Arcoiris TV

Chi è Online

104 utenti
Libri.itWARHOL ON BASQUIATSOLLETICHINOTHE GOLDEN AGE OF DC COMICS - #BibliothecaUniversalisLA GRANDISSIMA ILLUSIONEKLEIN (I) #BasicArt

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati inviati da Moreno Corelli

Totale: 22

Alberi di stelle

Una piccola poesia ingiallita dal tempo, dimenticata e rinchiusa in un cassetto, può tornare a risplendere di luce propria. I ricordi sono quanto di più reale abbiamo, certi che nessuno può portarceli via. Spazi infiniti, di carta di luce, sul tuo passato l\'anima tace. Corsa nel vento, se sono io, luomo migliore, no sono mio. Ti stai spingendo dove non so, io non conosco questo giardino, ti sei ripreso la tua vendetta, ti avevo chiesto non aver fretta. Portami nel cielo, lasciami volare, dimmi che è vero, ci puoi provare. Portami nel cielo, lasciami volare, dimmi che è vero ci puoi provare. Alberi di stelle, hanno atteso tanto, come il mio cuore, che adesso è pronto. Se non ti fidi, io ti capisco, tu hai già mangiato, io ti conosco. Solo ti chiedo, fammi provare, piove da dentro questo rumore. Portami nel cielo, lasciami volare, dimmi che è vero, ci puoi provare. Portami nel cielo, lasciami volare, dimmi che è vero ci puoi provare. Alberi di stelle, hanno atteso tanto, come il mio cuore, che adesso è pronto Portami nel cielo, lasciami volare, dimmi che è vero ci puoi provare. Alberi di stelle, hanno atteso tanto, come il mio cuore, che adesso è pronto. Moreno Corelli

Visita: www.morenocorelli.it

DIRGLIELO NON SO

Se non sai come dirgli che ti sei innamorato di lei, o lasci stare o gli mandi questa canzone.

Visita: www.morenocorelli.it

Diciamola Tutta 12 - Lutto nel mondo della musica; è morta la musica

Se avessi dovuto o voluto scrivere tutto o gran parte di quello che ho visto, ho saggiato, ho provato sulla mia pelle in quasi 5 lustri nel panorama musicale, mi ci sarebbero voluti anni e tanti libri.Dirò invece solo una delle tante cose che mi sono capitate personalmente, e su come funziona in linea di massima il mondo musicale, dalle major discografiche alle radio. Anche le etichette indipendenti non sono da meno.Un giovane che fa music a o che sa cantare o che sa comporre testi interessanti, deve solo sperare di avere parenti o amici che facciano già parte del settore, un po' come per i notai, gli avvocati, i politici.Ogni tanto sembra che vi sia qualche eccezione, qualche talento scovato tra gli sascaffali di un supermercato, o mentre rovista nei bidoni dell'immondizia. Tutto finto, come sono finte e copiate le canzoni di quelli che vengono definiti artisti, ma sui quali in pochi, veramente pochi si prendono la briga di verificare se le proprie "opere" siano realmente originali e dagli stessi create.La musica è diventata una sorta di karaoke per alcuni "fortunati", e mentre abbiamo toccato il fondo, ci gustiamo quello che le radio(non tutte) ci propinano facendoci credere che in fondo... la musica e le canzoni siano veramente quella roba lì.

Visita: www.diciamolatutta.tv

Diciamola Tutta 13 - Lutto nel mondo della musica; è morta la musica - parte seconda

I negozi che vendono dischi stanno chiudendo. Alcuni parlano di colpe generiche, chi dice che sia colpa della crisi, delle major discografiche, dei prezzi troppo elevati dei CD, dello scaricamento pirata da internet, delle catene commerciali che richiamano più attenzione con altri prodotti.Di fatto i negozi di dischi chiudono, anche quelli storici con alle spalle mezzo secolo di attività.I ragazzi giovani da noi intervistati "stranamente" pensano che la musica odierna sia quasi unicamente un indotto commerciale e niente altro. I testi e le musiche sono banali e ripetitivi, una sorta di deja vu, un "già visto", quindi la sensazione di aver vissuto precedentemente un avvenimento o una situazione che si sta verificando, e ciò rende noioso e per nulla innovativo tutto il panorama artistico musicale e canoro. Molti giovani infatti, ricorrono all'ascolto di canzoni ed interpreti passati, Pink Floid, Led Zeppelin, Jim Morrison e perchè no, molti giovani adorano ascoltare il jazz.Ci sono anche quelli che riescono a portarsi dietro (a trascinarsi) 3 generazioni, tra questi Vasco Rossi è decisamente in testa, un mito che adesso ha pensato bene di "aiutare" i lavoratori festeggiando in piazza il 1° maggio, certo che per uno che non ha mai lavorato in vita sua non c'è presa per il culo migliore.Sarebbe necessaria una svolta di tutto il panorama musicale Italiano. I CD alla fonte costano poco, ma i prezzi lievitano perchè le major devono straguadagnare per mantenere in vita i propri "manager" che di solito non capiscono un cazzo nè di musica nè di marketing, ma cosa lo dico a fare!? Come in tutti i campi mangiano in pochi fino all'inverosimile.E' una partita truccata.....1 2 X factor.....

