Arcoiris TV

Chi è Online

263 utenti
Libri.itFIORI E FOGLIE PRESSATI AD ARTEBEFORE EASTER AFTER - edizione limitataWARHOL ON BASQUIATN.198 JOHNSTON MARKLEE (2005-2019)N.200 STUDIO MUMBAI (2012-2019)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Categoria: ASSOCIAZIONI E ORGANIZZAZIONI

Totale: 119

No a la carretera hídrica, Bío Bío, Chile

Hoy lanzamos el video No a la Carretera Hídrica, donde jóvenes relatan su rechazo absoluto al Megaproyecto en su territorio.

Chaltumay a las personas que asistieron hoy y fueron parte de esta actividad que tiene como objetivo informar a nuestro territorio.
"Para luchar no existen diferencias"

Ayudenos a difundir la problemática y las intervenciones que se pretender hacer en Alto Biobío.
El proyecto de "carretera hídrica"

Actualmente, en el Puel Mapu, territorio Mapuche Pehuenche, aún se conservcan los ríos, lagunas, vertientes, bosques, pewenes, lawenes (remedios), flora y fauna, debido a la protección de las personas del territorio.
Evidentemente esta carretera afectaría las comunidades indígenas pehuenches que viven alredor de los ríos.

Este proyecto depredador con fachada social, solo busca favorecer el negocio de la agro-industria, a terratenientes, a la contaminante mega-minería, a las inmobiliarias, a los nocivos monocultivos, a la poco transparente industria alimentaria, a la industria vitivinícola, a la industria química y sus dañinos pesticidas.

No es casual que detrás de este proyecto estén como patrocinadores:
Agrosuper, El Consejo Minero, la Cámara Chilena de la Construcción, la fascista multigremial de la Araucanía, Anasac, entre otros.

Publicado por: Por la defensa del Río Queuco, el 29 de agosto de 2019

Doris González, Especial #PoderosasChile2019, mujeres, Chile, Ukamau

Las mujeres que venimos trabajando y levantando el derecho a la Vivienda y la Ciudad como ente articulador de las diversas luchas, estamos aquí nuevamente exigiendo y a la vez proponiendo que nuestros derechos sean respetados y tengamos una sociedad donde todas y todos tengamos las mismas oportunidades para poder desarrollarnos, tener una calidad de vida adecuada y humana.

Vamos a construir políticas publicas para las mayorías.

Vamos a Democratizar la Ciudad

Doris Gonzáles Lemunao, Ukamau

#Ukamau #DemocratizarLaCiudad #EstacionCentral

Publicada por: Doris González

I trattati internazionali ed il pericoloso meccanismo I.S.D.S. contenuto al loro interno

I trattati internazionali di libero scambio quali TTIP, CETA, TISA ed altri, che l'Europa si appresta a firmare ed ad approvare senza nessuna discussione parlamentare sui medesimi. Un atto osceno contro la democrazia frutto non dell'Europa dei popoli ma di quella che è in realtà l'Europa delle multinazionali. Ne parliamo con Marco Schiaffino del direttivo nazionale di ATTAC Italia. Un grazie a Stefano Di Pietro di Rinascimento Genova per le riprese dell'evento.

Visita: stop-ttip-italia.net

BAMBINI IN FUGA

In viaggio con il nostro JOYBUS, nell'estate 2014, dalla Sicilia alla Svezia seguendo il tragitto dei BAMBINI IN FUGA dalla guerra, verso il loro sogno di pace e libertà.
Un FILM che affronta l'esodo dei BAMBINI e delle loro famiglie partendo dal loro arrivo in Sicilia con i barconi della morte, poi a Milano, in Svizzera e in Svezia, dove la loro "fuga" ha termine e possono ricostruirsi una nuova vita.
Il FILM è una co-produzione di base di tutti i sottoscrittori.

Regia: Simone Danieli
Collaborazione alla Regia: Paolo Maselli
Soggetto: Italo Cassa
Musiche: Andrea Camerini (sul brano "Mother" chitarra e backing vocals: Savanah Chiavetti)
Riprese: Simone Danieli, Marco Ferrario, Paolo Maselli, Andrea Sperotti
Montaggio: Simone Danieli
Stop Motion iniziale: Clizia Mauloni
Voce iniziale: Cristiana Raggi
Missaggio audio: Alessandro Giudice
Traduzioni dall'arabo: Adil Farah

