181 utenti


Libri.itCITTAATTILIO - Nuova EdizioneCIOPI LIBERA TUTTILA FORESTACHINESE PROPAGANDA POSTERS
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








Sottotitolati: INGLESE

Totale: 736

Ausmerzen vite indegne di essere vissute

Tra il '39 e il '41 nella Germania Nazista, prima di altri, vennero uccisi decine di migliaia di tedeschi: erano bambini e persone adulte disabili o malati di mente, vite "indegne di essere vissute". Aktion T4 (dall'indirizzo della sede operativa della struttura a Berlino, Tiergartenstrasse 4), il nome più noto per una vicenda poco conosciuta e letteralmente insabbiata per decenni dopo la guerra, è la realizzazione, drammaticamente efficiente, di un progetto di eliminazione del "diverso" e dell'"inutile". Progetto segreto e ideato da pochi, ma nei fatti realizzato sotto gli occhi di tutti, con una regia attenta a cogliere il consenso della classe medica e della popolazione, indotta a credere che fosse la cosa giusta.
Nel '41, anche a seguito delle crescenti proteste della popolazione che si interroga sul numero di decessi negli istituti e della Chiesa Cattolica che denuncia lo sterminio, Aktion T4 cessa ufficialmente, ma le uccisioni proseguono fino a dopo la fine della guerra: furono oltre trecentomila le persone che sparirono in questo modo, non solo in Germania e Austria. Gli esiti di questa operazione vedono coinvolti anche Ospedali Psichiatrici italiani (Trieste, Venezia, Treviso, Pergine Valsugana TN).
Raccontare cosa accadde serve a comprendere come lo sterminio delle persone disabili e malate di mente non è semplicemente derubricabile a nefandezza commessa da un regime, bensì il frutto di un processo che ancora oggi imbarazza e coinvolge tutti noi, perché fondato su uno strisciante silenzio. Ciò che lì accadde in modo così estremo iniziò prima, altrove, e continuò poi.
Questa storia per molto tempo non ha trovato spazio, è stata taciuta, considerata minore, come tutto ciò che ha ruotato attorno ad essa, come furono minori le pene inflitte ai responsabili dal processo di Norimberga.
  • Visualizzazioni: 488
  • Lingua: ITALIANO | Sottotitoli: INGLESE | Licenza: Non commerciale - Non opere derivate - Licenza 3.0
  • Fonte: Paolini Marco | Durata: 116.62 min | Pubblicato il: 11-06-2021
  • Categoria: TEATRO - DANZA
  • Scarica: MP3 | MP4 |
  • 1.7/5 (43 voti)
    Condividi| Commenta

Avian flu: EU prevention bears fruit

Several measures to prevent, detect or contain the H5N1 virus in the EU have managed to stop the virus from spreading up to now. The future evolution of the situation is difficult to foresee because the H5N1 virus is stillpresent in many countries, for example in Asia. The European Commission and the Member States constantly review the state of the disease outbreaks inthe world and adapt the surveillance and the control measures accordingly.We have visited a Hungarian farm which was the departure point for an outbreak of avian flu that spread to 28 other Hungarian farms. As a result,a million poultry fowl had to be destroyed. We illustrate the measures taken by the farmers and the Ministry for Agriculture to prevent the spread of thedisease, including biosafety rules. We also filmed the monitoring of dead wild birds in the Netherlands, whichallowed the rapid detection of highly pathogenic viruses. Also in the Netherlands, we filmed vaccination measures for domestic poultry.The video report also highlights the role of the Veterinary Laboratory Agency in London when it comes to avian flu. They receive samples from theUnited Kingdom and the rest of Europe, analyse them and work closely with affected countries in order to reach an early diagnosis and to understandhow the virus is spreading.
Interviews:Miklos Süth, Director Bacs-Kiskun County, Ministry of Agriculture and Regional Development, Hungary
Eduardo Tognon, Chief Veterinary Officer, Ministry Of Agriculture and RegionalDevelopment, Hungary
Alberto Laddomada, Unit Animal Health and Welfare, DG Health & Consumer Protection, European Commission
Ferenc Dér, Hungarian Farmer
Roy Slaterus, Project manager, Sovon, Dutch Centre for Field Ornithology, The Netherlands
Ian Brown, Head of Avian Virology, Veterinary Laboratory Agency (VLA), Weybridge, UK
Martijn Weijtens, Deputy Chief Veterinary Officer, Ministry of Agriculture, Nature and Food Quality, The Netherlands
Sandra Angelino, Dutch Veterinary
Visit the site: www.mostra.com
Download subtitles:

