Arcoiris TV

Chi è Online

244 visite
Libri.itNATALE HYGGERCR ARQUITECTES 1998-2012LEONARDO DA VINCI. TUTTI I DIPINTI - #BibliothecaUniversalisROBERT CRUMB. SKETCHBOOK. VOL. 2: SEPT. 1968–JAN. 1975BETTINA RHEIMS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

Soggetti interessati: utenti sezione "Lettere ad Arcoiris"

In conformità all'art. 13 D.lgs 196/2003 la informiamo che FONDAZIONE LOGOS con sede in Via Curtatona 5/2 - 41126 Modena (MO) - in qualità di Titolare, tratta i Suoi dati per riconoscerla e consentirle di pubblicare le sue opinioni all'interno della pagina http://www.arcoiris.tv/lettere/ nel completo rispetto dei principi di liceità e correttezza e delle disposizioni di legge. Il suoi dati personali saranno trattati con modalità manuali, elettroniche e/o telematiche, attraverso sistemi automatizzati come previsto nell'art. 130 del Codice e mediante l'utilizzo dei cookies (per maggiori informazioni si rimanda alla informativa sito web e cookie disponibile nel sito) nel rispetto delle modalità di cui agli artt. 11, 31 e seguenti del Codice della Privacy e mediante l'adozione delle misure minime di sicurezza previste dal disciplinare Tecnico All.B. Il conferimento dei Suoi dati personali è sempre facoltativo, tuttavia, in mancanza dei dati contrassegnati come "obbligatori" nel sovrastante form, non sarà possibile procedere alla sua iscrizione. I suoi dati saranno conservati dal Titolare e saranno trattati solo dalle categorie di incaricati debitamente autorizzate (per conoscere le categorie contattare il Titolare) e non saranno comunicati all'esterno. I suoi dati non saranno diffusi. Nella sua qualità di interessato Lei gode dei diritti di cui all'art.7 del Codice fra cui il diritto di accedere gratuitamente ai dati, di ottenerne senza ritardo l'aggiornamento o la cancellazione per violazione di legge di opporsi al trattamento dei suoi dati per finalità di informazione commerciale o pubblicitaria.

Il Titolare del trattamento è FONDAZIONE LOGOS con sede in Via Curtatona 5/2 - 41126 Modena (MO) nella persona del legale rappresentante pro-tempore.

Decreto Legislativo n. 196/2003: Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1.L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

  • a) dell'origine dei dati personali;
  • b) delle finalità e modalità del trattamento;
  • c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
  • d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
  • e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3.L'interessato ha diritto di ottenere:

  • a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
  • b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
  • c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

  • a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta,
  • b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

13 Novembre 2017 11:50

VARSAVIA IL GIORNO DOPO

24 visualizzazioni - 1 commento

di Tonio Dell'Olio


Sono ancora confuso (quasi tramortito) per poter commentare correttamente ciò che è avvenuto in Polonia. So dire solo che è grave. Molto grave. Per quel Paese, ma anche per l'intera Europa e per l'umanità. Dare aria a sentimenti xenofobi e razzisti, gridare in piazza il disprezzo per lo straniero a prescindere, inneggiare all'ideologia di destra e al nazismo, come è accaduto ieri a Varsavia, è lasciare sul selciato il corpo inerte della democrazia e delle conquiste di libertà e comprensione tra i popoli che, invece, si devono celebrare nel "Giorno dell'indipendenza". "Polonia pura, Polonia bianca", "Rifugiati al diavolo" e poi: "Vogliamo Dio". Si tratta di una generazione che ha dimenticato in fretta l'esperienza amara dei padri, che hanno subito, più che in altre nazioni europee, la morsa del nazismo. È un popolo che ha dimenticato i principi e i metodi della rivoluzione dei lavoratori di Solidarnosc per liberarsi dall'impero sovietico. Un Paese che non ha bisogno di mandare i rifugiati al diavolo semplicemente perché non ne ha mai accolto uno. E per favore non scomodate Dio, i rosari e il cristianesimo, come è avvenuto di recente e anche nell'imponente corteo dell'11 novembre. A meno di una plateale mistificazione e falsificazione dei fatti e delle parole, il Dio di Gesù Cristo è senza ombra di dubbio dalla parte di quelli che non hanno nemmeno la forza o la libertà o la possibilità di organizzare un corteo, di esporre le proprie ragioni e di gridare il proprio dolore.




http://www.mosaicodipace.it/mosaico/i/3053.html

COMMENTI

14 Novembre 2017 11:53

pensare  che  fino  ad  un  po'  di  tempo  fa  cosideravamo   i  polacchi  e  tutti  i  loro  consimili  dell'est  europa  alla  stregua  dei neri,  degli arabi  e  degli  aborigeni   ... ora  si  son  montati  la  testa !   un po'  come  i  teroni  che  si  atteggiano  a  nazisti   e  razzisti;   loro   che  sono  uguali  ai  togolesi  e  ai   congolesi;   semplicemente e  penosamente  ridicoli

pier

COMMENTA