211 utenti


Libri.it100 CONTEMPORARY WOOD BUILDINGS (INT) GREEK MYTHSPETER LINDBERGH. AZZEDINE ALAÏABJARNE MASTENBROEK. DIG IT! BUILDING BOUND TO THE GROUNDMARILYN & ME
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: NADiRinforma

Totale: 250

Le ''Scimmie verdi''... assenti per malattia

N.A.Di.R. informa: nell'ambito della rassegna Segnali di Pace 2007 promossa dalla Provincia di Bologna, l'Assoc. Medico N.A.Di.R.ha organizzato in collaborazione con il Comune di Zola Predosa c/o il "Teatro Binario" un incontro finalizzato a sensibilizzare lacittadinanza verso l'apertura e alla valorizzazione della diversità.Hamid Barole Abdu (scrittore), Patrizia Baldini (voce recitante) ed Alessandra Mirabelli ci hanno proposto la proiezione di due lavori, di cui 1 inedito:“ Eritrea: le voci della tortura ” e “ Campo profughi in Sudan ”La visione dei video ha goduto, a supporto, del commento di Hamid e delle note del violino di Alessandra; inoltre Patrizia ha arricchitola serata leggendoci alcune poesie scritte da Hamid Barole Abdu. Una serata speciale, tanto speciale quanto le voci a cui vorremmo dare risalto.Si è evidenziata quell'orizzontalità comunicativa che da tempo N.A.Di.R. voleva applicare anche nelle manifestazioni pubbliche, in quanto la partecipazioneal dibattito è stata accesa e vitale ed il teatro si è trasformato in una tavola rotonda, il palco è come scomparso e TUTTI "si sono seduti intorno al tavolo".
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it
informazioni: www.provincia.bologna.it/segnalidipace

Visita: www.mediconadir.it

Interviste a ''Poeti da morire''

N.A.Di.R. informa: Festival teatrale "dei Delitti, dei Diritti" – Terzo appuntamento con il teatro d"impegnocivile a San Polo d"Enza (RE) – c/o il Circolo ARCI Indiosmundo - abbiamo avuto modo di scambiare due chiacchiere con: Marco Cinque - poeta impegnato nellalotta contro la pena di morte che, nel luglio u.s., ha visitato il braccio della morte del carcere di San Quintino riuscendo ad abbracciare il fratelloadottivo Fernando Eros Caro (condannato a morte e detenuto nel braccio da 26 anni) Maurizio Carbone - maestro di percussioni impegnato, accanto a Marco,nella divulgazione del messaggio a salvaguardia dei diritti dell"uomo e nell"utilizzo delle percussioni a scopo rieducativo.
Barbara Esposito - voce recitante che da qualche tempo accompagna il duo nei readings di poesie in Emilia Romagna. La sua testimonianza, particolarmente intensa,sottolinea come e perché sia possibile uscire dalla gabbia della realtà incanalando le emozioni e trasformandole in comunicazione intra e interpersonale asuperamento del disagio del vivere.
Interviste a cura di Luisa Barbieri
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it

Visita: www.mediconadir.it

Intervista a Naomi Klein

N.A.Di.R. informa:Naomi Klein ci ha rilasciato una breve intervista circa i temi trattati nel suo ultimo libro "Shock economy", il libro che"smonta il mito del trionfo pacifico e democratico dell'economia di mercato". Gli shock collettivi alla base dell’incremento degli affaridell’oligarchia neoliberista.
Intervista a cura di Angelo Boccato
Produzione: Arcoiris Bologna
Collaborazione di: Arcoiris Piacenza
Visita il sito: www.mediconadir.it

