Chi è Online

219 visite
Libri.itPONTI (I) #BasicArtLMARIO TESTINO. UNDRESSEDIL POZZO DEI TOPIALBERT WATSON. KAOS - edizione limitata

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: interviste

Totale: 114

115)- Intervista a Paolo Galassi - Leggere negli occhi

Paolo Galassi, il più famoso tra gli artisti sconosciuti. Così recita il sottotitolo di Stop Rewind Replay, un libro che non si vedeva più da anni, cioè un'autobiografia. Un libro estremo, dove si racconta la propria vita senza mediazioni, tra alcol donne droga e altri eccessi assortiti - con l'obiettivo dichiarato di dissuadere i giovani dal vivere così. Galassi è un artista eclettico, produttore musicale e musicista, filmaker, o più semplicemente un artista a tutto tondo. Dalla sua conversazione pacata e gentile, un fluire di passione e passioni.

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

C'è razzismo in Italia ?

NADiRinforma incontra la gente domandandosi se esiste il razzismo nel nostro Paese, tasta il polso della situazione e intende aprire la questione coinvolgendo anche chi ascolta. Per RAZZISMO si intende la convinzione che la specie umana sia suddivisa in razze biologicamente distinte, caratterizzate da diversi tratti somatici e diverse capacità intellettuali, e la conseguente idea che sia possibile determinare una gerarchia di valore secondo cui una particolare razza possa essere definita "superiore" o "inferiore" a un'altra. L'onda migratoria, anziché essere vissuta quale fonte di arricchimento per la Comunità, rischia di assumere una connotazione negativa, frustrante e devastante la cultura di appartenenza operando divisione tra la gente, rinforzando così il "terrorismo" mediatico imperante.Forse il parlarne, dando un nome al sentimento che pare prevalere, può aiutare i singoli e i gruppi a superare tale atteggiamento sorretto da un convinzione non adeguata al benessere comune, non costruttiva e svilente l'opportunità che la storia ci sta regalando

Visita il sito: www.mediconadir.it

Il caso Borsari

NADiRinforma propone le dichiarazioni rilasciate nel dicembre 2008 dal Segretario del PD di Zola Predosa, Oriano Betti, e del Capogruppo di F.I., Lucio Vignoli, circa le ragioni che paiono sottendere la sfiducia al Sindaco in carica Giancarlo Borsari

Visita il sito: www.mediconadir.it

World Social Forum 2009 - Ballo brasiliano alla giornata Pan Amazzonica

Quest'anno il world social forum ha dedicato un'intera giornata agli indigeni di tutto il mondo per fare proposte e richieste di rispetto dei propri diritti umani.In questo video, una danza tipica Brasiliana: Karimbo

Visita il sito: www.wsftv.net

World Social Forum 2009 - Children's Capoeira

Sul palco dell'università dell'UFPA alcuni bambini si esibiscono in un ballo di Capoeira

Visita il sito: www.wsftv.net

World Social Forum 2009 - Indios Peruviani alla giornata Pan Amazzonica

Quest'anno il world social forum ha dedicato un'intera giornata agli indigeni di tutto il mondo per fare proposte e richieste di rispetto dei propri diritti umani.In questo video, la testimonianza dei popoli Peruviani.

Visita il sito: www.wsftv.net

World Social Forum 2009 - Indios Argentini alla giornata Pan Amazzonica

Quest'anno il world social forum ha dedicato un'intera giornata agli indigeni di tutto il mondo per fare proposte e richieste di rispetto dei propri diritti umani.In questo video, la testimonianza dei popoli Argentini.

Visita il sito: www.wsftv.net

World social forum 2009 - Interviste ai partecipanti

Educatori sociali, lavoratori, sindacati e rappresentati di centinaia di associazioni da tutto il mondo sono venuti a Bèlem per ragioni diverse. Sentiamo un po' di commenti ed aspettative che abbiamo raccolto il giorno della manifestazione inaugurale, il 27 Gennaio 2009.

Visita il sito: www.wsftv.net

NADiRinforma incontra Diego Marani ed il conflitto in Darfur

Il 20 gennaio 2009 NADiRinforma ha incontrato Diego Marani, giornalista, già redattore della rivista Nigrizia, che da tempo segue le vicende africane, in particolare le vicende relative alla guerra in terra sudanese ove si è recato parecchie volte. Marani ci ha presentato il suo nuovo libro: "Darfur - Geografia di una crisi" (ed. Terre di Mezzo) cercando di farci capire un po' meglio le ragioni di una guerra civile, quella in Darfur, che dal 2003 sconvolge un territorio grande due volte l'Italia. All'origine delle violenze, non solo "lo scontro tra etnie", come vorrebbe un'usurata retorica, ma soprattutto la ricerca di una leadership politica e la corsa all'accaparramento delle risorse naturali. Il libro ricostruisce minuziosamente le fasi del conflitto, raccontando le atrocità che sono state commesse ed arriva a rivelarci il ruolo strategico di altri Paesi (Ciad, Eritrea, USA e Cina, senza dimenticare l'Italia) sino ad arrivare a parlarci degli ultimi e recentissimi sviluppi che hanno visto in campo le Nazioni Unite e la Corte penale internazionale.Pietro Veronese nella prefazione del libro scrive "c'è verso questa regione quasi un accanimento collettivo nell'ignorarne le vicende" ed è proprio questa una delle innumerevoli ragioni che ci hanno spinto ad incontrare un giornalista, quale è Diego Marani, che da anni si dedica allo studio dell'atroce situazione bellica in atto.Si ringrazia il Centro Studi G.Donati per la collaborazione e la gentile ospitalità

Visita il sito: www.mediconadir.it

NADiRinforma incontra Francesco Baccini

Nel corso della serata dedicata ad Ingrid Betancourt il cantautore Francesco Baccini, mostrandosi molto sensibile ai fatti del mondo in sintonia con i suoi testi e il suo modo di essere artista, ha partecipato al concerto onorando la Donna e il Coraggio e ciò che tutto questo rappresenta con la sua musica e con le sue parole, considerando l'evento un appuntamento con la storia. Ci dice: "Nella vita devi comportarti in un certo modo, poi ... il vento gira, ma il problema è che noi siamo sempre contro vento"."Oggi essere artisti in Italia è una cosa difficilissima ... come diceva l'amico De Andrè: noi abbiamo imboccato una strada che è quella più difficile, devi stupire, devi prendere in contropiede, sei un rigorista, devi sempre buttare la palla dall'altra parte, se, per caso, la ributti nello stesso angolo te la parano, mentre c'è gente che continua a buttarla nello stesso angolo e ... fa sempre goal" Parole cariche del desiderio di cambiamento volto a migliorare la qualità delle relazioni umane in onore alla salvaguardia dei diritti che dovrebbero sostenere ogni Comunità. (guarda il filmato: Ingrid Betancourt: cittadina onoraria di Bologna)

Visita il sito: www.mediconadir.it