Ayvu-pora, las bellas palabras

Una troupe raggiunge una comunità di indigeni Guaraní in Tamandúa (provincia di Misiones) e propone loro la realizzazione di un video alla cui registrazione prendano parte anche i membri del villaggio. Il documentario che ne risulta raccoglie il punto di ivsta esterno e quello degli abitanti stessi.Una troupe va el encuentro de una comunidad de indios guaraní en Tamandúa (provincia de Misiones) y le propone la realización de un video en el cual participen también los miembros de la aldea. El documental une el punto de vista externo al de los mismos habitantes.Dirección: Vanessa RagonePaís: Argentina Año de producción: 1998
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

BARRIO DE PAZ

La falta de oportunidades arrastra a "JP" al pandillerismo, donde encuentra un nuevo modo de vida. Los problemas comienzan cuando, tras empezar a fumar y tomar, un espiral descendente lo lleva al uso de drogas, a participar en delincuencia organizada y finalmente a un intento de suicidio. Tras tocar fondo, "JP" funda la organización "Nacidos Para Triunfar" donde busca ayudar a los pandilleros a reintegrarse en la sociedad por medio de educación y trabajo.

Dirección Fernando Suárez Serna, Brandon Federico AldapeOcañas
Año 2016

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Baby Fashion - Collezioni bambini

Dion e Domiziano i baby fashion reporter entrano nel modo della rivista Collezion Bambini, intervistano Roberta Bindi ,il direttore, Maddalena Montaguti la fashion editor ed Eleonora Cottafavi, fashion editor assistant.

Visita: www.babyfashion.it

  • Visualizzazioni: 2008
  • Lingua: ITALIANO | Sottotitoli: INGLESE | Licenza: Non commerciale - Condividi allo stesso modo - Licenza 3.0
  • Fonte: Baby Fashion | Durata: 5.97 min | Pubblicato il: 2013-08-27
  • Categoria: MODA
  • Scarica: MP3 | MP4 |
  • 1.6/5 (52 voti)
    Condividi| Commenta

Back from BACKSTAGE - storie da un festival reggae

BACK FROM BACKSTAGE è stato filmato prima e durante la XIV edizione del Rototom Sunsplash che ha registrato la cifra record di 150.000 presenze. L'idea è stataquella di dimostrare come un gruppo di persone e strutture sappia costruire un grande evento musicale e culturale al di fuori delle logiche ferree' dellapubblicità è degli sponsor, con un'autonomia d'impresa etica e con l'idea del "fare e fare bene".
FEATURING
Sud Sound System, Zion Train, Linton Kwesi Johnson, Bunna, David Katz, Carlo Pistacchi, lo staff di Radio Base Venezia, lo staff del Rototom Sunsplash 2007
SPECIAL APPEARANCE
Shaggy, Horace Andy, Jah Shaka, Beenie Man, Jah Mason, Gentieman, Africa Unite, Jaka, Tokyo Ska Paradise Orchestra
IN COLLABORAZIONE CON: Film Commission Friuli Venezia Giulia
REGIA: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni
MONTAGGIO: Luca Onorati IN COLLABORAZIONE CON Simone Pallicca
FOTOGRAFIA: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni, Gaia Ceriana, Luca Onorati, Pietrarco
Franchetti
, Gianfranco Addante. IN COLLABORAZIONE CON Kas e lo staff di Arcoiris.tv
INTERVISTE: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni, Gaia Ceriana
SEGRETERIA DI EDIZIONE: Tatiana Menel
PRODUTTORE ESECUTIVO: Claudio Giust
PRODUZIONE POST-PRODUZIONE: Indoroman
IMMAGINI DA "DREAD BEAT AND BLOOD": gentile concessione di MINERVA- RARO VIDEO
Prodotto da: Rototom SunsplashE-mail: tv@rototom.com