Visita: www.lacarovanadellagioia.org

Visita: www.bambininfugafilm.com

MISSIONE GIOIA PER I BAMBINI DELLA SIRIA

Il Documentario "EMOZIONI : Mission Peace Joy and Color for Syrian Children", è il primo di una serie di documentari, attuati raccontando i viaggi della "CAROVANA DELLA GIOIA", nei luoghi dove i bambini sono "malati di guerra" o di condizioni di assoluta invivibilità dovuta a logiche regionali ma funzionali a un sistema globale basato esclusivamente sulle logiche del potere e del profitto.
La CAROVANA DELLA GIOIA affronta con umiltà, passione e coraggio, missioni apparentemente impossibili; con le proprie forze e con l'aiuto dei propri amici e sostenitori, viaggia verso quei luoghi dove la guerra, le calamità naturali, la miseria, le malattie e la repressione, infliggono ai bambini la condizione ineluttabile di quel disagio umano dal quale apparentemente non si può evadere, per realizzare invece il diritto ad un'infanzia sana, semplice, naturale, fatta di gioco di amore e di sogni.
Questo numero zero racconta la storia della Scuola di Pace, una piccola associazione di volontariato, con pochi mezzi e pochi soldi, che decide di rompere il "muro del silenzio" che avvolge il dramma in corso in Siria, e andare a trovare i bambini siriani, per portar loro un momento di gioia e il messaggio di vicinanza dei bambini e ragazzi di 4 scuole italiane (Giovanni Daneo di Genova, Tommaso fiore, Clementina Perone e Giuseppe Settanni di Bari).

La Scuola di Pace
A.S.L.I. Associazione Siriani Liberi in Italia

Regia Paolo Maselli e Simone Danieli
Montaggio: Paolo Maselli
Fotografie e riprese: Simone Danieli

Da un'idea di Italo Cassa: www.lascuoladipace.org

Ottavia Piccolo - Emergenza manutenzione nella Casa della Cultura

Messaggio di Ottavia Piccolo
Il "posto delle idee" ha bisogno del tuo sostegno. Per continuare a sostenerti!
La sede della Casa della Cultura di Milano ha bisogno di immediati interventi di manutenzione per poter continuare a far vivere, incontrare e sostenere le idee e le culture di libertà, progresso e democrazia. I democratici e progressisti milanesi hanno bisogno immediato di continuare a incontrarsi, confrontarsi e rafforzarsi. Quindi, sosteniamoci a vicenda!
Metti il tuo mattone per la sede della Casa della Cultura!

Visita: www.casadellacultura.it

Gad Lerner - Emergenza manutenzione nella Casa della Cultura

Messaggio di Gad Lerner
Il "posto delle idee" ha bisogno del tuo sostegno. Per continuare a sostenerti!
La sede della Casa della Cultura di Milano ha bisogno di immediati interventi di manutenzione per poter continuare a far vivere, incontrare e sostenere le idee e le culture di libertà, progresso e democrazia. I democratici e progressisti milanesi hanno bisogno immediato di continuare a incontrarsi, confrontarsi e rafforzarsi. Quindi, sosteniamoci a vicenda!
Metti il tuo mattone per la sede della Casa della Cultura!

Visita: www.casadellacultura.it

S. Vegetti Finzi - Emergenza manutenzione nella Casa della Cultura

Il "posto delle idee" ha bisogno del tuo sostegno. Per continuare a sostenerti!
La sede della Casa della Cultura di Milano ha bisogno di immediati interventi di manutenzione per poter continuare a far vivere, incontrare e sostenere le idee e le culture di libertà, progresso e democrazia. I democratici e progressisti milanesi hanno bisogno immediato di continuare a incontrarsi, confrontarsi e rafforzarsi. Quindi, sosteniamoci a vicenda!
Metti il tuo mattone per la sede della Casa della Cultura!

Silvia Vegetti Finzi

Visita: www.casadellacultura.it

S. Veca - Emergenza manutenzione nella Casa della Cultura

Il "posto delle idee" ha bisogno del tuo sostegno. Per continuare a sostenerti!
La sede della Casa della Cultura di Milano ha bisogno di immediati interventi di manutenzione per poter continuare a far vivere, incontrare e sostenere le idee e le culture di libertà, progresso e democrazia. I democratici e progressisti milanesi hanno bisogno immediato di continuare a incontrarsi, confrontarsi e rafforzarsi. Quindi, sosteniamoci a vicenda!
Metti il tuo mattone per la sede della Casa della Cultura!

Intervento di Salvatore Veca

Visita: www.casadellacultura.it

F. Capelli - Emergenza manutenzione nella Casa della Cultura

Il "posto delle idee" ha bisogno del tuo sostegno. Per continuare a sostenerti!
La sede della Casa della Cultura di Milano ha bisogno di immediati interventi di manutenzione per poter continuare a far vivere, incontrare e sostenere le idee e le culture di libertà, progresso e democrazia. I democratici e progressisti milanesi hanno bisogno immediato di continuare a incontrarsi, confrontarsi e rafforzarsi. Quindi, sosteniamoci a vicenda!
Metti il tuo mattone per la sede della Casa della Cultura!

Ferruccio Capelli - direttore della Casa della Cultura

Visita: www.casadellacultura.it