE DI TELAL’ANELLO INCANTATOURLA DAISY, URLA!
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








Tutti i filmati di URIHI

Totale: 78

02)- La mujer nutre al mundo: África

Viaggiatori italiani in America: Antonio Raimondi

www.urihi.org
Realizzati grazie a un contributo dell'Assesorato alla Cultura della Regione Lombardia illustrano la vita, il lavoro, gli studi di viaggiatori scienziati, artisti italiani che hanno contribuito alla costruzione del nuovo continente.
Antonio Raimondi: Un Milanese alla scoperta del Perù
Girato nel 1989/90 a Milano e in Perù, il video si propone di far conoscere nel centenario della morte, il grande viaggiatore, geografo, naturalista e botanico, popolare ed amato in Perù, ma del tutto sconosciuto in Italia. Il racconto si svolge sul filo dei ... continua

Bambini nel mondo - Cina: tutti a scuola

www.urihi.org
Cina: tutti a scuola
Uno spettacolo all'opera acrobatica di Pechino ha per protagonisti proprio loro, i bambini, che con tecnica, disciplina, allenamento costante, raggiungono un'abilità fisica incredibile, nel rispetto di una tradizione millenaria...
Le differenze nelle condizioni di vita dei bambini cinesi - un quinto di tutti i bambini del mondo - in un Paese con grnadi varietà climatiche e umane, sono quindi enormi.
Dagli altopiani del Qinghai alla penisola di Shandong sul mar Giallo; e poi ancora più a sud, nell'isola tropicale di ... continua

Iraq: ritirarsi o restare

Iraq: ritirarsi o restare. L'Italia e la partecipazione all'occupazione in Iraq: ne parlano Ferruccio De Bortoli, Michele Santoro e Massimo Fini

Stati generali dell?informazione

Stati generali dell'informazione di Marco De Poli e Giovanna Cossia Disinformazione, monopolio dei media, limitazioni alla libertà di espressione e di stampa: il sistema informazione in Italia è in gravissima crisi. Analisi e idee espresse da giornalisti e guru fautori dell'in formazione libera agli Stati generali dell'informazione di Roma: Giovanni Floris, Giulietto Chiesa, Vittorio Agnoletto, Giuseppe Giulietti, Roberto Zaccaria, Luigi Berlinguer, Claudio Petruccioli, Massimo Alberizzi, Tana de Zulueta.

05) - Flussi migratori

In questa puntata si gettano sguardi su realtà lontane "entrate" nella nostra vita di tutti i giorni con l'immigrazione. Nazioni come gli Stati Uniti in cui il 99% della popolazione è composto da immigrati e discendenti di immigrati hanno saputo gestire l'immigrazione come risorsa, mentre in Italia si vede spesso l'immigrato ancora come una minaccia.
Ad alcune interviste, realizzate al convegno del COCIS "Immigrazione e sviluppo", segue un servizio sulla mostra Sola andata, promossa dal CIES e dal comune di Reggio Emilia.
Entriamo poi nella realtà di una ... continua

05)- La mujer nutre al mundo: Asia

Ecuador: una via per lo sviluppo

www.urihi.org A cura di Giovanna Cossia e Marco Poli. Dal monumento alla mitad del mundo, che segna il punto di passaggio della linea equatoriale, il documentario si snoda attraverso le varie zone geografiche dell'Equador, illustrando i progetti di Cooperazione Italiana nel settore educativo e di formazione professionale. Visita il sito: www.urihi.org

07)- Donne e azioni positive

Nel clima di incertezza e apprensione che circonda l'apertura del G8 a Genova, decine di organizzazioni di donne italiane e straniere, provenienti da tutto il mondo, hanno dato vita ad un animato dibattito dal titolo: "Genere e globalizzazione", per offrire uno spazio di approfondimento e confronto e per cercare una alternativa possibile alla visione del mondo proposta dal Club degli stati che si riconosce nella sigla G8.
Sempre a Genova è stata presentata un'esperienza di cooperazione al femminile in Brasile, il programma radiofonico 'Fala Mulher': uno dei tanti ... continua

La guerra: immagini come informazione e immagini come armi

La guerra: immagini come informazione e immagini come armi. Parlano Michele Santoro e Aldo Grasso: la documentazione visiva sulla guerra è stata un utilissimo strumento di denuncia, come nel caso delle fotografie delle torture nel carcere di Abu Grahib. Ma, più in generale, le immagini sono diventate anche un potentissimo strumento di guerra