Arcoiris TV

Chi è Online

234 visite
Libri.itNYT EXPLORER. CITIES & TOWNSCRAZY COMPETITIONS. 100 WEIRD AND WONDERFUL RITUALS FROM AROUND THE WORLDIMPRESSIONISMO (I) #BasicArtN.194 BRANDLHUBER+ (1996-2018)ROUSSEAU (I) #BasicArt

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: rototom

Totale: 238

Rototom Sunsplash 2010 - Wayne Wonder

Wayne Wonder, dolcissimo cantante di note giamaicano che ha portato l'attitudine della dancehall dei vecchi tempi nei più recenti ritmi bashment. La carriera di Wayne inizia dall'adolescenza e lo vede addirittura collaborare con King Tubby prima della sua prematura scomparsa: tra gli ottimi brani che registra in seguito per Donovan Germain c'è il duetto con Buju Banton 'Bonafide love'. Il momento più esaltante della sua carriera è senza dubbio il 2003 segnato dalla clamorosa 'No letting go' sul Diwali Riddim. Il brano gli vale un contratto con la Atlantic Records ed il grande successo dell'album 'No holding back' capitalizzato poi nei successivi 'Don't have to' e 'Forever'.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Max Romeo

Il vero nome di Max Romeo e’ Maxie Livingston Smith ed e’ nato il 22 novembre 1944 nel parish di St.Ann, lo stesso che ha dato i natali a Burning Spear e Bob Marley. Il suo esordio come cantante avviene a 17 anni quando registra il suo primo singolo 'I'll buy you a rainbow to put on your finger' e raggiunge il secondo posto delle charts. Subito dopo fonda con alcuni coetanei un gruppo vocale, ‘The Emotions’, con cui non ottiene grandi successi ma viene notato dal produttore Bunny Lee. Proprio questo influente produttore lo costringe a registrare nel 1969 ‘Wet dreams’ : la costrizione deriva dal fatto che Max e’ gia’ un Rasta e canta malvolentieri un brano che contiene liriche sessualmente ‘esplicite’. Nonostante il divieto di programmazione nelle radio per questo motivo, ‘Wet dreams’ ha un enorme successo in Inghilterra e grazie a questo successo l’artista puo’ registrare il suo primo album, A dream', nel 1970. Nel periodo seguente Max Romeo lega il suo nome al terzetto Bunny Lee, Niney e Lee Perry ed alle loro reciproche collaborazioni come produttori: la sua passione per la svolta socialista ‘democratica’ impressa da Michael Manley alla vita politica giamaicana lo vede impegnarsi in supporto alla campagna elettorale del PNP che vince grazie alla volonta’ di migliorare le condizioni della gente del ghetto. Max continua a connotarsi come un cantante impegnato con 'Ginalship', una denuncia alla corruzione della classe politica, 'No Joshua no', un ennesimo invito a Michael Manley a perseverare nella sua politica e con 'Maccabee's version', un discusso brano contro la versione 'ufficiale' della Bibbia. nel 1975 esce 'Revelation time', un bellissimo album autoprodotto e registrato ai Black Ark Studios di Lee Perry (di recente Blood & Fire lo ha riproposto in versione restaurata): in questo periodo Max impiega una cospicua parte del suo tempo come braccio destro di Lee Perry e questa collaborazione frutta nel 1976 il suo album-capolavoro 'War in a Babylon' il cui titolo richiama l’atmosfera di disordine sociale e guerra civile che regna in quel periodo nell’isola del reggae . L'album contiene probabilmente i suoi brani migliori, dalla title track a 'One step forward', 'Norman' e la bellissima 'Chase the devil'. A questo album segue l’ottimo ‘Reconstruction’, sempre pubblicato dalla Island ma prodotto dall’artista in proprio. Da questo momento dei cambiamenti coinvolgono il reggae con la morte di Bob Marley e l'affacciarsi di una nuova generazione di artisti: Max Romeo registra ancora un eccellente album 'Holding my love to you' avvalendosi della amichevole collaborazione di Keith Richards dei Rolling Stones, e continua ad esibirsi ed a registrare dischi anche se il suo nome e' legato al reggae del glorioso decennio 1969-1979. In tempi recenti ha collaborato con Jah Shaka e Mafia & Fluxi: la sua carriera comunque continua incessante anche negli ultimi anni attraverso vari lavori sempre eccellenti.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Anthony B

Attivo dai primi anni novanta il bobo dread di Portmore è uno dei sing-jays che propone un grande spettacolo in bilico tra la carica mistica del new roots e l'esplosività ed i trucchetti scenici della dancehall. Dopo l'iniziale successo di 'Fire pon Rome' Anthony B ha al suo attivo una lunghissima serie di hits che ha decisamente contribuito a scrivere la storia della musica giamaicana degli ultimi anni. Il suo ultimo capolavoro 'Rise Up' è uscito nel 2009.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Stepacide

