200 utenti


Libri.itCHRISTO & JEANNE-CLAUDE - L LA CACCIADAVID HOCKNEY - 40th AnniversaryART RECORD COVERS - 40th AnniversaryGREAT ESCAPES  USA. THE HOTEL BOOK. 2021 Edition
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Scie chimiche. Cosa sono?

ArcoirisTV
2.1/5 (274 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
Anche se pochi ancora le conoscono, quello delle scie chimiche è un fenomeno che ha assunto ormai una dimensione mondiale. In Germania come negli Stati Uniti, in Italia come in Canada, può capitare che il cielo terso di una giornata qualunque venga improvvisamente attraversato da misteriosi aerei, senza nessuna insegna particolare, che lasciano sul loro percorso una scia molto simile a quella dei normali aerei di linea. Con la differenza che queste scie, invece di dissolversi nell'arco di qualche minuto, rimangono perfettamente visibili per lunghe ore, ed iniziano ad allargarsi, fino ad arrivare a toccarsi l'una con l'altra.
Viene così a formarsi una spessa cortina nuvolosa, che molte volte arriva a coprire l'intero arco di cielo visibile.
Ufficialmente però, le "scie chimiche" (che in inglese sono dette "chemtrails") non esistono. Di fronte a numerosissime petizioni, richieste di chiarimenti, e vere e proprie interrogazioni parlamentari nei vari paesi del mondo - Italia compresa - nessun governo ha mai riconosciuto ufficialmente la loro esistenza.
Questo breve video descrive la giornata di un abitante della Sardegna, che il 12 febbraio scorso ha deciso di armarsi di macchina fotografica, e di percorrere in lungo e in largo la zona in cui abita, fotografando il cielo dall'alba fino al tramonto.
Massimo Mazzucco
Visita il sito: www.luogocomune.net

Visita: contro.tv

26 commenti


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


21 Febbraio 2006
08:45

Ciao Edoardo. Continua per la tua strada. Noi troviamo e troveremo sempre le pedine o servi che vengono utilizzate per "cercare di nasconderci" tutto ciò che ci combinano. Vieni a trovarci in www.luogocomune.net, sarai tu a capire se troverai amici di "avventura" che non si arrenderanno mai alle menzogne ed ai soprusi, senza alcun colore politico di alcun tipo. Probabilmente troverai ciò che ti serve per capire veramente. Un saluto Franco

Franco

20 Febbraio 2006
23:34

negli ultimi giorni non ho visto scie, ma quest'ultimo mese c'erano tutti i giorni. ho chiesto ad un giornalista se le aveva viste, mi ha paragonato a chi ha le visioni della madonna, gli ho risposto che perdeva tempo prezioso a rispondermi e che l'avrebbe utilizzato meglio, il suo tempo, per continuare a cercare monetine sui marciapiedi, tanto il suo sguardo più in alto di così non va.

edoardo

21 Febbraio 2006
11:54

Sono sistemi d'oscuramento per foto satellitari militari....

Mx

20 Febbraio 2006
20:49

Ciao Elf Qrin il fenomeno non è nuovo perchè c'è questo filmato che riguarda la nostra Terra. Da metà degli anni 90 si assiste a questo spargimento di sostanze chimiche. Sono state fatte analisi, molta gente si è sentita male. Si sa, dalle analisi, che spruzzano BARIO, CRISTALLI DI QUARZO e OSSIDO DI ALLUMINIO. Sulla tua e sulla mia testa. Ti invito a fare delle ricerche su internet. Ti indico due siti (ce ne sono moltissimi): www.sciechimiche.it oppure www.sciechimiche.org In questo momento è stato certificata, sottoscritto compreso, l'azione degli aerei sulla Sardegna. Credo sia meglio informarsi, in tutti i casi. Un saluto Franco

Franco

20 Febbraio 2006
20:29

Abito in Sardegna. Lo stesso giorno (domenica 12 febbraio 2006) ho fatto parecchie fotografie a 8 megapixel del fenomeno. Comunque penso che ci sia bisogno di qualche ulteriore indagine prima di qualificarlo come anomalo. Penso che il freddo e la mancanza di vento potrebbero far sì che le scie restino in posizione per ore. Inoltre, altri aerei che hanno volato lo stesso giorno ad altitudini più alte non hanno lasciato alcuna scia (a meno che, d'altronde, non stessero spruzzando un "catalizzatore" sulle scie più in basso).

Elf Qrin

20 Febbraio 2006
12:04

Allucinante.

jartuf