196 utenti


Libri.itIL PESCEUN NUOVO AMICODAISY E LA BELVAPATATRAC!IMMAGINA DI ESSERE QUI ANCHE TU
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








TORRI GEMELLE: CROLLI PASSIVI, O DEMOLIZIONI CONTROLLATE? - LuogoComune.net

ArcoirisTV
2.9/5 (217 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
E' noto come le Torri Gemelle fossero state progettate per reggere all'impatto di mutlipli aerei commerciali, grazie alla poderosa serie di piloni centrali di acciaio di supporto, ed alla particolarissima struttura esterna, a maglie in acciaio incrociate, che permetteva di redistribuire il carico sulle quelle restanti, in caso che una parte di esse fosse venuita a mancare. Ed infatti, ambedue gli edifici avevano retto egregiamente agli impatti, oscillando, scricchiolando e vibrando per qualche minuto, prima di ritornare stabili e immobili, con il carico redistributo ben sotto i margini di tolleranza.
E gli incendi stessi, sviluppatisi a causa della fuoriuscita di kerosene, erano durati molto poco, senza mai raggiungere, nemmeno al momento delle esplosioni, le temperature necessarie ad indebolire l'acciaio delle strutture portanti. Svariati studi di architettura hanno respinto con decisione l'ipotesi dell'indebolimento progressivo dell'acciaio, ricordando che prima dei crolli il fumo di ambedue gli incendi era addirittura diventato nero, segno evidente...
che le fiamme avevano ormai finito di consumare il materiale disponibile. Nel frattempo, si era vista gente affacciarsi dalle voragini stesse provocate dagli aerei, a conferma che in quella zona non ci potessero essere i 1500 gradi necessari a fondere l'acciaio. Inoltre, molte persone che stavano ai piani superiori, sono riuscite a scendere fino a terra, attraversando quindi i piani incendiati. Hanno tutte raccontato di aver incontrato moltissimo fumo, ma un calore minimo. La seconda Torre, poi, ha visto all'interno un incendio ancora minore, poichè la maggior parte del carburante è fuoriscita in diagonale, esplodendo nella terribile palla di fuoco che tutti abbiamo visto in TV.
Eppure, inspiegabilmente, misteriosamente, improvvisamente, dopo aver retto per più di un'ora ciascuna, le Torri sono ambedue crollate, accartocciandosi su se stesse, in maniera praticamente identica, tanto rapida quanto simmetrica, e senza minimamente danneggiare gli edifici circostanti. Il solo fatto che due Torri di 400 metri cadano, nel centro di Manhattan, senza colpire uno solo degli edifici circostanti, è certo da Gunness dei primati.
Stessa sorte, ancora più inspiegabile, è toccata nel pomeriggio al WTC7, un grattacielo in cemento armato di 40 piani, che aveva subito solo un incendio limitato, e non era stato nemmeno sfiorato dagli aerei. Un grattacielo molto simile ha bruciato di recente, a Madrid, per oltre 48 ore, sviluppando temperature decisamente superiori, senza che la struttura di acciaio cedesse minimamente in alcun punto.
Dall'inizio della storia dell'ingegneria civile, nessun grattacielo in cemento armato era mai crollato per effetto del fuoco. L'11 Settembre 2001, nello stesso luogo, e nell'arco di poche ore, ne sono caduti addirittura tre fra i più moderni e robusti del mondo.
Il fatto che vi siano molte testimonianze che parlano di "multiple esplosioni", avvenute prima e durante i crolli stessi; il fatto che i detriti siano stati lanciati con forza in orizzontale, a grande distanza, e addirittura verso l'alto; il fatto che tutto si sia ridotto in polvere finissima, senza che sia rimasto un solo blocco di cemento intatto; il fatto che tutto l'acciao dei piloni rimasto sia stato svenduto o riciclato in gran fretta, senza che nessuno potesse prima analizzarlo; il fatto che la proprietà - a sua volta fresca di poche settimane - avesse appena stipulato un vantaggiosissimo contratto assicurativo contro attacchi terroristici (ha di recente incassato 7 miliardi di dollari), e tanti altri particolari che qui non c'è spazio per illustrare, hanno fatto pensare a molti che si fosse trattato di demolizioni controllate.
Questo filmato offre dei semplici elementi visivi, senza commento di alcun tipo. A voi il giudizio finale.
Visita il sito: www.luogocomune.net
In seguito ad alcuni violenti attacchi, comparsi fra i commenti pubblichiamo qui di seguito la risposta di Massimo Mazzucco responsabile del sito luogocomune.net
Clicca qui per vedere la risposta.

