Chi è Online

244 visite
Libri.itBESTIARIO DELLE CREATURE FANTASTICHE MESSICANEIL LIBRO DEI MIRACOLI (IE)SCHIELE (I) #BasicArtINTERVENTI CRUCIALINATIONAL GEOGRAPHIC. AROUND THE WORLD IN 125 YEARS – ASIA & OCEANIA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: ARTE CULTURA E MEDIA

Totale: 124

CICCIOPUNK T-Shirt 2013.

Le T-Shirt 2013 del più "GROSSO" artista vivente: Cicciopunk.

CONFINI - Performance di Agostino Ferrari e Nja Mahdaoui a Reggio Calabria.

Confini, nell'ambito del Festival Internazionale Arti Visive, presenta la performance degli artisti Agostino Ferrari (Italia) e Nja Mahdaoui (Tunisia). Oriente e Occidente, Settentrione e Meridione. A centro il Mediterraneo, e l'area dello Stretto come suo baricentro e simbolo.

Donne nella borsetta - Fotografie di Roberto Brancolini

"Donne nella borsetta" è una ricerca fotografica sulle borse delle donne e il loro contenuto. Un progetto nato per porre in luce la comunanza tra esseri umani, anche attraverso le cose che appartengono loro. Ciascuna borsetta, difatti, può contenere una certo numero di oggetti comuni ad ogni donna, "cose" che ne raccontano la personalità, gli affetti, le passioni: dalle fotografie dei propri cari ai cosmetici, dal diario personale al portafoglio, passando per gli occhiali da sole, le pillole, le tessere; oggetti semplici, riguardanti la quotidianità di tutte, a riprova del carattere universale dell'essere umano, prescindendo dalla sua nazionalità, dal colore della sua pelle e dallo stato sociale.

Nicola Vitale - Figura solare

Presentazione del libro di Nicola Vitale "Figura solare" ed. Marietti1820.Con l'autore intervengono: Eleonora Frattarolo, Maddalena Mazzocut-Mis - Coordina: Ernesto Jannini.
"...Questo libro offre, in un momento di cambiamento, una visione nitida e convincente di quanto sta accadendo nell'arte visiva, ponendo in modo deciso l'ipotesi di una svolta epocale in atto. La conoscenza "sul campo" della pittura ha permesso all'autore di trovare un collegamento rivelatore tra quanto elaborato da alcuni artisti indipendenti del panorama internazionale, affermatisi negli anni Ottanta, e il pensiero filosofico postmoderno, che si interroga sul destino delle arti, ne cerca il valore originario di strumento reintegrativo per un riavvicinamento all'unità dell'essere"Milano 5 giugno 2012

Visita il sito: www.casadellacultura.it

Paolo Mangiola

Da Reggio Calabria a Londra, nel tempio della danza contemporanea. Questo il percorso professionale del ballerino reggino Paolo Mangiola, protagonista del secondo incontro della rassegna E20, che ha avuto luogo il 18 aprile del 2008, presso la sede del Centro Servizi lAcquario di Reggio Calabria. Mangiola, che attualmente lavora presso il Sadlers wells theatre, racconta la sua vita professionale, le principali esperienze.

Restauro filmico Cherchi Usai

Cherchi Usai, storico del cinema muto, componente del comitato dell'omonima mostra di Pordenone, ci intrattiene sul settore che interseca ogni forma d'arte: il restauro, coi campi collegati di ricerca ,conservazione, esposizione dei risultati.Offre un percorso esemplare con la collezione Davide Turconi,ideatore delle Giornate, che ha raccolto migliaia di fotogrammi consultabili in rete.

Intervista a Giorgio De Vincent

Giorgio De Vincenti è curatore e selezionatore della mostra e presenta la sezione Orizzonti che riveste particolare importanza in ordine alla ricerca e innovazione che il linguaggio filmico, oltreché lo statuto del festival,comportano, senza alcuna preclusione riguardo a provenienze, generi, formato, durata.Spiega l'azione di sostegno che il Dipartimento di Storia e critica del cinema di Roma3 fa con un nucleo di aspiranti autori, soprattutto nel documentario, mettendo a disposizione strutture, strumenti e risorse per incidere uno sguardo vero e militante sul reale.

Intervista a Romano Vecchiet

Romano Vecchiet espone gli intrecci tra cinema e libro, nonché le potenzialità delle singole biblioteche nell'aprire uno spazio di consultazione audiovisiva.Quale può essere ,per una biblioteca pubblica, fra le sue raccolte e i suoi servizi, la presenza del cinema?

Riscoprire il cinema muto

Montanaro ci sottopone una riflessione generale sul patrimonio del cinema muto, una vera e propria storia parallela con le sue specificità, fino alla nascita del sonoro.Bacino mondiale da cui pescano annualmente due festival(Udine, Le giornate del muto e Bologna ,L'immagine ritrovata) che non dovremmo lasciar scorrere nel loro splendido isolamento.

Intervista a Anita Trivelli

Anita Trivelli, docente all'Università di Chieti, tiene su Cinemasessanta uno spazio sul cinema delle donne, commenta i film di questa edizione con una sottolineatura efficace del valore estetico.