Emergency

abbi il coraggio di pensare (Quintus Horatius Flaccus) - traduzioni

atrévete a pensar (Quintus Horatius Flaccus) - traduzioni

Fondazione Logos
Arcoiris TV

Chi è Online

224 visite
Libri.itEXTRAORDINARY RECORDS (IEP) - #BibliothecaUniversalisWILLIAM BLAKE. LA DIVINA COMMEDIA DI DANTEPACKAGE DESIGN - #BIbiliothecaUniversalisATTILIONYT. 36 HOURS. BEACHES, ISLANDS, & COASTS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati di EMERGENCY


Disastro America - LuogoComune.net


Tutti i filmati di Luogo Comune

ArcoirisTV
2.4/5 (50 voti)
Condividi Segnala errore Tutti i filmati di Luogo Comune

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
Si potrebbero scrivere mille articoli, senza mai raggiungere l'efficacia comunicativa del breve filmato che presentiamo. È una semplice intervista, al presidente della Contea di Jefferson, Louisiana, che in poche battute sembra sintetizzare l'intera tragedia causata dall'uragano Katrina in questi drammatici giorni. Una tragedia che è ormai ben più grande del già enorme disastro fisico ed umano provocato dalla furia del tornado. Questo è il disastro di una intera nazione, e del suo sogno di efficienza, di perfezione, e di invulnerabilità che si è venuto man mano sgretolando in questi ultimi anni, e che forse con Katrina ha ricevuto un colpo dal quale non si rialzerà mai più.
Tutti i grandi ideali di cui è imbevuta la Costituzione dei "Padri Fondatori", a cui si rifà continuamente una società in perenne evoluzione come quella americana, sembrano di colpo dei fondali di cartone senza più consistenza, dei semplici addobbi di facciata, messi lì per coprire in qualche modo l'amara realtà di cinismo, di disinteresse sociale, e di profondo egoismo, che trapela ormai da ogni storia che ci arriva dalle zone disastrate della Louisiana.
Massimo Mazzucco
Visita il sito: www.luogocomune.net

14 commenti


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


8 Settembre 2006
16:19

il filmato è corto, ma rivela una verità grande come la casa... s'è parlato del taglio delle linee di comunicazione: sembra proprio un tentativo da parte di "qualcuno" di isolare new orleans e dintorni dal resto degli USA e resto del mondo per nascondere strane attività compiute dalla FEMA e non solo quello, veramente patetico il tentativo del telegiornalista d'incolpare il sindaco e il governatore della zona colpita dall'uragano katrina. Gli americani, anzi per la precisione il governo americano ha un punto debole quando succedono guerre, attentati, stragi e disastri naturali: ovvero gli errori madornali passano sempre sotto il naso del telespettatore e lettore, ad esempio la presunta abilita di Lee Harvey Oswold (presunto assassino di JF Kennedy) nel sparare circa 5 colpi in circa 3 secondi con un moschetto a ricarica manuale su un bersaglio in movimento... Con questo esempio volevo dire che quando leggiamo notizie dobbiamo ragionare con freddezza senza stare da una parte o l'altra...

massimiliano

12 Settembre 2005
21:40

Da 2 Timoteo 3:1-5 "Ma sappi questo, che negli ultimi giorni ci saranno tempi difficili. Poiché gli uomini saranno amanti di se stessi, amanti del denaro, millantatori, superbi, bestemmiatori, disubbidienti ai genitori, ingrati, sleali, senza affezione naturale, non disposti a nessun accordo, calunniatori, senza padronanza di sé, fieri, senza amore per la bontà, traditori, testardi, gonfi [d?orgoglio], amanti dei piaceri anziché amanti di Dio, aventi una forma di santa devozione ma mostrandosi falsi alla sua potenza; e da questi allontànati"

marc

12 Settembre 2005
09:20

Non ci sono parole....