Bala na cabeça

Un assassino e la vittima, inchiodati in una sospensione agonizzante, in un'interminabile attesa, in un gioco mortale. Negli ultimi istanti, al protagonista rimane solo il perdersi nelle reminiscenze, fuori dallo spazio e dal tempo. La narrativa non si basa, qui, sulla cronologia degli eventi ma nell'indeterminatezza che la finzione consente: un gioco sull'indeterminatezza del tempo, un tempo che si allarga e restringe attorno al personagio principale, Pedro. Gli rimane un solo minuto di vita, ma ne sopravvive quattordici, la durata del filmato.Regia: Cristiano Abud BarbosaSoggetto: Cristiano AbudFotografia: Luís AbramoMontaggio: Cris AzziMusica: MobyInterpreti: Luiz Arthur, Rômulo Braga, Carlos Magno Ribeiro, Bruno Vieira, Marcos China, Talita BragaProduttore: Guilherme FiúzaProduzione: Abuzza FilmesAnno di produzione: 2009 BRASILEPer informazioni o acquisto del video scrivere a: festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Banning misleading labels in Europe

Food products will need to meet the requirements of nutrient profiles to bear nutrition and health claims. Nutrient profiles will be based on the content of nutrients such as fat, saturated fat, trans-fatty acids, salt and sugars, excessive intakes of which in the overall diet are not recommended. Nutrition claims can fail one criterion, i.e. if only one nutrient (salt, sugar or fat) exceeds the limit of the profile a claim can still be made. In such cases the high level of that particular nutrient must be clearly marked on the label, although not if the claim relates to the reduced content of a certain nutrient. Health claims cannot fail any criteria. Exemptions from the requirement to respect established nutrient profiles can also be envisaged for certain foods or categories of foods depending on their role and importance in the diet of the population.

Nutrient profiles will be set on the basis of scientific advice of the European Food Safety Authority (EFSA), but should also allow for innovation in the food sector. Socioeconomic impact will also be considered when setting nutrient profiles, as well as, cultural and dietary/culinary aspects. The nutrient profiles will be fully in force as from January 2011.

Health claims will need Community authorisation to be used in labelling and advertising of foods. The authorisation procedures foresee the evaluation of the claim scientific substantiation by EFSA. Only the claims backed by scientific data proving the health beneficial effect will be authorised.

For the food industry, the regulation on nutrition and health claims harmonises rules in force on the European market, and for consumers, it represents a guarantee of reliable information and the use of only scientifically substantiated claims.Interviews: Daniela Forapani, Consumer, Italy
James Murray, The European Consumers Organisation, Director
Catherine Geslain-Laneelle, European Food Safety Authority, Executive Director
Albert Flynn, EFSA Scientific Panel on Nutrition
Paola Testori-Coggi, European Commission, DG Health and Consumer Protection
Justine Huart, Dietitian, Belgium
Nathalie Delzenne, Catholic University of Louvain, Belgium
Gert Meijer, Unilever Health Institute, The Netherlands
Visit the site: www.mostra.com
Download subtitles:

Baraka

Uno dei Documentari più riusciti che ci racconta le profonde differenze tra le civiltà orientali fondate sullo spirito e quelle fondate sul sistema industriale consumistico.
  • Visualizzazioni: 275
  • Lingua: INTERNATIONAL | Sottotitoli: INGLESE | Licenza: Non commerciale - Non opere derivate - Licenza 3.0
  • Fonte: Il Documentarista | Durata: 90.77 min | Pubblicato il: 18-12-2020
  • Categoria: DOCUMENTARI
  • Scarica: MP3 | MP4 |
  • 1.8/5 (29 voti)
    Condividi| Commenta

Battaglie negli spazi stellari

1977L'astronave del comandante Hamilton viaggia nello spazio seguendo latraccia di misteriosi segnali inviati sulla Terra da una remota galassia.Raggiunto un pianeta sconosciuto, i terrestri scoprono l'esistenza di unpopolo costretto a vivere in gallerie sotterranee per difendersi dal regimedi terrore instaurato da un potentissimo cervello elettronico sfuggito alloro controllo. Gli uomini comprendono che gli extraterrestri sono vittimedi un avanzatissimo progresso tecnologico che si è ritorto contro di loro,rendendoli schiavi delle macchine da loro stessi create. Ingaggiata una durabattaglia, Hamilton sconfigge il robot e restituisce la libertà agli oppressi.Visita il sito:
www.publicdomaintorrents.com