Chi è Online

Chi è Online

430 utenti
Libri.itTHE POLAROID BOOK (IEP) - #BibliothecaUniversalisROBERT CRUMB. SKETCHBOOK, VOL. 5: 1989 -1998N.203 HARQUITECTES (2010-2020)DAVID HOCKNEY. MY WINDOW - edizione limitataPHOTO ICONS. LA STORIA DI 50 FOTOGRAFIE STRAORDINARIE  - #BibliothecaUniversalis
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: Le città Invisibili

Totale: 3

Le città Invisibili - Intervista a Giulio Girardi

Intervista a Giulio Girardi,Girardi teologo, docente di filosofia, scrittore nonchè uno dei maggiori esponenti della "Teologìa della liberazione" parla dell'elezione del nuovo Papa, della nuova spinta ortodossa della chiesa romana e delle ricadute di tale ortodossismo nel dialogo sociale e interreligioso.
L'intervista è stata realizzata da Pietro Orsatti a lato dell'incontro sulla teologìa della liberazione ai tempi di Ratzinger nell'ambito della manifestazione Carovane a Piacenza.
Visita il sito di Carovane: www.carovane.pc.it

Le Città di Dio - La teologia della liberazione nell'epoca di Papa Ratzinger

Le Città di Dio: "La teologia della liberazione nell'epoca di Papa Ratzinger".
Il racconto di un'interpretazione sociale della fede che ha segnato i cambiamenti politici in atto in America latina.
Convegno registrato a Carovane l'incontro annuale con la letteratura, il cinema, la poesia e la musica dei paesi del sud del mondo con Frei Betto, teologo della liberazione, scrittore, giornalista, impegnato nella lotta sociale della Chiesa di base brasiliana e fino allo scorso dicembre responsabile del progetto Fame Zero, il più vasto piano che un paese latinoamericano abbia messo in atto per vincere l'indigenza di milioni di esclusi dalle leggi dell'economia moderna e Giulio Girardi teologo, docente di filosofia, scrittore e uno dei più grandi esponenti della teología della liberazione moderato da Gianni Minà.
Visita il sito di Carovane: www.carovane.pc.it

Le città della comunicazione - Ma esiste ancora il giornalismo?

Asservito alle logiche di sistema o all'economia; frettoloso alla ricerca di uno scopo sensazionalistico; vorticoso nel turbinio del flusso informativo; nascosto nelle retrovie dei conflitti, quanto ancora il giornalismo può definirsi una finestra sul mondo e mantenere l'attenzione su problemi e tematiche di difficile soluzione? Quanto ancora è un'arma di denuncia?
Convegno registrato a Carovane l'incontro annuale con la letteratura, il cinema, la poesia e la musica dei paesi del sud del mondo; con Maurizio Chierici (scrittore e giornalista, per trent'anni inviato del Corriere della Sera in America Latina, Asia, Medio Oriente e Africa), Giulietto Chiesa (scrittore e giornalista corrispondente da Mosca, collaboratore di numerose testate europee, americane e russe) e Jaime Aviles inviato de la Jornada (www.jornada.unam.mx) di Città del Messico e moderato da Gianni Minà
Visita il sito di Carovane: www.carovane.pc.it