Chi è Online

Chi è Online

278 utenti
Libri.itN.204 XAVEER DE GEYTER (2005-2020)DAVID LACHAPELLE. LOST AND FOUND - GOOD NEWS - Art EditionPETER LINDBERGH. DIOR (INT) - XLSONO ASSOLUTAMENTE TROPPO PICCOLA PER ANDARE A SCUOLAVELÁZQUEZ. THE COMPLETE WORKS
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tutti i filmati inviati da Lisa clark

Totale: 3

Processo allo zio Sam

Performance spettacolo che il coordinamento modenese "Un futuro senza atomiche"ha organizzato per giovedì 21 febbraio alle 21 alla Tenda di viale Molza angolo viale Monte Kosica.
La performance, tratta da un testo di Tiziano Tissino e curata dalla compagnia Pacifisti disarmanti,trae spunto dalla storia vera di un gruppo di cittadini che hanno intentato causa al governo americano,denunciando la presenza di 50 testate atomiche nella base Nato di Aviano.Stando ai rapporti della difesa Usa, in Italia ci sarebbero circa 90 ordigni,in violazione del Trattato di non proliferazione nucleare ratificato dal nostro paese nel 1975.
Dopo lo spettacolo ci sarà un dibattito con Lisa Clark, volontaria del gruppo "Beati i costruttori di Pace".
Sarà inoltre possibile firmare la proposta di legge di iniziativa popolare per dichiarare l'Italia "Zona libera da armi nucleari".La campagna, promossa da oltre 50 associazioni nazionali, non è animata da un sentimento antiamericano e non propone di uscire dall'Alleanza atlantica,ma soltanto di mettere al bando le armi nucleari. L'obiettivo dei promotori è raccogliere entro la fine del mese di marzo 50 mila firme affinchéla proposta dei cittadini possa approdare in parlamento.
È possibile firmare per la proposta di legge anche agli uffici protocollo del Comune di Modena e del Comune di Nonantola.
Per contatti e adesioni è possibile chiamare il 338/4769515.
Visita il sito: www.unfuturosenzatomiche.org
Visita il sito: www.vialebombe.org
Visita il sito: www.gavci.it

Cominciamo da qui cominciamo da noi

Il Comitato reggiano incontra Lisa Clark
coordinatrice nazionale Comitato ''Un Futuro Senza Atomiche''
presso la sala ''Europa'' dell'auditorium della Cisl
La messa al bando di tutte le armi nucleari è un'aspirazione condivisa da tutta l'umanità.
Per questo lanciamo una raccolta firme per una legge di iniziativa popolare,affinchè si dichiari l'Italia ''Paese libero da armi nucleari''
e cammineremo anche noi verso un futuro senza atomiche, come Austria, enella buona compagnia di tutti gli stati dell'America centro-meridionale, dell'Africa, del Pacifico, del sud-est asiatico
Visita il sito: www.unfuturosenzatomiche.org

Le gru di Sadako - L'umanità contro l'atomica

Dal 1945 ad oggi, dopo Hiroshima e Nagasaki, abbiamo rimosso il nucleare.
Viviamo come se non esistesse.
Ti proponiamo un percorso per prenderne coscienza ed impegnarti come ha fatto Sadako Sasaki, morta a 12 anni per effetto delle radiazioni dellabomba di Hiroshima.
Il documentario si articola in cinque capitoli:
1 - L'esplosione: l'atomica in carne viva.
2 - La vertigine: la diffusione dell'atomica.
3 - La coscienza: l'umanità si attrezza contro l'atomica.
4 - L'alibi: l'atomica per l'alleanza.
5 - La scelta: siamo tutti Sadako
Una proposta dell'associazione Beati i Costruttori di Pace
Per acquistare una copia di questo DVD scrivi a: segreteria@beati.org
Visita il sito: www.beati.org