Arcoiris TV

Chi è Online

153 visite
Libri.itN.30/49/50/72/100/101/144 ENRIC MIRALLES 1983 - 2009THE STAN LEE STORYARTE MODERNA 1870-2000. DALLIMPRESSIONISMO A OGGI - #BibliothecaUniversalisLO STRUFFALLOCERO BLU GEORGE HERRIMAN, THE COMPLETE KRAZY KAT IN COLOR 1935-1944

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: ANTIMAFIA

Totale: 141

Letizia Battaglia - la fotografa della mafia. Siciliana

La grande fotografa palermitana, nota soprattutto per aver documentato in modo toccante e intenso, gli anni ottanta a Palermo, la guerra di mafia, gli omicidi, la disperazione, torna a Milano dopo vent'anni di assenza: il Festival Sguardi Altrove le dedica un omaggio organizzato insieme all'Assessorato delle Pari Opportunità della provincia di Milano.Letizia Battaglia è fotografa dagli anni settanta e oltre che in Sicilia ha lavorato a lungo a Milano. A Palermo è stata responsabile della redazione fotografica del quotidiano L?Ora.Ma la sua attività non si è mai limitata alla fotografia: prima nel movimento femminista e poi in quello antimafia si è impegnata attivamente anche in politica.Adesso si schiera al fianco di Rita Borsellino che, dice, rappresenta la speranza di tutti i siciliani onesti.Servizio di Lidia Casti
Visita il sito: www.belvedereonlus.it

La Mafia: dal controllo del territorio al controllo delle coscienze


Incontrarci per capire - incontro organizzato dai "Beati i costruttori di pace" e "Cittadini responsabili" a Padova presso l'Istituto Don Bosco. Si è parlato di mafia, e dei rapporti talvolta oscuri con il mondo cattolico.
Interviene: Roberto Scarpinato - Procuratore Aggiunto presso la Procura della Repubblica di Palermo
Conduce:Vittorio Borraccetti
Visita il sito: www.beati.org

Legalità, sviluppo e democrazia: l'impegno di enti locali, partiti e società civile

N.A.Di.R. informa:
Il Gruppo Consiliare Riformisti per Bologna ha organizzato un incontro con Rita Borsellino (Candidata dell'Unione alla Presidenza della Regione Sicilia) a Palazzo d'Accursio in Cappella Farnese (Bologna) in quanto la sua candidatura sembra rappresentare una sorta di sfida nazionale orientata al cambiamento. Un'occasione di confronto sull'impegno degli enti locali, dei partiti e della società civile per lo sviluppo e la democrazia.
Ha presieduto:
Giovanni Maria Mazzanti (Presidente del Gruppo Consiliare Riformisti per Bologna)
Sono intervenute:
Adriana Scaramuzzino (Vice Sindaco del Comune di Bologna)
Beatrice Draghetti (Presidente della Provincia di Bologna) - "Gli enti locali per la legalità e lo sviluppo"
Rita Borsellino (Candidata dell'Unione alla Presidenza della Regione Sicilia) - "L'impegno per la legalità dalla società civile alla politica": "... forse il mio compito in questo momento è quello del lampadiere che porta la canna sulla spalla con la luce rivolta all'indietro perché i siciliani trovino la strada giusta"
3 grandi figure al femminile che ci stanno dimostrando come l'etica e la conservazione dei valori profondi rappresentino un dono per la società tutta, come la politica possa essere nuovamente vicina alla gente permettendo quella partecipazione che rappresenta le fondamenta della democrazia.

Visita il sito: www.mediconadir.it

Ad alta voce! Un grido contro le mafie

Una serata per sentire la voce della Sicilia che lotta, attraverso le parole forti di Giovanni Impastato, fratello di Peppino (martire illustre dell'antimafia, assassinato nel 1978 dai sicari di Tano Badalamenti), la cui storia è tornata nelle cronache nazionali grazie al film "I cento passi" di Marco Tullio Giordana. Giovanni Impastato parte da lontano: traccia il quadro di un sistema globale ingiusto e squilibrato, terreno fertile per la morale e l'economia mafiosa, e come suo fratello Peppino trent'anni fa, punta il dito verso l'alto, testimoniando le strette collusioni tra mafia, politica e mondo imprenditoriale, la radicazione della cultura mafiosa nella morale comune, l'inconsistenza di un reale progetto di smantellamento dell'organizzazione malavitosa come quello teorizzato da Giovanni Falcone.
Insieme a Giovanni Impastato partecipa alla serata Caterina Pellingra, giovane rappresentante della Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato, luogo dove quest'ultima, madre dei due Impastato, ha proseguito la lotta culturale e morale del figlio, non sottraendosi mai al ruolo di testimone attiva di una vita votata alla giustizia.
La serata, parte del ciclo "Storie d'incontri con la legalità", è un'iniziativa di L'i.c.e.o., organizzazione libera del comune di Piove di Sacco di cui viene fatta una breve presentazione iniziale.
Visita il sito: www.peppinoimpastato.com

Intervista radiofonica a Rita Borsellino presso Radio Città del Capo

Radio Città del Capo incontra Rita Borsellino, candidata dell'Unione di centrosinistra per le elezioni regionali siciliane.Nell'intervista si parla di politica e società, del sottile velo mafioso che avvolge la Sicilia
anche in momenti in cui i media ignorano il fenomeno che, nel 1992, tolse la vita fratello Paolo.
Visita il sito: www.centroborsellino.it
Vistia il sito: www.radiocittàdelcapo.it
Si ringrazia per la collaborazione Universo Tv

Incontro con Rita Borsellino

"Il servizio alla legalità: speranza per il domani"
Testimonianza di Rita Borsellino (sorella del magistrato Paolo Borsellino)
Visita il sito: www.ritapresidente.it

Semina simbolica in un terreno confiscato alla mafia in Puglia

Semina simbolica in un terreno confiscato alla mafia in Puglia
a Mesagne (BR): con intervento di Luigi Ciotti per Associazione Libera
Visita il sito: www.intermedia-to.it

Nichi Vendola alla conferenza contro le mafie

Intervento di Nichi Vendola alla conferenza contro le mafiea Mesagne (BR) Puglia.
Visita il sito: www.intermedia-to.it

Cena in onore di Rita Borsellino

N.A.Di.R. informa:
Rita Borsellino, vincitrice delle primarie dell'Unione in Sicilia, è venuta a Crevalcore, un paesino in provincia di Bologna, quale ospite d'onore di una grande cena organizzata a sostegno della sua campagna elettorale dall'ARCI di Crevalcore. La Borsellino è cittadina onoraria del paese emiliano e di questo pare essere molto orgogliosa tanto da non riuscire a nascondere un'evidente commozione dinanzi alle dimostrazioni di solidarietà e di affetto espresse dai presenti.
Visita il sito: www.mediconadir.it

Intervista a Rita Borsellino

N.A.Di.R. informa:
La sua straordinaria vittoria dimostra con chiarezza che il cambiamento è possibile, non solo in Sicilia, ma nell'intero Paese e questo altro non può che confortarci, visti gli anni di malgoverno e di malcostume che hanno caratterizzato la nostra storia nazionale. Il riscatto dell'etica di cui si fa portavoce sull'onda della sua stessa esperienza di vita, dell'impegno rigorosissimo contro l'operato della mafia che l'ha vista in prima fila negli ultimi 13 anni, l'hanno portata a rappresentare una sorta di simbolo del riscatto etico sociale in Sicilia e ... non solo.
Visita il sito: www.mediconadir.it