180 utenti


Libri.itKINTSUGICIOPILOPI MARZO 2024 – SULLA MORTE E SULLA VITAMIRALA PESTE SCARLATTAAMICHE PER LA VITA - Nuova edizione
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!












Categoria: festivalfilosofia 2017 - arti (52)

Categoria: festivalfilosofia 2017 - arti

Visita: http://www.festivalfilosofia.it/

Totale: 52

Vincenzo Cicero: L'origine dell'opera d'arte di Martin Heidegger

Il testo di Martin Heidegger, “L’origine dell’opera d’arte”, è presentato facendo emergere la concezione del processo creativo dell’opera d’arte ed evidenziando il ruolo della techne quale modalità del sapere.

Visita: www.festivalfilosofia.it

Antonio Masiero e Nadia Pastrone: Fatte ad arte

Cosa hanno in comune l’artista e il fisico? I concetti di simmetria e asimmetria giocano un ruolo importante sia per l’arte che per la teoria fisica.

Visita: www.festivalfilosofia.it

Gianfranco Maraniello: Museo

In che modo le pratiche dei singoli artisti influenzano e contribuiscono a ridefinire lo spazio museale, alla luce delle nuove modalità operative e allestitive dell’arte contemporanea?

Visita: www.festivalfilosofia.it

Gilles Lipovetsky: Estetizzazione

In che modo l’industria del consumo ha incorporato il parametro dell’estetica, dando luogo a un edonismo diffuso e a una democratizzazione della fruizione artistica? Il capitalismo artista ci ha trasformato interiormente, rendendoci dei consumatori estetici.

Visita: www.festivalfilosofia.it

Gabriella Turnaturi: Le metropoli e la vita dello spirito di Georg Simmel

Il testo di Georg Simmel, "Le metropoli e la vita dello spirito", è presentato nella sua interezza evidenziando, in particolare, la sua peculiare concezione del rapporto conflittuale tra vita e forme, sul palcoscenico della città.

Visita: www.festivalfilosofia.it

Carlo Sini: Lavoro. Il lavoro come arte della conoscenza

È possibile separare l’esperienza della verità da quella dell’errore? La verità è concepita come evento in relazione alla pratica che esercita, la quale è essa stessa un intreccio mutevole di più pratiche.

Visita: www.festivalfilosofia.it

Massimo Recalcati: Il mistero dell'opera

La grande arte mantiene salda la sua radice tragica, il suo dedicarsi al reale impossibile da rappresentare. In che modo l’opera d’arte continua a implicare un’assenza a se stessa, una discontinuità, un’intermittenza e il silenzio come modalità del suo apparire?

Visita: www.festivalfilosofia.it

Emanuele Coccia: Abito

La moda può essere considerata come supplemento del corpo? E la veste è solo un accessorio oppure è una tecnica con cui ci si appropria di mondo?

Visita: www.festivalfilosofia.it

Massimo Cacciari: Fine dell'arte

Cosa accade, nell’epoca della fine dell’arte, all’opera che ha perso il suo valore cultuale? È possibile definire il fare artistico all’interno di un orizzonte che faccia a meno della rappresentazione estetico-sensibile dell’opera?

Visita: www.festivalfilosofia.it

Chiara Frugoni: Lavoro

Cosa traspare dalle invenzioni medievali, in termini di rapporto tra arti, tecniche e scienze?

Visita: www.festivalfilosofia.it