Arcoiris TV

Chi è Online

169 visite
Libri.itFOOD & DRINK INFOGRAPHICS. A VISUAL GUIDE TO CULINARY PLEASURES (IEP)CABINS (CAPANNE) (IEP)SURREALISMO (I) #BasicArtPICCOLO VAMPIROAUTORITRATTI (I) #BasicArt

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lingua: BRASILIANO

Totale: 113

Donne indigene

Testimonianza di un popolo indigeno dell'amazzonia, segue un canto della tradizione indigena

Visita il sito: www.wsftv.net

World Social forum 2009 Discorso di benvenuto

27/01/2009 Manifestazione di apertura del World Social forum 2009 a Belèm.Discorso di benvenuto e apertura dei lavori,seguono le immagini della manifestazione per le vie della città

Visita il sito: www.wsftv.net

Apertura del World social forum 2009

Si apre a ritmo di danze brasiliane il world social forum 2009 che in questa edizione si svolge a Belèm nello stato del Parà, in Brasile.Migliaia di persone ed associazioni da tutto il mondo si incontrano per discutere i temi di maggiore rilievo a livello mondiale.Visita il sito: www.wsftv.net

Visita il sito: www.forumsocialmundial.org.br

World Social Forum 2009 highlights - 27/01/2009

La seconda giornata del world social forum è stata definita Pan-amazzonica. Dedicando una giornata intera all'amazzonia ed ai nativi di questa terra l'organizzazione ha voluto mettere l'accento sui popoli indigeni che saranno i veri protagonisti di questa edizione.Visita il sito: www.wsftv.net

Visita il sito: www.forumsocialmundial.org.br

JosĂŠ Saramago - Le temps d'une mĂŠmoire

XXIII FESTIVAL DE CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico On LineDocumento sul poeta e scrittore portoghese, Premio Nobel nel 1998. Realizza il primo romanzo, "Terra del peccato", nel 1947 e si iscrive clandestinamente, nel 1969, al Partito Comunista portoghese, evitando la polizia politica del regime. Negli anni ‘60 è critico letterario per la rivista “Seara Nova” e scrive la prima raccolta di poesie, “I poemi possibili” (1966). Dal 1972 al 1973 cura l’edizione del giornale “Diario de Lisboa” epubblica "Probabilmente allegria", (1970), cronache, "Di questo e d'altro mondo", (1971), "Il bagaglio del viaggiatore", (1973); "Le opinioni che DL ebbe", (1974) testi teatrali, romanzi e racconti e, successivamente, i romanzi “Manuale di pittura e calligrafia” e “Una terra chiamata Alentejo”. Il successo arriva nel 1982 grazie a “Memoriale del convento”: seguiranno "L'anno della morte di Ricardo Reis" e "La zattera di pietra", apprezzate da pubblico e criticaletteraria. Negli anni ‘90 si suggella il successo internazionale con "Storia dell'assedio di Lisbona", "Il Vangelo secondo Gesù" e "Cecità".Le sue posizioni nei riguardi della religione hanno alimentato polemiche e controversie in Portogallo. Dal 2002 è Presidente onorario dell’Associazione Luca Coscioni.Regia: Carmen CastilloSceneggiatura: Carmen Castillo e Tessa BrisacFotografia (colore): Ned BurgessMontaggio: Eva Feigeles-Aimé e Agnès PoullinSuono: Corinne GigonMusica: Jorge ArriagadaProduttore delegato: José Chidlowsky, Clémence CoppeyProduttore esecutivo: Anne-Marie Marsaguet-Chion, AlainBastide, Nathalie Béslas, Angèle Le NévéProduzione: Les films à LouAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Triagem, viagem terceira

