175 utenti


Libri.itLA STORIA DI CINGHIAL OTTO E DI CAMILLA PIUMATAMONDO CRUDELENONNINA E IL LUPOLEONHART FUCHS. THE NEW HERBALIL LUPO IN MUTANDA 4 - È UN FANNULLONE!
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








El paradigma Brandazza

ArcoirisTV
2.3/5 (44 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in ReteIl 28 novembre 1972, nella città di Rosario (Argentina), fu sequestrato il militante Ángel "Tacuarita" Brandazza.Secondo la CONADEP fu il primo caso di scomparsa forzata di persona da parte delle forze congiunte di polizia ed esercito nell'ambito della repressione che sboccerà nel cosiddetto Processo di Riorganizzazione Nazionale. In questo modo, il caso Brandazza marcò a fuoco la nostra triste storia e fu il paradigma che in seguito si ripeté tragicamente per 30.000 persone nell’Argentina degli anni successivi. Il documentario-fiction intercala il suo racconto mediante interviste realizzate a familiari, compagni di militanza e amici di Ángel con una serie di racconti di finzione che descrivono la situazione della militanza politica fra la fine degli anni 60 fino all’ultima dittatura militare.Paese: ArgentinaRegia: Gustavo PostiglioneSceneggiatura: Gustavo PostiglioneFotografia (colore): Gabriel GuillaumetMontaggio: Lucio GarcíaInterpreti: Matías Tamburri, Matías Martínez, Marcela Ruiz, Natalia Leggio, Francisco Pavanetto, Pablo Theyler, Eduardo Vercelli, Roberto Moyano, Guillermo Peñalves, Mariano Raimondi, Juan Manuel Raimondi ela partecipazione speciale di Carlos RestaProduttore: Mauro CamillatoProduzione: Instituto Superior Dante Alighieri- Escuela de Comunicación Social- Universidad Nacional de RosarioAnno di produzione: 2006-2007Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.