Visita: contro.tv

139 commenti


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


2 Agosto 2005
23:16

Se non ti svegli la Birmania te la trovi sotto casa, anzi ci sei già dentro

Eurasio mondini

2 Agosto 2005
22:06

:S

Laasdwe

2 Agosto 2005
20:27

per quello che dite non meritate di stare in italia andate in birmania a cazzeggiare con 37 ml d'acqua al giorno e 30 g di riso.viva il comunismo

federico

2 Agosto 2005
00:45

Il video segnalato da luogocomune è in grado di sciogliere ogni dubbio residuo agli indecisi e di trasferire attraverso l'immagine una "verità" nelle singole coscienze. Un contributo praticamente determinante della comunicazione sui risvolti più che nascosti dell'11 settembre.... Un video che parla da solo!!

sergio

1 Agosto 2005
23:12

A questo punto non sono da escludere complotti fra l'amministrazione americana e il terrorismo fondamentalista, con l'unico obbiettivo di dividersi le ricchezze petrolifere della terra. L'occupazione di Afhganistan ed Iraq sono il fine che giustifica il mezzo. Si pensi soltanto all'industria delle armi e agli interventi per la ricostruzione. Altro che pace. Questa ferocia imperialista, l'ennesima, costa migliaia di vite umane. e il prezzo del greggio continua a salire. La follia diventa lucida e assassina.

Lorenzo

1 Agosto 2005
23:04

La verità non ci sarà mai senza una vera sinistra che sappia ritirare i militari da NASSIRYA e far uscire questo paese dalla NATO.Con berlusconi o con propri non cambierà niente:le primarie sono una farsa poichè fanno pagare chi partecipa al voto.Ve li vedete i compagni dei centri sociali tirare fuori 3 euro per poter votare bertinotti che ha già rinnegato totalmente il marxismo? Non avremo la verità e una vera democrazia se a decidere saranno sempre le classi dirigenti e non il popolo con una libera partecipazione.Che serve denunciare gli orrori della guerra e la politica usa se poi la sinistra sostiene le posizioni di prodi riguado al ritiro dei militari dall'Iraq? Intanto il prezzo della benzina è alle stelle e a pagare sono ancora i precari e gli immigrati che ogni giorno vanno a lavorare senza le auto blu o gli elicotteri forniti gratuitamente dallo stato.

Maria

1 Agosto 2005
22:17

fin dal primo momento un presentimento mi diceva che qualcosa non quadrava. Le immagini che ho visto sono facilmente allegabili al grande affare edilizio che è stato architettato proprio nella zona delle torri successivamente al crollo.

claudio

1 Agosto 2005
21:04

Hanno distrutto la civiltà comunista in un terzo del pianete portando solo massacri, nazionalismi,fanatismi religiosi.Hanno sostenuto bin laden ed i talebani per distruggere la libertà del popolo afgano come hanno distrutto la nostra libertà ed il nostro futuro occupando l'Italia quando i partigiani comunisti e socialisti avevano già liberato i due terzi del'Italia. Hanno mentito sulla "guerra umanitaria" e sulle "armi di distruzione di massa.Sono loro che hanno usato le armi di distruzione di massa: le clusters bombs, le bombe all'uranio, i bombardamenti a tappeto, le uccisioni di persone con le mani alzate, le torture di massa e le uccissioni per tortura di prigionieri legati ed incappucciati. Rifondazione deve rompere con tutti i partiti che hanno giustificato l'orrenda guerra della nato contro la Yugoslavia e che non vogliono neppure ritirare i militari dall'Iraq. L'italia non uscirà dalla nato e non farà mai luce sulle stragi senza una vera democrazia comunista.Gli stragisti, i mambro e fioravanti sono liberi, in carcere ci sono solo i "sepolti vivi" verso cui i dirigenti dell'ex PCI stalinizzato non hanno saputo neppure concede la grazia mentre lo stalinista togliatti fece un accordo con la borghesia italiana per concedere la grazia ai criminali fascisti nel 1948. Provo vergogna di essere italiano e di vivvere in un paese dove non esiste neppure una sinistra socialdemocratica e laica. CUBA SI'! YANKEE NO! FUORI L'ITALIA DA NASSIRYA , DALLA NATO, DALL'EUROPA E DALL'ONU!

Alberto

1 Agosto 2005
17:20

Molto chiaro e finalmente un filmato da far vedere agli scettici. Ciao e grazie :o)

Bacco