Chi è Online

Chi è Online

169 utenti
Libri.itJAMIE HEWLETT (INT) - 40TROVIAMO UN TESORON.204 XAVEER DE GEYTER (2005-2020)DAVID HOCKNEY. MY WINDOW - edizione limitataCHRISTO AND JEANNE-CLAUDE (INT) - 40
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: sat

Totale: 26

Saverio Tommasi: Mobilità sostenibile

Intervista doppia fra un ciclista e un guidatore di SUV.Interpreti: Saverio Tommasi e Silvia Della LongaTesti: Saverio TommasiRiprese e montaggio: Domenico Scarpino Voci fuori scena: Roberto Caccavo e Giustina Terenzi

Visita: www.saveriotommasi.it

La caduta di Berlusconi

Dentro il quartier generale dei Circoli della Libertà si cerca di risolvere i problemi sorti negli ultimi mesi.

www.7yearwinter.com

Successo in cento metri quadri

Film scritto e diretto a quattro mani da Filippo Giardina ed Alfredo De Marco.LA TRAMAUn appartamento,due giorni e un solo uomo che, nell' attesa di unospite importante, dialoga con sé stesso e di sè stesso. Nei folli 80minuti di "Successo in 100 metri quadri" scopriamo che Francesco"Checco" Raggio è un comico e ha un obiettivo preciso,fare un provinotelevisivo... o forse fa un altro lavoro e ha un'altro scopo?Il misterioso appuntamento con "il Professore" e l'aspettativa che nederiva immergono lo spettatore in un crescendo di tensione e comicità,verso un finale che scioglierà più di un nodo dell'affascinanteintreccio.Protagonista, oltre il mistero e l'intrigo, la satira feroce conmonologhi estremi e un linguaggio esasperato.La macchina da presa, ora statica ora vorticosa e nevrotica,esattamente come il protagonista in scena, segue e insegue l'attorenel suo mondo di perplessità e inquietudini, di sorrisi e pianti, dicolloqui surreali con uno psicanalista-confessore.Un progetto complesso e ambizioso che si articola con disarmantevelocità e un complicato meccanismo cronologico di "flash back" e"flash forward".Il nastro della vita di Francesco Raggio nell'arco delle 2 giornate siavvolge e riavvolge continuamente in un ordine-disordine , riflessofedele della mente del protagonista e della società in cui vive.

Visita: www.filippogiardina.com

Intervista a Daniela Polenghi

Intervista a Daniela Polenghi, assessore di Cremona per le Politiche Educative, di Formazione degli Adulti, dei Diritti di Cittadinanza; Politiche di Promozione dei Valori della Pace e della Non-Violenza; Informagiovani; servizi Demografici e Statistici e rapporti con le Associazioni dei Consumatori sul contesto nel quale è nata l’iniziativa per ricordare Mahmoud Darwish nella città di Cremona, sul clima di intolleranza sempre più forte nel nostro paese e sulle risposte da apporre.Produzione: Arcoiris Tv Piacenza

Visita: www.mondoinsieme.it

Intervista a Najati Al-rabi

Intervista a Najati Al-rabi, medico e membro dell’Associazione di amicizia Italia-Palestina di Brescia sulla figura di Mahmoud Darwish e sulla presente e futura condizione della martoriata terra di Palestina, precedenti all’operazione “Piombo Fuso” compiuta da Israele a Gaza.Produzione: Arcoiris Tv Piacenza

Visita: www.mondoinsieme.it

Tra passato e presente un momento nel tempo... verso il futuro

“Se non sappiamo da dove veniamo ... come possiamo sapere dove stiamo andando?” NADiRinforma passeggia nel tempo ed incontra i protagonisti della storia, perché solo chi ha la costanza e la perseveranza di cercare ha la possibilità di trovare sulla sua strada le indicazioni che lo portino verso la conoscenza più approfondita.Oggi incontriamo la storia di Amedeo Marchese, classe 1914, che ci racconta il suo mondo con la semplicità e l'immediatezza di chi della storia è davvero protagonista. Abbiamo perso il valore delle storie credendo di proiettarci meglio nel futuro, in realtà dovremmo comprendere che solo attraverso il tempo narrato da chi quel tempo l'ha vissuto è possibile tracciare un futuro.

