Chi è Online

Chi è Online

270 utenti
Libri.itCINEMA DEGLI ANNI NICHOLSONFILM NOIR. 100 ALL-TIME FAVORITES (I)MARILYNCINEMA DEGLI ANNI
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Categoria: TELEVISIONI E MEZZI DI INFORMAZIONE

Sottocategorie

Totale: 1110

A Cavallo intorno al vulcano

L'Etna non è soltanto lava, fuoco ed eruzioni: il territorio protetto del suo Parco è ricco di bellissimi boschi e rifugi forestali che è possibile visitare attraverso la "pista altomontana", un tracciato che si snoda in quota lungo i versanti e che presenta caratteristiche molto varie ed uniche, che vanno dalla fitta foresta al paesaggio lunare di antiche colate laviche.
La pista altomontana è percorribile solo a piedi, in mountain-bike o a cavallo.
La nostra troupe ha seguito un gruppo a cavallo per cinque giorni documentando questo tour unico e insolito, lontani dalla "civiltà" e dai frastuoni delle città moderne, in una dimensione letteralmente fuori dal tempo.
Cortesia di Etna Tv
Visita il sito: www.etna.tv

A CAVALLO SUL VULCANO ETNA - 1a. parte

Giro dell'Etna con i cavalli in 5 giorni.Guarda la seconda parte

A CAVALLO SUL VULCANO ETNA - 2a. parte

Giro dell'Etna con i cavalli in 5 giorni.Guarda la prima parteGuarda la terza parte

A CAVALLO SUL VULCANO ETNA - 3a. parte

Giro dell'Etna con i cavalli in 5 giorni.Guarda la prima parteGuarda la quarta parte

A CAVALLO SUL VULCANO ETNA - 4a. parte

Giro dell'Etna con i cavalli in 5 giorni.Guarda la prima parteGuarda la quinta parte

A CAVALLO SUL VULCANO ETNA - 5a. parte

Giro dell'Etna con i cavalli in 5 giorni.Guarda la prima parte

A colpi di Energia

La strana vicenda dell'Elettrodotto dell'Enel che, contro ogni regola, attraversa il terreno e le case dei contadini di Terrabianca, a seguito di una variante ineccepibile ideata per non danneggiare alcuni privati. A seguito di un'ordinanza esemplare del Tribunale di Giulianova, che condanna l'Enel e vieta l'utilizzo dei tralicci, sembra che in realtà vengano testati ugualmente i cavi; siamo andati a dare un'occhiata e a fare due chiacchiere con Costantino e Mirella, i quali si dicono pronti a tutto pur di far valere la sicurezza, l'etica e la giustizia, in questo caso calpestata.
Riprese e Montaggio: Arturo Pasculli.
Si ringraziano Luca Zarroli per i testi e Alessio Lupi per la collaborazione, nonchè Costantino Rapagnà e Mirella Di Domenico per la gentile accoglienza e disponibilità.
Vista il sito: www.universotv.it

A.n.f.f.a.s. - Associazione famiglie disabili intellettivi relazionali

Fondata nel lontano 1958 a Roma da Maria Menegotto, l'ANffAS (Onlus) si occupa di "disabili intellettivi relazionali", persone che in seguito a diverse condizioni di "anormalità" faticano ad affrontare il normale percorso della vita.L'ANffAS offre loro assistenza qualificata ma soprattutto ad ampio raggio: dalle comuni esigenze pratiche a quelle, egualmente importanti, di affetto e incoraggiamento verso piccoli ma importanti progressi.Questo servizio sull'ANffAS di Venezia ci illustra gli intenti della struttura ed il modo in cui questi sono sviluppati, all'interno del laboratorio artistico e della casa alloggio.

Visita: www.arcoiris.tv

Abiti puliti - Il lato oscuro del lusso

Prada. Un nome, una garanzia, uno status-symbol, un’espressione dell’orgoglio made in Italy. Oltre lo sfavillio delle vetrine però si può trovare altro, come le condizioni mostruose nelle quali i prodotti del prestigioso marchio vengono realizzati. In Turchia , il fornitore di Prada è la Desa, azienda che non permette l’iscrizione ai sindacati, obbliga a straordinari eccessivi e non permette le minime condizioni di dignità lavorativa. Nell’ambito della campagna internazionale per i lavoratori della Desa in Turchia è stata documentata la conferenza stampa tenuta a Firenze il 5 marzo con Deborah Lucchetti, Ornella De Zordo, consigliere comunale del gruppo Un’altra città/Un altro mondo al Comune di Firenze e la presenza della delegazione turca composta da Emine Arslan, leader e protagonista della lotta sindacale, la sindacalista Nuran Gulenc, l’attivista e interprete Bilge Seckin e il presidio tenuto a Milano il 7 marzo in Corso Venezia nella giornata di mobilitazione e sensibilizzazione che ha avuto luogo anche a Firenze, Arezzo, in Norvegia, Finlandia e Turchia, azioni e occasione volti ad invitare a riflessioni sulle zone d’ombra ove il lusso nasce, per dirigersi però altrove, lasciando dietro di sé miserie e violazioni dei diritti.Intervista e riprese a cura di Jason Nardi e Angelo BoccatoMontaggio di Daniele MarzedduProduzione Arcoiris Tv Piacenza in collaborazione con Arcoiris Tv Bologna

Visita: www.abitipuliti.org

Acqua pubblica o privata?

Perché le acque minerali non si possono definire potabili? Cosa sono le acque "eventualmente favorevoli alla salute"?Giuseppe Altamore, giornalista e scrittore, ci guida nella malizia di etichette, direttive e normative che riguardano un bene vitale come l'acqua. Un bene sul quale in molti vorrebbero mettere le mani.
Intervista di Irene Santini.

Visita il sito:www.giuseppealtamore.it