79 utenti


Libri.itLINETTE – CONCIME PER PIEDI vol. 1BIMBO UOVO CANE OSSOVILLEVERMINE 1 / 2: L’UOMO CHE PARLAVA AGLI OGGETTI LA DONNA UCCELLOA PRIMA VISTA POCKET: SPAGNOLO GRAMMATICA
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!










Tutti i filmati di URIHI

Totale: 99

Guatemala: costruire la pace

www.urihi.org
Guatemala: costruire la pace
Domenica mattina Città del Guatemala si risvegila: i piccoli venditori sono già al lavoro nelle vie e piazze del centro. Dopo tanti anni di guerra civile, finalmente è arrivata la pace. Nelle comunità indigene, nelle zone montuose più disagiate del paese, bambini e ragazzi si occupano dei lavori agricoli. Non tutti hanno la fortuna di frequentare la scuola. La maggior parte della popolazione del Guatemala appartiene a 22 differenti etnie indigene, ognuna con la propria lingua. La scuola è per molti bambini ... continua

Guatemala: una cultura negata

www.urihi.org A cura di Giovanna Cossia e Marco Poli. Un affresco dell'attuale situazione delle comunità indigene, divise in 22 gruppi linguistici: ancora oggi l'1% della popolazione possiede l'80% delle terre, impiegate in monoculture per l'esportazione. Nel triangololxil, quello più duramente sconvolto dalla vilenza politica, il PRODERE (Programma delle Nazioni Unite per profughi e rifugiati) ha attivato con i fondi italiani un importante piano di reinserimento della popolazione. Visita il sito: www.urihi.org

Iraq: ritirarsi o restare

Iraq: ritirarsi o restare. L'Italia e la partecipazione all'occupazione in Iraq: ne parlano Ferruccio De Bortoli, Michele Santoro e Massimo Fini

La guerra: immagini come informazione e immagini come armi

La guerra: immagini come informazione e immagini come armi. Parlano Michele Santoro e Aldo Grasso: la documentazione visiva sulla guerra è stata un utilissimo strumento di denuncia, come nel caso delle fotografie delle torture nel carcere di Abu Grahib. Ma, più in generale, le immagini sono diventate anche un potentissimo strumento di guerra

Le Mani delle Americhe

www.urihi.org
LE MANI DELLE AMERICHE
tessuti gioielli utensili e oggetti d'uso quotidiano di quattro etnie del Centro e Sud America
Una selezione di lavori artistici e d'uso della tradizione millenaria delle donne indigene americane, geograficamente lontane ma in realtà vicine alle nostre radici culturali.
La donna come cardine dell'organizzazione sociale e custode dei valori della comunità di appartenenza.
Le mostre, attraverso i tessuti, gli abiti tradizionali, i telai, i monili d'argento, gli utensili e gli oggetti d'uso quotidiano (più di 200 pezzi, alcuni ... continua

Marocco: lo spazio, la famiglia

www.urihi.org
Marocco: lo spazio, la famiglia
Marrakesh, de mille anni importante crocevia di commerci. Mitologia e storia rivivono in questo paese tra Africa ed Europa. Metà dei 30 milioni di abitanti del Marocco vive nelle campagne. La famigila tradizionale è numerosa, e la vita scorre all'interno delle mura che circondano i due cortili della casa colonica, in un microcosmo autosifficiente. La scolarizzazione si va diffondendo, soprattutto tra le ragazz che prima ne erano escluse.
La tradizione regola la vita dei maschietti, con riti di passaggio come la ... continua

Niger: aspettando la pioggia

www.urihi.org
Niger: aspettando la pioggia
Attraversato da uno dei fiumi più grandi dal continente, da cui prende il nome, il Niger è tuttavia un paese cuasi interamente desertico: la ricerca dell'acqua nei pozzi assorbe dunque il tempo e le energie di gran parte della popolazione, bambini compresi. Per la mancanza d'acqua si diffondono le infezioni e altre malattie sono trasmesse direttamente dall'acqua inquinata. Pompe rudimentari, secchi, orti, carretti e bidoni sono strumeni di questa battagila quotidiana per un minimo vitale. Un'altra grande lotta si ... continua

Puliamo il mondo

A cura di Marco De Poli con la collaborazione di Ofelia Figus, Chiara Properzi e Genny Persotto; montaggio di Santa Nastro 25 settembre: l'iniziativa ecologista di Legambiente "Puliamo il mondo" ha quest'anno la significativa aggiunta "per la pace". Tra i mille e mille casi che hanno avuto luogo in centinaia di città italiane, in questo caso significativo a Milano attualità e storia si incontrano presso le cinquecentesche chiuse progettate da Leonardo. Visita il sito: www.urihi.org Visita il sito: www.legambiente.it

Somalia: le ferite della guerra

Somalia: le ferite della guerra
In questo paese caldo, arido e stepposo, la società è pastorale e nomade. I vari clan sono spesso in conflitto tra loro, ma rappresentano un gruppo etnico omogeneo; sono di religione islamica e hanno tradizioni e lingua comuni. La lunga catena di sofferenze portate dalla guerra non si è ancora interrotta: disseminate tra i ciottoli del deserto giacciono 2 milioni di mine inesplose. Anche i bambini orfani sono migliaia: bisognosi di aiuto, sono assistiti in strutture precarie create negli ultimi anni. Per questo è importante ... continua

Stati generali dell?informazione

Stati generali dell'informazione di Marco De Poli e Giovanna Cossia Disinformazione, monopolio dei media, limitazioni alla libertà di espressione e di stampa: il sistema informazione in Italia è in gravissima crisi. Analisi e idee espresse da giornalisti e guru fautori dell'in formazione libera agli Stati generali dell'informazione di Roma: Giovanni Floris, Giulietto Chiesa, Vittorio Agnoletto, Giuseppe Giulietti, Roberto Zaccaria, Luigi Berlinguer, Claudio Petruccioli, Massimo Alberizzi, Tana de Zulueta.