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in ReteViaggio di iniziazione attraverso Bahia in cerca di un padre perduto e dell’identità collettiva di un paese postcoloniale.Un ex schiavo suona il suo berimbau e dipinge i muri di Baixa do Sapateiro. Da più di trent’anni custode dell’antico mercato di San Michele, assieme al suo fedele cucciolo Bondongo. Maestro di “capoeira” (antica lotta inventata dagli schiavi), smise di insegnarla dopo un infortunio al piede. Oggi si dedica all’arte e alla devozione e, attraverso i suoi quadri e le sue canzoni, scopriamo una Bahia caleidoscopica, frontiera magica con l’aldilà anche se immersa in un traffico caotico che nasconde gli umori e le conseguenze di un paradiso postcoloniale.Al confine fra il mondo di un’estrema povertà e il lusso del carnevale scopriamo l’origine di Mestre Pedro e, allo stesso tempo, le gesta del popolo Yoruba i cui legami con la madre Africa furono violentemente recisi. Dopo un lungo viaggio attraverso le isole della baia di San Salvador, il protagonista ritrova i luoghi della sua infanzia e parte alla ricerca di piste che lo conduconoda suo padre: un anziano uomo di colore che, quasi cieco, vide solitario in una casa vicina al mare. Il vecchio fatica a riconoscere la voce del figlio che credeva morto ma, quando Pedro suona le prime note al suo strumento e canta un’antica canzone dedicata al Barro Vermelho, tutto diventa familiare. I due non si vedevano da vent’anni e molte cose, anche dolorose, sono accadute nel frattempo. Il viaggio giunge alla fine, Mestre Pedro ritrova le sue radici, cosciente d’aver passato una giornata poco comune, quando una ragazza al settimo mese di gravidanza si presenta come sua nuora. Mestre Pedro la saluta: vergine madre Maria Santissima! E chiede il permesso di ritirarsi al suo mercato dove fino ad oggi sopravvive l’ombra degli Orixás.Paese: BrasileRegia: Filippo LilloniSceneggiatura: Sandra TaloneFotografia (colore): Lázaro Maria CamposMontaggio: Filippo LilloniMusica: Cao dos SantosInterpreti: Mestre Pedro, Jeguinho da Assuncao, Maria Mar, Xibare’Produttore: Giovanna Poldi AllaiProduzione: Indiovisivo FilmAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

IX Jogos dos povos indigenas

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in Rete Documentario sulla Nona Edizione dei Giochi dei Popoli Indigeni, realizzato a Recife e Olinda, nel nordest brasiliano. Fu un grande e fraterno incontro di varie culture delle etnie indigene brasiliane. Paese: BrasileRegia: Ronaldo DuqueSceneggiatura: Ronaldo DuqueFotografia (colore): SĂŠrgio BorgesMontaggio: AndrĂŠ CardosoMusica: Pablo Duque e Davi AbreuProduttore: Ronaldo DuqueProduzione: Fantasias LuminosasAnno di produzione: 2007Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Baby Bonbon

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in Rete Aldo è un uomo di 45 anni, vedovo, senza lavoro, senza la speranza di un futuro migliore.Decide cosÏ di far prostituire il figlio di 11 anni, Ricardo. Il bambino, prigioniero del padre, in una condizione di apatica passività, passa le ore a memorizzare i numeri e a guardare sempre lo stesso cartone animato. La sua sofferenza è intuita dalla sua insegnante, Leni, che sapendo che il bambino ha perso da poco la mamma che lo proteggeva decide di indagare sulla sua vita. Scopre cosÏ che Ricardo è oppressa dal padre, che lo costringe a "lavorare" dentro e fuori casa. Per sottrarsi a tale schiavitÚ e lenire la sua sofferenza, il bambino si rifugia nella ricorrente visione di un cartone animato. Sarà proprio questo cartone a salvare la vita.Paese: Brasile, ItaliaRegia: Marcel CordeiroSceneggiatura: Marcel CordeiroFotografia (colore): Gui CastorMontaggio: Davide AzziganaMusica: Chopin, Noel RosaInterpreti: Edwillys Rocha Campos, Marcel Cordeiro, Ana Murta, Sandro Costa, Altran Castor, Isaias Campos, Renata Fassarella, JosÊ Augusto Loureiro, Alan Correa, Zeze CamposProduttore: Franco MennaAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

BelĂŠm 2009 - presentazione

Spot di presentazione del Fòrum Social Mundial che si terrà a BelÊm nel 2009
Visita il sito: www.wsf2008.net

WSF 2008 - Day of action - Rio de Janeiro

World Social Forum 2008 - Un altro mondo è possibile
Action from Brasil.
Visita il sito: www.wsf2008.net