Arcoiris TV

Chi è Online

193 visite
Libri.itWALT DISNEYTHEUERDANK. THE EPIC OF THE LAST KNIGHT LEWIS W. HINE. AMERICA AT WORKCABOTOMOVIES OF THE 1950

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lingua: ITALIANO

Totale: 13664

USA, RUSSIA, CINA, LA NUOVA GUERRA (speriamo solo) FREDDA.

Una nuova guerra speriamo solo che sia fredda? Ma conviene ancora fare guerre fredde? Quali sono i motivi per cui oggi si cerca di ritornare al passato, quel passato che ormai sembrava archiviato ma che è improvvisamente ritornato d'attualità. Quali interessi muovono questa grande macchinazione mondiale e cosa si può fare in concreto per fermare quest'ennesima deriva bellica mondiale.

Visita il sito: www.facebook.com

L'italia nella guerra fredda est, ovest, Cina.

Quale sarà il ruolo dell'Italia in questo nuovo e pericoloso scenario geopolitico militare internazionale in una probabile guerra Est, Ovest e Cina; ovvero USA da una parte e Russia e Cina dall'altra.

Visita il sito: www.facebook.com

La mente bayesiana: perché non riusciamo a vedere l'abisso che abbiamo di fronte | Ugo Bardi

"Storie di un Clima che Cambia. Winter is (not) coming"
25 maggio 2018 Teatro Alfieri, Firenze

La mente umana è un congegno che valuta continuamente il futuro sulla base del passato secondo un teorema proposto da Thomas Bayes nel '700. E' un meccanismo che ha servito bene i nostri antenati cacciatori e raccoglitori, ma che oggi mostra i suoi limiti. Capire come funziona la nostra mente è un modo per capire come mai facciamo così poco per prepararci al futuro, in particolare di fronte al cambiamento climatico.
Ugo Bardi è un chimico e accademico italiano. Docente presso l'Università di Firenze dal 1992, è autore di vari contributi in diversi settori scientifici.

Peppe Pizzimenti Lutras - Paesaggi umani

Nei percorsi incrociati della bellezza e della memoria proverei a mettere i "paesaggi umani" di PEPPE PIZZIMENTI LUTRAS (giuseppepizzimenti57@gmail.com), estesi immaginosamente come se fossero spazi naturali (alla Tullio Pericoli).
Paesaggi che danno alla figurazione della scultura qualcosa come di spaccati geologici dalle morfologie tra il metamorfico e il mitico.
Che del marmo, legno, del ferro, della creta, o di qualsivoglia cumulo informe di materiali, possano fornire lo spunto a tradursi per volontà istintuale in una forma volumetrica nello spazio da parte di un autore, è esperienza quotidiana.
Specie quando Pizzimenti lascia che il suo lavoro proceda guidato da emozioni, intuizioni, desideri.
Allora, si possono generare sorprendenti stratigrafie che ci facciano perdere lentamente dietro a fantasie, segni, spazi, esperienze e sogni meravigliosi.
G. PAOLO MANFREDINI / x FACE 2014.

Evento curioso 2018

Per saperne di più di questo caso,si dovrebbe interpretare gente di scienza. comunque in breve dico che da un mese circa uno degli orologi che sono nelle pareti di casa,ha iniziato a far muovere la lancetta dei secondi come in un famoso film..-Dopo avere accertato che non si trattasse si batteria dell'orologio scarica,ho iniziato a registrare ed a memorizzare i file. Sono disponibile a che ,persona di scienza od altre.
possano ricercare nel luogo in cui risiedo la giusta verità dei fatti.Grazie per questa l'opportunita.-

Mattanza dal vivo a Magnolia 2017 - 2018.

I Mattanza, gruppo di ricerca di musica popolare, dal vivo in due distinte esibizioni presso il Laboratorio Radici di Magnolia a Reggio Calabria.

TTIP - Il patto con il diavolo.

I trattati sul libero commercio internazionale come non ve li raccontano, cittadini ed interi Stati esclusi dalle scelte economiche messe nelle mani di organismi controllati da multinazionali e gruppi finanziari. Sullo sfondo anche un progetto geopolitico e geostrategico, ampio e minaccioso.

Visita il sito: www.facebook.com

FREI BETTO - QUALE SPERANZA NELL'EPOCA DEL NUOVO AUTORITARISMO

Martedì 30 ottobre
presso la Chiesa della Parrocchia BVA a MODENA

Frei Betto, domenicano brasiliano, è un teologo, scrittore e politico brasiliano. Come scrittore è stato insignito del premio Jabuti, ha pubblicato 64 volumi. Viene considerato uno massimi esponenti della Teologia della Liberazione.
Frei Betto, assieme ai confratelli Frei Tito, frei Fernando e frei Ivo, fu imprigionato e torturato nel 1969 dalla dittatura militare brasiliana per resistenza e avversione al regime militare brasiliano, furono liberati nel 1972.
Ha vissuto nelle favelas, tra gli operai della periferia di San Paolo e con i ragazzi di strada. Accompagna varie CEBs (comunità ecclesiali di base), è assessore di varie pastorali sociali della Chiesa brasiliana (pastorale operaia, della terra). Ha fondato insieme ad altri teologi (l. Boff, Marcelo Barros...) sociologi, professori universitari, giornalisti il gruppo "Fede e Politica": formazione di giovani per la trasformazione della società brasiliana.
E' stato consigliere speciale del presidente Luiz Inácio Lula da Silva. Politicamente si ritiene un socialista cristiano ed è attivo nei programmi contro la fame nel mondo.
È stato assessore del programma Fome Zero (Fame Zero) del primo Governo Lula.
In Italia Frei Betto è noto per la sua collaborazione con la rivista "In Dialogo" - Notiziario della Rete Radiè Resch. Termina la sua collaborazione alla rivista Nigrizia con il mese di dicembre 2009. Dal 2010 questa rimane l'unica collaborazione in Italia.

Visita il sito: www.rrrquarrata.it

Il Massacro Di Fort Apache

Un generale, retrocesso al grado di colonnello e mandato al comando di Fort Apache, cerca ad ogni costo di rivalutarsi sfidando un capo pellerossa, che comunque ha la meglio su di lui. Un giovane, tra i pochi superstiti, sposa la figlia dell'ostinato colonnello, che ci ha rimesso la pelle. Una delle moltissime rivisitazioni della storia di Custer (anche se qui il protagonista si chiama Thursday). È considerato uno dei capolavori western di Ford, superato forse soltanto da Ombre rosse e da Sfida infernale. Henry Fonda fa il colonnello e toglie quasi tutto lo spazio a Wayne, relegato in una parte quasi da caratterista. Ruolo determinante ha invece la famosa "Valle dei monumenti".

Siria, la battaglia finale di una guerra globale a pezzi.

Notizie e valutazioni sulla situazione in Siria da chi è stato in prima persona in questo paese martoriato da anni di aggressione terroristica. Con Fulvio Scaglione, ex vice-direttore di Famiglia Cristiana e corrispondente da Russia e Medio Oriente, e il prof. Pietro Ugolini dell'Università di Genova. Modera Sergio Contu, coordinatore di No Guerra No NATO Genova.

Visita il sito: www.facebook.com