Visita: www.mediconadir.it

Intervista a Roberto Quaglia

N.A.Di.R. informa: Roberto Quaglia, noto soprattutto per il saggio breve "Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sull'11 settembre 2001, manon avete mai osato chiedere", quale contributo di apertura del bestseller 2003 "Tutto quello che sai è falso", autore di numerose opere di fantascienza satiricae surreale, ci presenta il suo nuovo lavoro: "Il mito dell'11 settembre. E l'opzione dottor stranamore" – Ed. PonSinMor – un'analisi attenta dei fatti checaratterizzaroo l'11 settembre 2001 e degli eventi che a questo giorno succedettero, come ciò che potrebbe essere tranquillamente il canovaccio di un romanzofantascientifico abbia cambiato la faccia del mondo. Il giallo del nuovo Millennio: un mistero che immediatamente ne richiama un altro in una serieinterminabile e fantasmagorica di implicazioni surreali sino a divenire paradossalmente "satiriche", se non determinassero la morte e la sofferenzadi migliaia e migliaia di innocenti. Morti e sofferenze inserite in una rete di "giochi di potere" tanti efficaci al perseguimento dei loro scopi,quanto assurdi ed inumani.
Intervista a cura di Emanule Montagna
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.mito11settembre.it
Visita il sito: www.robertoquaglia.com

Visita: www.mediconadir.it

Abbasso il Duce

N.A.Di.R. informa: per gentile concessione del Circolo ARCI Indiosmundo di San Polo d'Enza (RE) vi proponiamo la memoria della resistenza aSan Polo. Due giovani documentaristi, Marco Righi e Cosimo Bizzarri, danno vita ad un racconto corale sugli anni della guerra e della resistenza aSan Polo d'Enza, un piccolo paese della provincia reggiana. La percezione della guerra, la scelta del partigiano, la politica, il ruolo delle donne el'aiuto della popolazione, ma anche le battaglie, gli amori e gli aneddoti ridicolli.
Regia e montaggio: Marco Righi
Interviste e testi: Cosimo Bizzarri
Musiche: SIOUR ROS - MONO
Produzione: INDIOSMUNDO
Visita il sito: www.documentarioitaliano.it
Visita il sito: www.mediconadir.it

Sapori d'Africa

N.A.Di.R. informa: il Tay Ethnic Group, l'Ass. Migranti Colf/Badanti e la CGIL Uff. Stranieri, nel corso della Festa naz.dell'Unità di Bologna,hanno organizzato alcune serate presso il Ristorante Kalinka a favore del processo di multiculturalizzazione in corso, proponendo cucina internazionale affiancata aspettacoli a tema. La cucina attraverso le sapienti mani di Taifour del Tay Ethnic Group è riuscita a trasformarsi in un punto di incontro tra le diverse culturechiamate in causa, offrendo sapori, ospitalità, voglia di condividere come, forse, solo il buon cibo e la buona musica sanno fare. Si presenta inoltre un nuovoprogetto promosso dalla CGIL destinato all'integrazione dei migranti che si dedicano alla cura quotidiana dei nostri parenti anziani, progetto di formazione edintegrazione che chiama in causa, in virtù del processo auspicabile di integrazione incrociata, anche chi si trova nella posizione del datore di lavoro.Il ribadire che l'integrazione non è un problema esclusivo dei migranti, ma che coinvolge anche i nativi, che per riuscire a vivere bene insieme occorreconoscersi senza tendere a fare prevalere una cultura sull'altra riteniamo essere l'obiettivo prioritario di tutti coloro che lavorano in questo ambitoabbandonando gli atteggiamenti assistenzialisti e buonisti che altro non producono che insoddisfazione generalizzata e difficoltà a perseguire l'obiettivoauspicato: il vivere in una ricca e stimolante società multiculturale.
Produzione: Arcoiris Bologna
Per informazioni scrivere a: taygroup@libero.it
Visita il sito: www.mediconadir.it

Politica, management e sviluppo del Software libero (pomeriggio)

N.A.Di.R. informa: il 22 settembre 2007, presso l'aula B del complesso Belmeloro (Università degli studi di Bologna) si è tenuto un seminario riguardanteil software libero tra politica e gestione.Interventi:Roberto di Cosmo - La situazione del software libero in Francia
Flavia Marzano - La situazione del software libero in Italia
Carlo Piana - Istituzioni Europee e software libero
Enrico Zini - Progetti di cooperazione
Mimmo Cosenza - Essere Manager col software libero
Pomeriggio
Enrico Zini, Franco Violi e Renzo Davoli hanno raccontato le loro esperienze di vita molto diverse fra loro, ma che hanno in comune il software libero.
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: http://www.cs.unibo.it/~renzo