Band portoghese vincitrice del Reggae Contest 2010.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Sergento Garcia ft. Supa Bassie A.Gambino Dactha Chando

Sergent Garcia insieme al suo Colectivo Iyé Ifé aveva deciso di prendere un periodo di riposo ed astenersi dai concerti per tutto il 2010 ma l'arrivo del Rototom Sunsplash in Spagna gli ha fatto rapidamente cambiare idea! Franco-spagnolo d'origine e residente a Parigi il Sergente ha clamorosamente mescolato ragga e ritmi salseri con svariate altre influenze come l'hip hop, il rock e il funk creando il 'salsamuffin' e diventando uno dei più spettacolari miscelatori di vibes in circolazione nei suoi shows carichi di divertimento e di azione. L'ultimo capitolo della sua discografia è l'EP 'Cumbiamuffin' uscito lo scorso anno. Saranno ospiti del sergente e del suo collettivo altri vari artisti della scena spagnola: Hermano L, Alberto Gambino e Supa Bassie sono tre vocalist tra i più significativi nella scena spagnola tra roots, dancehall, hip hop e reggaeton e faranno fuoco e fiamme sul palco con il propellente sonoro del Colectivo Iyé Ifé!

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Rapsusklei

Rototom Sunsplash 2010 - Main StageProveniente dalla giovane discografica aragonese Muffin Records, arriva al Rototm il vocalist Rapsusklei, conosciuto anche come "Il bambino della giunglia", uno dei nomi più importanti ed apprezzati nel panorama hip hop con la recente pubblicazione del suo album "Pandemia" e strettamente legato alla scena reggae per via delle sue abituali collaborazioni con il gruppo di Saragozza Jah'Sta e con il sound La Tribu Selktahs.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Mighty Diamonds

Rototom Sunsplash 2010 - Main StageGrande trio vocale dagli anni settanta al debutto assoluto al festival: con i loro cavalli di battaglia registrati a Channel One come 'Right time' e 'I need a roof', Mighty Diamonds sono stati gli alfieri del 'rockers style', lo stile militante sospinto dal furioso 'drumming' di Sly Dumbar. Trainata negli anni ottanta da una boom-tune come 'Pass the kutchie' la carriera dei Diamonds è arrivata poi ai giorni nostri con carica inalterata album dopo album, singolo dopo singolo. In una parola sola 'imperdibili'!!!

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Marcia Griffiths

Rototom Sunsplash 2010 - Main StageMarcia Griffiths è una delle più grandi dive dell'intera storia del reggae: come artista bambina a Studio One ha realizzato alcuni dei più grandi singoli della storia dell'etichetta come 'Feel like jumping', 'Really together' o 'Truly'. Il suo lavoro per la leggendaria label è racchiuso nel magnifico album 'At Studio One'. Oltre ad una ottima carriera solista proseguita in Giamaica lavorando con producers come Harry Johnson o Sonia Pottinger ha avuto il privilegio di accompagnare Bob Marley nella sua grande avventura artistica come membro delle I-Threes, il trio di coriste che costituiva una parte importantissima nel suono dei Wailers. Negli anni ottanta ottiene un enorme successo con il singolo 'Electric boogie' ed in tempi di reggae digitale realizza ottimo materiale lavorando con Donovan Germain.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Etana

Rototom Sunsplash 2010 - Main StageCon il suo debutto in CD 'The strong one' Etana ha dimostrato di essere una delle più rosee speranze per la musica giamaicana: la sua forza sta nella bellissima voce carica di gospel, in un ottimo talento di compositrice con testi che affrontano la contradditoria realtà giamaicana e nella capacità di intrecciare il reggae con altri generi come il soul o il pop. Ha fatto sognare tutti in combination con Alborosie con 'Blessings', il dolcissimo inno all'amore arrivato al numero uno in Giamaica. Mentre il suo flusso di recenti singoli ha mantenuto le aspettative si attende con ansia l'uscita del suo secondo CD. Tra l'altro Etana è stata una splendida testimonial del Rototom Sunsplash alla presentazione internazionale della quindicesima edizione del festival due anni fa in Giamaica.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Lyricson

Rototom Sunsplash 2010 - Main StageFarà parte della line up del Rototom Sunsplash 2010 anche Lyricson, il sing-jay nato in Guinea e residente in Francia e noto per aver fatto parte come vocalist della band di Manu Chao con l'altro nome d'arte di Bidji: durante questa importante esperienza si è fatto le ossa esibendosi in numerosi paesi davanti a larghissime platee. Il suo talento di artista reggae in ambito roots è emerso attraverso i suoi due CDs 'Born to go high' e 'Keep the faith' mentre è imminente quest'anno l'uscita del suo terzo lavoro 'Messages' che questo giovane artista presenterà quindi alla massive di Benicassim.

Visita il sito: www.rototom.com