Chi è Online

Chi è Online

388 utenti
Libri.itI CAPOLAVORI DEL CINEMA DEGLI ANNI HOLLYWOOD IN THE 30SNICHOLSONAUDREY HEPBURN. PHOTOGRAPHS 1953–1966 (IEP)HORROR CINEMA
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tutti i filmati di Focuspuller

Totale: 32

CLOC Campesina - Victor Nzuzi

Victor Nzuzi è un coltivatore ed attivista, e membro di Via Campesina, del Congo.Nonostante minacce di morte ricevute, ha lottato per il debito assistenziale nel suo paese, sfidando il governo, società multinazionali, istituzioni finanziarie ed internazionali e governi stranieri.Parla dell'impatto di capitalismo nel Congo, e come il consumismo e le società multinazionali che l'alimentano, sta saccheggiando le risorse del suo paese e le persone costrette ad emigrare in Europa. Chiede un sistema nuovo per sostituire il capitalismo selvaggio.

Visita: www.wsftv.net

CLOC Campesina - Assembleja das Mujeres

In coordinamento con il V Forum sociale delle migrazioni a Quito, la cloc-viacampesina(Coordinadora Latinoamericana de Organizaciones del Campo) sta organizzando il proprio quinto congresso che si è aperto con l'assemblea delle donne.

Visita: www.wsftv.net

Quinto Forum sociale delle migrazioni - Second Day

L’appuntamento ecuadoriano vede la partecipazione di circa 600 movimenti e organizzazioni della società civile e prevede una fitta serie di incontri che si dipanerà nei prossimi 3 giorni. Tra le varie rivendicazioni rilanciate alla vigilia dell’incontro dal comitato organizzatore c’è la ratifica della Convenzione internazionale sui diritti dei lavoratori migranti firmata nel 1990 e ancora in attesa di entrare in vigore. Il migrante" sottolinea William Llois del comitato organizzativo "non può essere più percepito come un destinatario passivo del cambiamento necessario ma è oramai un attore del cambio sociale. Oggi" sottolinea l’attivista filippino in un’intervista all'agenzia stampa EFE "spetta a loro un ruolo attivo fondamentale nello smantellare le barriere che continuano ad essere costruite contro la libertà di movimento e la convivenza".

Visita: www.wsftv.net

Quinto Forum sociale delle migrazioni - First Day

Si apre oggi il Quinto Forum sociale delle migrazioni. L’appuntamento ecuadoriano vede la partecipazione di circa 600 movimenti e organizzazioni della società civile e prevede una fitta serie di incontri che si dipanerà nei prossimi 3 giorni. Tra le varie rivendicazioni rilanciate alla vigilia dell’incontro dal comitato organizzatore c’è la ratifica della Convenzione internazionale sui diritti dei lavoratori migranti firmata nel 1990 e ancora in attesa di entrare in vigore. Il migrante" sottolinea William Llois del comitato organizzativo "non può essere più percepito come un destinatario passivo del cambiamento necessario ma è oramai un attore del cambio sociale. Oggi" sottolinea l’attivista filippino in un’intervista all'agenzia stampa EFE "spetta a loro un ruolo attivo fondamentale nello smantellare le barriere che continuano ad essere costruite contro la libertà di movimento e la convivenza".

Visita: www.wsftv.net

CLOC Campesina - Henry Saragih

Henry Saragih, coordinatore internazionale della via Campesina.Messaggio all'assemblea di apertura del quinto congresso della cloc-viacampesina (Coordinadora Latinoamericana de Organizaciones del Campo) a quito in Equador.

Visita: www.wsftv.net

Copenhagen Cop15, entrevista con Juan Carlos Jintiach sobre el REDD

La Coordinadora de las Organizaciones Indígenas de la Cuenca Amazónica – COICA se encuentra impulsando procesos de capacitación para sus miembros en el tema del Cambio Climático, con miras a establecer equipos que trabajen incidencia nacional e internacional sobre los posibles mecanismos de adaptación y mitigación al cambio climático (REDD y otras propuestas) que establecería la UNFCCC especialmente, las decisiones cruciales en diciembre de este año en la COP15, y que afectan directamente a territorios y pueblos indígenas de la cuenca amazónica.

Visita: www.wsftv.net

Copenhagen Cop 15: farmers position on climate change

Georges Baroni from La Confederacion Paysanne and Renaldo Chingore Joao from Unac Mozambique explain their position about the COP15 conferance at the Bella Center In Copenhagen.

Visita: www.wsftv.net

Candle light vigil in solidarity with the victims of climate change

The International Peasant's Movement La Via Campesina invites the media to a candle light vigil and symbolic action. Farmers from around the world are affected by climate change – droughts and floods are destroying their land and crops . But these farmers are also extremely seriously affected by the false solutions currently negotiated at the UNFCCC: carbon trading, land evictions in the name of REDD (Reducing Emissions from Deforestation and Degradation), agrofuels, climate-ready genetically modified seeds...

Visita: www.wsftv.net

Highlight COP15 Copenhagen 11 December

Preparing for the next day demonstration... with Badrul Alam (La Via Campesina Bangladesh), Christian Oebond (friends of the earth europe), Saila-Marie Persson (Saminuorra people), Georges Baroni (Confederation Paysanne)

Visita: www.wsftv.net

Climate Justice Now! Copenhagen COP15 demonstration

Statements of Jose Bove Confederation Paysanne France, Christophe Aguitton Attac France, Alphonsine Ngie Ngube COPACO/PRP Congo, Miguel Palacin COICA Amazzonica Peru, Henry Saragih La Via Campesina Indonesia

Visita: www.wsftv.net