Politica, management e sviluppo del Software libero (mattina-discussione)

N.A.Di.R. informa: il 22 settembre 2007, presso l'aula B del complesso Belmeloro (Università degli studi di Bologna) si è tenuto un seminario riguardanteil software libero tra politica e gestione.Interventi:Roberto di Cosmo - La situazione del software libero in Francia
Flavia Marzano - La situazione del software libero in Italia
Carlo Piana - Istituzioni Europee e software libero
Enrico Zini - Progetti di cooperazione
Mimmo Cosenza - Essere Manager col software libero
Discussione aperta a cura di Renzo Davoli, direttore scientifico del master in tecnologia del software libero e open source che ha organizzato il seminario.
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: http://www.cs.unibo.it/~renzo

Pane a prezzo concordato

N.A.Di.R. informa: già alla fine del 2005 il Centro Formazione e ricerca Don Lorenzo Milani di Vicchio, attraverso il gruppo di Pianoro,riuscì a fare sì che la COOP Adriatica mettesse in vendita il pane toscano ad 1 Euro al chilo. L'iniziativa, supportata anche dalla EMI, dall'Idea eda N.A.Di.R., non solo si avviò, ma a distanza di 1 anno persiste e sembra avere riscosso un notevole successo. Oggi il Paese sta vivendo una faseeconomica estremamente complicata ed in virtù dell'osservanza del principio di base che i bisogni essenziali della persona (da quello di mangiare aquello di bere, vestirsi, avere un alloggio, curarsi, essere accolto e mai emarginato) vanno salvaguardati, non potevamo non accertarci che laCOOP Adriatica, malgrado i rincari dei beni di priam necessità, avesse mantenuto fede all'accordo. L'incontro con Marco Gaiba che ci ha gentilmente concessouna dichiarazione, ci ha rassicurati in quanto tutti noi possiamo ancora godere dell'offerta che rimane immutata nella distribuzione della COOP Adriatica.
Interviste a cura di Luisa Barbieri:
p. Ottavio Raimondo - Direttore EMI-Sermis Marco Gaiba - Direttore politiche sociali COOP adriatica
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it

Visita: www.mediconadir.it

Alex Zanotelli commenta il Vangelo di Luca

N.A.Di.R. informa: il Centro studi G.Donati nell'ambito delle iniziative "Segnali di Pace" ha promosso l'incontro "Alex Zanotelli commenta il Vangelo di Luca" presso il Cinema Antoniano (Bo). "Annunciare ai poveri il lieto annunci, proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista; rimettere in libertà gli oppressi..." (Luca 4, 16-21). Con leggerezza i giornali commentano la prossima guerra all'Iran, discutendo per l'ennesima volta di attacchi mirati e limitati, di "piccole" bombe nucleari, di bombardare i siti atomici...
Storia, religione, politica, economia si intrecciano nel discorso di Alex Zanotelli che con insistenza ci esorta tra l'altro a riconoscere il diritto alle risorseprimarie per tutti i popoli e ci ricorda - quando oramai nessuno ne parla piu' - del sempre piu' attuale e grave rischio nucleare per il pianeta.
"Chiedo inoltre che i cristiani spingano le Chiese a proclamare "urbi et orbi" che non solo l'uso, ma la Bomba in se' è peccato mortale gravissimo. Dio ha impiegato oltre quattro miliardi di anni per preparare questa splendida navicella spaziale che è la Terra. L'uomo può distruggere tutto questo nel giro di un pomeriggio. Non è questo il supremo peccato, la suprema manifestazione della hubris umana, la tentazione di essere Dio?" (Alex Zanotelli)
Saluto di Alessandro Caspoli - Antoniano dei Frati Minori
Interventi: Fabrizio Mandreoli - Facoltà Teologica dell'Emilia-Romagna
Alex Zanotelli - Missionario Comboniano.
Produzione: Arcoiris Bologna

Visita: www.mediconadir.it