204 utenti


Libri.itIL PESCEALICE SOTTO TERRA - WHITE RABBIT EDITIONSHARK!CLA COMPOSIZIONE
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








Categoria: èStoria

Totale: 295

Il capitalismo volatile: le vie d’uscita dalle crisi economiche

èStoria 2009 - Il capitalismo volatile: le vie d’uscita dalle crisi economiche in prospettiva storica - Apih venerdì ore 18.30 - Intervengono Francesca Fauri, Mimmo Franzinelli e Giandomenica Piluso. Coordina Giulio Mellinato.
La crisi economica in atto ha suscitato interpretazioni e parallelismi di ogni tipo. Molti di essi riconducono al crollo di Wall Street del ’29 e alle sue drammatiche conseguenze. Un incontro tra esperti di storia ed economia per analizzare una tematica di interesse attuale.

La patria del Friuli tra storia, arte e prospettive

èStoria 2009 - La patria del Friuli tra storia, arte e prospettive - Apih sabato 23 maggio ore 9 - Intervengono Pier Carlo Begotti, Roberto Iacovissi e Paolo Pastres. Coordina Feliciano Medeot.
Per approfondire il percorso di una terra oscillante tra l’essere al centro e l’essere a margine, una conversazione che ne ripercorre le tortuose vicende storiche e l’incontro con altre culture, non solo dal fugace punto di vista politico ma anche da quello più umano e duraturo dell’arte.
In collaborazione con la Società Filologica Friulana.

Un fascista imperfetto

èStoria 2009 – Un fascista imperfetto – Apih domenica 24 maggio ore 9.30 – Intervengono Silva Bon e Dario Mattiussi. Coordina Erika Jazbar.
Enrico Paolo Salem, podestà di Trieste, fu fascista convinto ma travolto dalle leggi razziali: discendente anch’egli di ebrei, la sua fede politica non lo risparmiò dall’essere messo al margine, in un episodio simbolo della complessità del rapporto tra fascismo e temi razziali.
In collaborazione con il Centro isontino di ricerca e documentazione storica e sociale “Leopoldo Gasparini” di Gradisca d’Isonzo.

La patria armata. Il caso irlandese

èStoria 2009 – La patria armata. Il caso irlandese. – Apih sabato 23 maggio ore 18 – Intervengono Silvia Calamati e Giulio Giorello. Coordina Gianfranco de Turris.
L’incontro è introdotto dalla lettura di un testo commemorativo scritto da due studenti palermitani di Scienze Internazionali e Diplomatiche di Gorizia, Federica Salvo e Domenico Pellegrino.
Un popolo europeo a lungo trattato alla stregua di una colonia è riuscito a recuperare la propria indipendenza a prezzo di lotte e sacrifici. Un processo lungo e irto di difficoltà testimonia l’eccezionale vigore del popolo irlandese e la sua capacità di ricostruirsi la patria a lungo negata.

Africa: le patrie alla periferia della storia

èStoria 2009 - Africa: le patrie alla periferia della storia - Apih sabato 23 maggio ore 16.30 - Intervengono Gian Paolo Calchi Novati, Rodolfo Casadei e Oscar Monteiro. Coordina Stefano Mensurati.
L’Africa è stata a lungo dipinta come un continente senza storia: questa visione, di stampo colonialista ed eurocentrico, può e deve essere corretta oggi, attraverso un’analisi delle peculiarità africane che spieghi le principali dinamiche storiche di un mondo davvero misconosciuto.

Intellettuali e politica nell’Italia del secondo dopoguerra

èStoria 2009 - Intellettuali e politica nell’Italia del secondo dopoguerra - Apih sabato 23 maggio ore 12 - Intervengono Mirella Serri e Massimo Teodori. Coordina Mauro Canali.
Alla sinistra italiana di stretta osservanza filo-sovietica di Togliatti si contrapposte tra 1945 e 1948 un altro gruppo, raccolto intorno al quotidiano “Risorgimento Liberale”, diretto da Mario Pannunzio, in quegli anni uno dei più vivaci e brillanti organi d’informazione e di opinione della rinata democrazia cristiana. Con l’aiuto di Benedetto Croce, Luigi Einaudi, Nicolò Carandini, Ernesto Rossi, Gaetano Salvemini, Mario Ferrara e altri, Pannunzio lavorò contro il conformismo e per la libertà intellettuale in una società destinata all’egemonia dei partiti di massa.

La persistenza multietnica. I mille popoli della Russia dai Romanov a Putin

èStoria 2009 - La persistenza multietnica. I mille popoli della Russia dai Romanov a Putin - Apih sabato 23 maggio ore 11 – Interviene Victor Petrovic Gaiduk. Conversa Armando Torno.
Ceceni, georgiani, osseti, jakuti, tatari, calmucchi, kazaki, cabardini: per secoli attorno alla Russia hanno gravitato decine di gruppi etnici “estranei”, con momenti di alterna integrazione nell’impero zarista prima e sovietico poi: una convivenza difficile e all’origine di problemi ancora oggi presenti.

Dopo Babele

èStoria 2009 - Dopo Babele - Apih sabato 23 maggio ore 10 - Interviene Jean Louis Ska. Conversa Andrea Bellavite.
Narra la Genesi: “tutta la terra aveva una sola lingua e le stesse parole […] il Signore li disperse di là su tutta la terra ed essi cessarono di costruire la città. Per questo la si chiamò Babele, perché là il Signore confuse la lingua di tutta la terra e di là il Signore li disperse su tutta la terra”. Una lettura esegetica della vicenda di Babele, dove si esplica la visione biblica sia della nascita della patrie che del desiderio di unità degli uomini.

Che cosa c’era dietro il Muro?

èStoria 2009 – Che cosa c’era dietro il Muro? – Apih domenica 24 maggio ore 11.30 – Interviene Gian Enrico Rusconi.
L’evento di ormai vent’anni fa è tuttora il simbolo della fine della divisione di un Paese e di un continente; per qualcuno, avrebbe addirittura segnato il termine della storia. La lectio magistralis di uno tra i più eminenti politologi italiani su un momento cardine della storia contemporanea.

Maschio e femmina li creò: Chiesa e sessualità dalle origini a Papa Ratzinger

èStoria 2009 – “Maschio e femmina li creò”: Chiesa e sessualità dalle origini a Papa Ratzinger – Apih domenica 24 maggio ore 17 – Intervengono Marco Politi e Lucetta Scaraffia. Coordina Luca Gallesi.
Un’acuta analisi sulla politica della Chiesa in materia di contrrollo della sessualità: alla più nota e discussa posizione di condanna e repressione si accompagna infatti anche una pulsione tesa in qualche modo addirittura a glorificare, o più semplicemente a consentire, anche l’espressione della carnalità. L’origine di polemiche ancora oggi discusse, un utile fondamento per comprendere appieno l’incontro tra cattolicesimo e sessualità.