Manuela

11 Settembre 2005
16:05

BASTA GUERRE E MASSACRI! Ecco la "civiltà multietnica e democratica" , la civiltà del progresso illimitato per tutti promessa dall'imperialismo! L'Unione Sovietica è stata distrutta e questo è il mondo aberrante che ci ritroviamo!Cuba Socialista , un piccolo paese di appena 10 milioni di abitanti ha inviato 1500 medici per aiutare il gigante USA che non è stato nemmeno capace di difendere i cittadini di New Orleans e di portare tempestivi soccorsi una volta accaduta la prevedibile calamità naturale.l'umanità deve tornare a parlare di uguaglianza , di una sola patria per tutti non di guerre, appalti e scontri di civiltà. Difendi la civiltà comunista da chi sta distruggendo il mondo e nega i più elementari diritti!

Alberto

11 Settembre 2005
01:58

Il video è chiaramente straziante. Ma non c'è solo il problema evidenziato dal Presidente della Contea di Jefferson. Dare la colpa alla burocrazia è solo una piccola parte, e non centra davvero il problema. La colpa non è della burocrazia in quanto tale (come nella Cina imperiale ci si illudeva che l'imperatore fosse buono ma le responsabilità delle miserie fossero sempre di chi gli stava intorno...). Al contrario: la burocrazia è inefficace perché asservita a quei poteri economici e ultraliberisti di cui la "generoso" Wal-Mart, in quanto grande azienda, è rappresentante. Negli Stati Uniti il governo è sempre stato espressione della finanza e degli speculatori. Non è mai esistita, se non in un falso mito, un'america libera e idealista, un governo del popolo, ma solo un governo del ceto imprenditoriale. Il "nemico" è il sistema economico, non un semplice capo di stato, come Bush, per quanto pessimo. Ecco perché il dolore del protagonista di questo video rischia di colpire il bersaglio sbagliato.

Furio Detti

10 Settembre 2005
00:45

immagino che nel 1935-1936 dovevano esserci persone che pensavano "dove andremo a finire" ed avevano paura....anche io oggi mi chiedo dove andremo a finire ed paura, di quella vera, e come se tutte le certezze del vivere civile andassero a farsi fottere, come ritrovarsi tra gli hutu e i tutzi...in mano alla distruttività umana.....

umberto

9 Settembre 2005
16:11

Grazie davvero per questa opportunità di verità. Ho inserito il filmato nel mio blog.

Franco Pestelli

8 Settembre 2005
16:52

Di fronte a simili documenti, non si deve far altro che diffondere il più possibile, almeno in Rete, visto che ormai la TV l'abbiamo persa......... ho messo il filmato sul mio blog. http://lapentoladoro.splinder.com grazie a questo sito di esistere

Daniela

7 Settembre 2005
23:35

Cosa sarà necessario che succeda per far si che gli americani capiscano finalmente in che mani hanno affidato il loro paese? Dopo l'11/9, dopo le guerre utili solo a produrre migliaia di morti e lauti guadagni per i signori della guerra, a scapito, lo si vede bene in questi giorni, della stessa sicurezza nazionale americana. Se gli USA detengono la leadership mondiale in quasi tutti i campi, allora mi vergogno profondamente di far parte del genere umano. Gli USA, un paese dove vige ancora la pena di morte, naturalmente a scapito soprattutto di poveri e neri, un paese dove l'imperialismo sfrenato fa allargare sempre più il gap tra benestanti e poveri in maniera da poter essere paragonato a un paese come l'India, che non è certo un paese tecnologicamente avanzato. Un paese dove il razzismo è sempre più radicato, basta sentire le dichiarazioni vergognose di oggi della first lady! Uno dei sette Savi dell'antica Grecia scrisse: "La maggioranza degli uomini è cattiva." Visto che chi ci governa è stato votato dalla maggioranza degli uomini, vien proprio da pensare che Biante avesse proprio ragione!

Biante da priene

7 Settembre 2005
18:43

questo filmato dimostra quanto le informazioni possano arrivare parziali e distorte nelle nostre case, forse ritengono sia troppo sconvolgente per un bambino vedere il dolore di un uomo disperato che chiede aiuto? vergognoso, tg italiani, ridateci un'informazione vera!

cinzia