187 utenti


Libri.itBRUCE TALAMON. SOUL. R&B. FUNK. PHOTOGRAPHS 1972–1982 - 2nd edition100 CONTEMPORARY WOOD BUILDINGS (INT) IMMAGINA DI ESSERE QUI ANCHE TUA GARDEN EDEN. MASTERPIECES OF BOTANICAL ILLUSTRATION ALICE SOTTO TERRA - WHITE RABBIT EDITION
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Categoria: Copyleft Festival 2009

Totale: 17

"Scuola Diaz, vergogna di Stato" Intervista a Checchino Antonini

Copyleft Festival 2009, Arezzo. Intervista a Checchino Antonini giornalista di Liberazione e curatore del libro "Scuola Diaz, vergogna di Stato" (Edizioni Alegre).

Visita: www.copyleftfestival.net

Apertura Lavori al Copyleft Festival 2009

Copyleft Festival 2009, ArezzoTavola rotonda “Software liberi nella quotidianità”Incontro con:Vincenzo D’Andrea, professore di sistemi informativi all’università di TrentoPaolo Cavallini, presidente GfossEmiliano Cecchini, assessore Innovazione Comune di ArezzoGianfranco Cutini, Byte Elaborazioni

Visita: www.copyleftfestival.net

Don Zauker Talk Show

E’ una feroce satira sul mondo dei salotti televisivi e dei falsi dibattiti, dove si passano ore e si spendono paroloni sul nulla, si discute di temi importanti senza un vero contraddittorio, si invitano attricette a parlare di economia e ci si azzuffa, per obbedire a un copione già scritto e approvato in precedenza.E l’argomento attorno al quale ruota e si sviluppa tutto lo spettacolo è, manco a dirlo, la religione!Vale a dire l’argomento tabù per eccellenza, almeno in un Paese come il nostro, governato da politici totalmente asserviti al Vaticano e soprattutto alla sua capacità di condizionare il consenso.Basta.Noi siamo convinti che, oggi come oggi, si avverta il bisogno di una satira che non abbia paura di rompere certi schemi dettati da buonismo e moderazione. Una satira che può essere anche disturbante ma che non sacrifichi i suoi contenuti di fronte all’assurda pretesa di voler piacere per forza a tutti.Gli ingredienti del talk show televisivo ci sono tutti: dal sondaggio di opinione agli spot pubblicitari, dal reportage giornalistico alle immagini a commento degli argomenti dei quali si discute.Spettacolo registrato durante il Copylest Festival 2008 ad ArezzoAttori: Daniele Caluri ed Emiliano Pagani

Visita: www.donzauker.it

Incontro con MACCIO CAPATONDA e shortcut production

Incontro con MACCIO CAPATONDA (MAI DIRE LUNEDI’ – FLOP TV) IVO AVIDO, HERBERT BALLERINA E MICHELE FERRARESE (direttore creativo Fox factory e Floptv)

Intervista a Giovanni Cattabriga Wu Ming2

Copyleft Festival 2009, ArezzoIntervista a Giovanni Cattabriga (Wu Ming2) al termine del reading "Razza partigiana La vita di Giorgio Marincola" tratto dall'omonimo libro a cura di Carlo Costa e Lorenzo Teodonio.I Wu Ming rifiutano di mettersi in posa per servizi fotografici e hanno come politica di non apparire mai in video. Non hanno mai accettato inviti a trasmissioni televisive. Nemmeno sul loro sito ufficiale sono disponibili immagini dei loro volti. La loro politica è quella di apparire soltanto di persona, in carne e ossa.

Visita: www.copyleftfestival.net

Intervista a Maccio Capatonda, short-cut

Copyleft Festival 2009, ArezzoIntervista a MACCIO CAPATONDA (MAI DIRE LUNEDI’ – FLOP TV) IVO AVIDO, HERBERT BALLERINA E MICHELE FERRARESE (direttore creativo Fox factory e Floptv)

Visita: www.copyleftfestival.net

Performance "ACTION 30"

Performance "ACTION 30" con il fumettista Giuseppe Palumbo (Martin Mystere, Diabolik..), Alberto Casati, Luca Acito.
COLLETTIVO Action30 Formatosi tra il 2005 e il 2006, è un gruppo multivocale composto da grafici, fotografi, disegnatori, video-maker, ricercatori, giornalisti e attivisti, residenti in Italia e in Francia, il cui obiettivo è percepire le "nuove" forme di razzismo e di fascismo usando gli anni 30 del XX secolo come una lente d'ingrandimento. La tragica lucidità di quegli anni serve, infatti, a rendere meno opachi i paesaggi di oggi e a stimolare nuove posture critiche e creative.
L'ipotesi di partenza è che stiamo vivendo una strana riedizione degli anni 30 e che, di conseguenza, non basta analizzare, interpretare, spiegare. Bisogna fare qualcosa, agire. Per Action30 agire significa, in primo luogo, rimettere in discussione i "format" abituali. Sia a livello della trasmissione del sapere, ibernata nelle tradizionali forme accademiche, sia a livello della comunicazione.

Visita: www.copyleftfestival.net

Presentazione "Scuola Diaz, vergogna di Stato"

Copyleft Festival 2009, ArezzoPresentazione "Scuola Diaz, vergogna di Stato" (Edizioni Alegre)Intervengono: Checchino Antonini, curatore del libro e giornalista di LiberazioneDario Rossi, legale di parte civile del Genoa Social ForumModera: Marco Paolucci

Visita: www.copyleftfestival.net

Presentazione di “ARGO” rivista letteraria

Argo è un collettivo formato da scrittori, critici, giornalisti, grafici e artisti. Strumento di espressione di Argo è una pubblicazione monografica. Da fanzine autoprodotta, realizzata grazie ai finanziamenti dell’Università di Bologna, nel 2006 Argo si è trasformata in un nuovo oggetto narrativo: un "romanzo di esplorazione a puntate".Intervengono: Silvia Albanese e Giuseppe Colomasi.

Visita: www.copyleftfestival.net

Reading “RAZZA PARTIGIANA Storia di Giorgio Marincola, partigiano nero e italiano”

Reading "RAZZA PARTIGIANA Storia di Giorgio Marincola, partigiano nero e italiano"con Wu Ming 2, Egle Sommacal (Massimo Volume), Stefano Pilia, Paul Pieretto e Federico OppiI Wu Ming rifiutano di mettersi in posa per servizi fotografici e hanno come politica di non apparire mai in video. Non hanno mai accettato inviti a trasmissioni televisive. Nemmeno sul loro sito ufficiale sono disponibili immagini dei loro volti. La loro politica è quella di apparire soltanto di persona, in carne e ossa.