Visita: www.diciamolatutta.tv

Diciamola tutta 08 - Milioni di nuovi semafori per tutti

Lezione n° 1 : cominciamo a prendere confidenza col campoVisto e considerato che centinaia di migliaia di persone hanno persoil posto di lavoro, ed altrettanti si stanno accodando ai primi, siamoandati sui viali di circonvallazione a Bologna e abbiamo cominciatoa preparare il terreno per eventuali corsi di "sopravvivenza ".I semafori sono quasi tutti impegnati da lavavetri e venditori difazzoletti e calzini però.....c'è un settore che possiamo facilmenterimpiazzare....staremo a vedere.

Visita: www.diciamolatutta.tv

Diciamola tutta 11 - Disagio minorile

Disagio minorile: quali sono le cause che portano i ragazzi alla violenza?In questa puntata:Roberto Benini, psicoterapeuta responsabile clinico delle comunità educative per minori di CSAPSA (Centro Studi Analisi Psicologia Sociologia Applicata).Daniele Maracci, psicoanalista, membro della SLP (Scuola Lacaniana di Psicoanalisi).

Visita: www.diciamolatutta.tv

ETA'

Brano scritto e dedicato al sig. Balboni, 1905-1988.Quante volte vi sarete fermati ad ascoltare i racconti dei vostri nonni!Diversi anni fa, quest'uomo che ha partecipato a 2 guerre, mi raccontò la sua vita e ne rimasi colpito.Era la storia di un uomo semplice, gentile ed educato, qualità in disuso tra le nuove generazioni.Non sono riuscito certo a mettere la sua storia tutta in un solo brano, perciò ho preso alcuni passaggi salienti e mettendoli insieme sviluppai questa sorta di autobiografia sonora che rende l'idea di quale fosse la Sua realtà. Moreno Corelli

Visita: www.morenocorelli.it

IL BENZINAIO

Può succedere che una bella ragazza sia estremamente disponibile, quando questo accade vi è sempre un motivo occulto, spesso addirittura "sorprendente".

Visita: www.morenocorelli.it

Intervista al Prof. Antonio Di Ciaccia

Prof. Antonio Di Ciaccia, presidente dell'istituto Freudiano di psicanalisi applicata. Il disagio nei minori può essere (e spesso lo è) colpa dei genitori. La parola "colpa" è pesante da digerire, e possiamo dire che questa colpa è il più delle volte inconsapevole e non voluta. E' altresì vero che l'attenzione di un padre e di una madre verso i figli dovrebbero essere mirate ad individuare ogni cambiamento che "appare anomalo" e di conseguenza affrontare il disagio cercando di individuare la o le possibili cause.Questa intervista anticipa l'undicesima puntata della trasmissione settimanale "DICIAMOLA TUTTA" in onda giovedì 9 aprile dalle ore 14:30 in Live streaming su arcoiris.tv dove verranno approfonditi i temi singolarmente."Esiste una sottile linea di confine tra il bene e il male, tra l'essere considerati sani o malati, tra l'isterismo e la solitudine. Una linea che potrebbe spezzarsi in qualsiasi momento in ognuno di noi, a qualsiasi età".

Visita: www.diciamolatutta.tv

LA RETE

Difficile capire dove inizia un sentimento e dove finisce la libertà di esprimerlo.Difficile sapere se un uomo ha il diritto di amare un altro uomo senza che questo faccia cadere i ponti del credo.E' una rete dalle maglie strette o larghe a seconda da come la sente chi vive la propria sessualità in maniera "diversa".Comunque sia, questa società ha stabilito che si tratta di una rete.Moreno Corelli

Visita: www.morenocorelli.it