Arcoiris TV

Chi è Online

297 utenti
Libri.itFIORI DMICHAEL FREEMAN LA BIBBIA DEL FOTOGRAFOREMBRANDT. THE COMPLETE PAINTINGSSTEVE MCCURRY. ANIMALSROY STUART. THE LEG SHOW PHOTOS: EMBRACE YOUR FANTASIES, GETTING OFF

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati inviati da ARCOIRIS TV TORINO

Totale: 17

Moni Ovadia - Siamo tutti stranieri

All'interno della rassegna Noialtri, organizzata dal Gruppo Abele, l'intervento di Moni Ovadia, attore e regista, sul tema dello "straniero".

Visita: www.gruppoabele.org

La piuma e la montagna - seconda parte

Presentazione del libro "La piuma e la montagna" con Giovanni de Luna e Gian Carlo Caselli: Questo lavoro ha due comuni denominatori. Il primo è la memoria storica di chi ha pagato con la vita il suo impegno pubblico. Il secondo un'esigenza di giustizia e verità: infatti quasi tutte le morti qui raccontate sono rimaste impunite. Attraverso la voce di chi le ha conosciute e ha condiviso quella stagione di militanza politica, il volume ricostruisce le storie di Giuseppe Pinelli, Franco Serantini, Mario Lupo, Roberto Franceschi, Tonino Micciché, Piero Bruno, Francesco Lorusso, Walter Rossi, Fausto e Iaio, uccisi dalle forze di polizia nel corso di manifestazioni o vittime di agguati fascisti."La mancanza di certezze giudiziarie su quelle morti - scrive Giovanni De Luna nell'introduzione - equivale alla sparizione dei corpi, all'assenza di una tomba".Guarda la prima parte

Visita: www.associazionebraghin.org

La piuma e la montagna - prima parte

Presentazione del libro "La piuma e la montagna" con Giovanni de Luna e Gian Carlo Caselli: Questo lavoro ha due comuni denominatori. Il primo è la memoria storica di chi ha pagato con la vita il suo impegno pubblico. Il secondo un'esigenza di giustizia e verità: infatti quasi tutte le morti qui raccontate sono rimaste impunite. Attraverso la voce di chi le ha conosciute e ha condiviso quella stagione di militanza politica, il volume ricostruisce le storie di Giuseppe Pinelli, Franco Serantini, Mario Lupo, Roberto Franceschi, Tonino Micciché, Piero Bruno, Francesco Lorusso, Walter Rossi, Fausto e Iaio, uccisi dalle forze di polizia nel corso di manifestazioni o vittime di agguati fascisti."La mancanza di certezze giudiziarie su quelle morti - scrive Giovanni De Luna nell'introduzione - equivale alla sparizione dei corpi, all'assenza di una tomba".Guarda la seconda parte

Visita: www.associazionebraghin.org

La sicurezza e il contrasto alle mafie al nord

Gian Carlo Caselli, procuratore di Torino e Marco Martino, dirigente della Squadra Mobile di Torino discutono di sicurezza e contrasto alle mafie nel nord Italia. L'incontro è promosso da ACMOS e Libera Piemonte.

Visita: acmos.net

Unilibera - Responsabilità politica: ideale regolativo o utopia concreta?

Responsabilità politica: ideale regolativo o utopia concreta?
Rosario Crocetta (sindaco di Gela)
Don Luigi Petralia (parroco di Gela)
ne parlano all'UNITO
05 Marzo 2008

Gruppo Abele - Responsabilità politica

Responsabilità politica : idealeregolativo o utopia concreta?Piercamillo Davigo,Grazia Mannozzi e Tito Boerine parlano all'UNITO13 Marzo 2008

Sono qui con te - L'arte del maternage

Il leone verde presenta:L'arte del maternagedi Elena Balsamo

Visita: www.arcoiris.tv

02)- Responsabilita Politica

Responsabilità Politica, Francesco Forgione ne parla all'Unito
12 Febbraio 2008
Palazzina Einaudi, Torino
Visita il sito: www.gruppoabele.org

V-Day Torino

La protesta e la proposta lanciata da Beppe Grillo è arrivata in più di 200 piazze italiane e di 20 all'estero. A Torino migliaia di persone hanno dato vita
a un'interminabile e ordinata coda per firmare le richieste di un parlamento pulito. Abbiamo intervistato uno degli organizzatori, anche lui stupito dalla quantità di persone che hanno aderito alla giornata di protesta.
Realizatto da Arcoiris Torino

Presentazione del libro: Le Ali della Gioia

Liliana Tessari, Silvia Di Nunzio e Marco Pelusi presentano Le Ali della Gioia
In questo libro Sri Chinmoy ci offre una visione moderna dell'antica saggezza della filosofia dello yoga e ci indica cosa significa essere un cercatore del ventunesimo secolo. Credendo fermamente nell'innata ricchezza di ogni essere umano, ci incoraggia a trovare pace e luce dentro di noi, nei più profondi recessi dei nostri cuori. Ci invita anche ad accettare le esperienze negative della vita, con la volontà di trasformarle. I racconti, gli aneddoti e gli aforismi offerti nel testo, sono uno strumento prezioso che ci aiuterà a conoscere meglio noi stessi e a relazionarci con il mondo intorno a noi.
Realizzato da Arcoiris Torino
Visita il sito: www.srichinmoy.org
Visita il sito: www.gruppoabele.org