Chi è Online

156 visite
Libri.itN.191 GO HASEGAWAFOTOGRAFIA IN BIANCO E NERO75 YEARS OF DC COMICS. THE ART OF MODERN MYTHMAKINGTYPE. A VISUAL HISTORY OF TYPEFACES & GRAPHIC STYLESFORBIDDEN EROTICA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: EMI

Totale: 60

Donna perché piangi?

Se nascere donne, in diverse parti dell''India, è già penalizzante, può diventare addirittura infernale se ci si sposa con una dote giudicata insufficiente, se si rimane vedove e se non si partoriscono figli maschi. In questi casi la donna, all''interno della sua stessa famiglia, è poco più che una schiava. Il documentario denuncia situazioni di pesante disumanità, che la tradizione tende a giustificare, ma presenta nel contempo movimenti di resistenza e di promozione della dignità femminile.

Di: Weick Werner - Albanese Marilia
Anno: 2001

Visita il sito: www.emi.it

Maneka Gandhi

Personaggio politico eccentrico, Maneka Ghandi si scaglia contro il "sistema" che degrada e distrugge la vita in tutte le sue forme. Non si limita a denunce contro il progresso tecnico e industriale, ma porta avanti iniziative esemplari sul fronte della difesa di piante e animali, di una natura considerata sacra e irrinunciabile. Un compito difficile e contro corrente ma di sicura efficacia culturale, perché rappresenta quello "spirito profondo" dell''India che la modernità tenta di sradicare.
di: Weick Werner - Albanese Marilia
anno: 2001

Visita il sito: www.emi.it

Hotel Abissinia

di: Plattner Patriciaanno: 2001 Attraverso le testimonianze di alcuni vecchi italiani inviati in Abissinia ai tempi della colonizzazione fascista e là stabilitisi malgrado la disfatta, il documentario indaga le ragioni dell'insolito esilio e scopre le straordinarie bellezze del paese e i valori della popolazione abituata a sopravvivere in situazioni ambientali avverse.

Visita il sito: www.emi.it

Charles Johnson

Regia: Matteo Bellinelli - Produzione RTSI - Svizzeraanno: 2000Scrittore umorista, vincitore di un "National Book Awards", Johnson sostiene che le radici degli afroamericani si intersecano inestricabilmente con quelle dei bianchi e riflette su quanto sudore e sangue afroamericani sono stati versati per costruire l'America.Considera gli afroamericani parte integrante di un'America che deve condividere valori antropologici comuni a più culture.

Visita il sito: www.emi.it

Gerald Vizenor

di: Bellinelli Marcoanno: 2000Mezzo sangue, chippowa, Vizenor è un personaggio atipico nel mondo letterario indiano.Ironico e dissacrante, ha sviluppato una visione del mondo curiosa e cruenta. Autodidatta, assistente sociale, militare, giramondo, giornalista e poeta, scrittore e professore a Berkley, Vizenor, nella sua genialità, è nemico delle "credenze mortali" e delle "parole ingessate"; è una figura del disordine creativo, della mutevolezza, del cambiamento.

Visita il sito: www.emi.it

Le lingue hanno famiglia

di: Soldini Brunoanno: 2000La famiglia delle lingue indoeuropee dal sanscrito al greco, al latino, all'italiano. L'Accademia della Crusca. Lo spagnolo. il francese, il basco.

Visita il sito: www.emi.it

Toni Morrison e Gloria Naylor

di:Bellinelli Marcoanno: 2000Toni Morrison. Nel 1993 vince il premio Nobel per la letteratura. Tema centrale dei suoi romanzi è la perdita d'identità dei neri, processo analizzato attraverso momenti cruciali della storia americana in cui il loro patrimonio culturale è stato minacciato.Gloria Naylor. È cresciuta negli anni del Black Power, dell'orgoglio nero e delle rivendicazioni militanti dallo sport alla politica, dalla vita quotidiana alla cultura. "In quegli anni - racconta - libertà, per una donna, voleva dire scegliere di rimanere nubile. Per me, invece, significava in realtà riuscire ad esprimere me stessa; libertà che ho definitivamente trovato attraverso la parola e la penna".

Visita il sito: www.emi.it

La firma del cambiamento

di: Ardenburg Markanno: 2001 Il Bangladesh, con i suoi 120 milioni di abitanti, è uno dei paesi più popolati. La maggioranza della popolazione vive nelle campagne. L'85% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà a causa dell'elevata densità umana e dei frequenti disastri naturali.Il prof. Yunus fonda nel 1983 la Grameen Bank, che presta i soldi ai poveri e ai senzaterra. Oggi la banca opera in 35.000 villaggi con più di 2 milioni di prestiti, il 94% dei quali concessi alle donne, e in oltre 40 paesi.

Visita il sito: www.emi.it

Gli uomini della foresta

La vita quotidiana dei pigmei, nello Zaire, cuore dell'Africa, è scandita dalla vita stessa della foresta con la quale vivono in simbiosi.I pigmei sono una popolazione forte, sana, fiera e coraggiosa e solo da poco tempo si stanno avvicinando al cristianesimo grazie all'opera infaticabile dei missionari che hanno scelto di vivere insieme a loro, condividendone le fatiche e le speranze e rispettandone la cultura e la saggezza.

Visita il sito: www.emi.it

Zaire: il ciclo del serpente

di: Thierry Michelanno: 2001Mukendi, storico e filosofo zairese, suddivide l'evoluzione dello Zaire in quattro periodi, ciascuno dei quali è rappresentato da un personaggio.Il primo periodo è caratterizzato dall'uomo che parla di libertà, di democrazia e di benessere... poi si susseguono uomini di stato i cui comportamenti il filosofo zairese paragona a quelli di alcuni animali.Mobutu è il leopardo che ha potuto governare per molto tempo perché ha imposto una disciplina di ferro. Anche questo periodo si esaurisce e comincia un quarto ciclo, quello del serpente.Il serpente non va tanto per il sottile, se non ottiene quello che vuole stringe la morsa... fino a quando l'uomo si ribella e ricomincia a parlare di libertà e democrazia.

Visita il sito: www.emi.it