Visita: www.mediconadir.it

Lettera a un ministro

Il sistema educativo nel nostro Paese pare basarsi su piani “quinquennali”; a ogni cambiamento di maggioranza parlamentare consegue uno stravolgimento o quasi dell’ assetto dell’ istruzione vigente fino a quel punto. Con la riforma Gelmini e la legge 133 del ministro dell’ economia Tremonti, conversione di un decreto legge, si è originata una protesta e una contestazione che va dagli atenei alla scuola elementare e primaria, queste ultime due concepite sempre come un modello non solo a livello nazionale, ma colte come esempio a livello internazionale. Abbiamo incontrato tre firmatarie di una lettera aperta al ministro della Pubblica Istruzione, Eleonora Mutti, Chiara Casella e Susanna Bertoli. La lettera in questione è stata scritta e sottoscritta da un cospicuo numero di docenti dell’ istituto comprensivo di Rivergaro (PC) e nella sua presentazione si sono toccati più punti: dalla proposta delle classi-ponte, alla discussa figura del nuovo maestro unico, fino alla costante strumentalizzazione politica dell’ istruzione , ridando voce a tutti/e coloro che purtroppo nel dibattito riguardante la formazione restano sempre esautorati/e.Intervista a cura di Angelo BoccatoProduzione:Arcoiris Tv Piacenza

Visita: www.istruzione.it

NADiRinforma incontra Claudio Naranjo e la SAT

NADiRinforma incontra il prof. Claudio Naranjo che descrive il punto di vista e la pratica di Fritz Perls in modo molto diverso rispetto a quello comunemente adottato oggi negli istituti di Gestalt in America. Per contrasto, il suo lavoro ha ispirato il movimento Gestalt latinoamericano.Naranjo è stato il primo a utilizzare la meditazione come appendice della Gestalt durante i seminari tenutisi a Esalen negli anni '60, è stato anche il primo a sviluppare le tecniche di meditazione interpersonale, sia come elemento dal valore intrinseco, sia come sostegno o background per esercizi psicologici specifici. Queste tecniche ora fanno parte del vasto insieme di approcci conosciuto come programma SAT (Seeker After Truth). Qual è la differenza tra una persona che richiede una psicoterapia ed una che ricerca la verità? Credo che questa differenza si può spiegare con un racconto sufi. C’erano quattro viaggiatori: uno arabo, uno della Persia, l’altro della Turchia e l’altro greco e stavano discutendo come utilizzare una moneta, l’ultima moneta che avevano quel giorno. Mentre discutevano arriva uno straniero e dice: "se mi date la moneta compro ciò che ciascuno di voi vuole". All’inizio i quattro viaggiatori non si fidavano molto, ma, alla fine, gli danno questa moneta e lui compra un grappolo d’uva; l’arabo dice: "qui sta il mio inab", il turco era contento perché era quello che voleva chiamandolo "uzum", il greco il suo "stafil", il persiano aveva il suo "angur". Ugualmente, tutti cerchiamo la stessa cosa, ma la chiamiamo in modi diversi. E, come si può dire che il "sufi" è un traduttore che conosce molte lingue, così io penso che si può dire di un buon terapeuta.

Visita: www.mediconadir.it

Informazione Pulita: La Tana del Satyro intervista Carlo Gubitosa

I problemi dell’informazione in Italia sono molteplici, ma quali sono le risposte per il miglioramento? Il V2-Day sull’ informazione che ha avuto luogo a Torino in Piazza Castello e in tutte le città italiane il 25 aprile 2008, che frutti ha prodotto a mesi di distanza e qual è l’efficacia, in generale, di questi raduni, di queste manifestazioni? Qual è il ruolo degli informati nel nostro paese e quale la loro responsabilità per lo stato dell’informazione nostrana? Quali sono i tabù dell’informazione, i punti da non esplorare? Abbiamo proposto questi ed altri interrogativi a Carlo Gubitosa, giornalista pubblicista e scrittore, collaboratore di numerose voci dell’informazione indipendente, autore di libri sul G8 di Genova, la guerra in Cecenia e il mondo della “pirateria” e promotore di una iniziativa denominata “Informazione pulita”.Intervista a cura di Angelo Boccato.Produzione: Arcoiris Tv Piacenza

Visita: www.giornalismi.info

Internazionale a Ferrara 2008: intervista a Loretta Napoleoni

Nell’ ambito del Festival di Internazionale a Ferrara del 2008 (3,4 e 5 ottobre) , Angelo Boccato intervista Loretta Napoleoni, economista , autrice di due recenti libri (Economia canaglia e I numeri del terrore) tra i massimi esperti mondiali di terrorismo ed economia internazionale, pubblica inchieste e articoli su La Stampa e Internazionale, editorialista di El Paìs,Le Monde,The Guardian e consulente di numerosi esecutivi occidentali su strategie e meccanismi del terrorismo. Sullo sfondo dell’ attuale crisi finanziaria a livello globale si affrontano il ruolo dell’ economia canaglia , priva di regole e controlli, le possibili alternative e risposte al caos attuale, i possibili nuovi scenari geopolitici ed economici derivanti dall’ indebolimento della guida degli Stati Uniti d’ America e l’ effettiva minaccia del terrorismo tra concreti pericoli e politica della paura portata avanti dalle nazioni impegnate nella “war on terror”Intervista a cura di Angelo Boccato e Daniel Bertacche.Produzione:Arcoiris Tv Piacenza

Visita: www.internazionale.it

Visita: www.lorettanapoleoni.org

Visita: www.saggiatore.it