Chi è Online

233 visite
Libri.itLA VENERE ANATOMICAFONTANA (I) #BasicArtWINSOR MCCAY. THE AIRSHIP ADVENTURES OF LITTLE NEMO - pocket sizeNATIONAL GEOGRAPHIC. AROUND THE WORLD IN 125 YEARS – ASIA & OCEANIAGATTI D

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: Telestreet i3

Totale: 52

01)- Dibattito sulle libertà di stampa in Russia - Prima Parte

L'8 giugno 2007 a Riccione durante il Premio Ilaria Alpi, una manifestazione che quest'anno giunge alla sua XIIIª edizione,si svolgono vari convegni e conferenze su temi di interesse e attualità.
In questo convegno-dibattito ci si chiede, come il titolo fa supporre, se c'è effettivamente libertà di stampa in un paeseche è passato dal regime comunista alla democrazia. Si presenterà inoltre l'ultimo libro di Anna Politkovskaja(Diario Russo 2003-2005, edito da Adelphi), la giornalista russa divenuta famosa per i suoi reportage contro le strutturedell'attuale establishment russo (al centro del suo ultimo libro pubblicato in Italia da Adelphi, La Russia di Putin)e in particolare per i suoi servizi sulla guerra cecena (a cui ha dedicato un intero volume dal titolo Cecenia. Il disonore russo).
Gli ospiti illustri della serata sono:
Zoe Eroshok, giornalista di Novaja Gazeta nonché amica di Anna Politkovskaja
Ilya Politkovsky, il figlio di Anna.
Modera l'evento:
Mimmo Candito, presidente di Reporter Sans Frontières Italia
Per informazioni scrivete a: telestreeti3@libero.it

Resistere Creativamente con Arturo Paoli

Il 16 novembre 2004 Arturo Paoli è ospite di una diocesi di recanati per parlare di ingiustizie sociali.Il metodo essenziale è trovare spazi di silenzio.Per capire meglio di cosa si parlerà in quest'incontro ritrascrivo qui una esperienza avuta di questo frate a firenze.
Il 9 febbraio 2000 a Firenze la Regione Toscana, su iniziativa del suo Presidente Vannino Chiti, alla presenza del Cardinale di Firenze Silvano Piovanelli edel rabbino di Firenze Yoseph Levi, festeggia il sessantesimo anniversario di fratel Arturo.In questa circostanza fratel Arturo dirà: Tutta la nostra cultura è una cultura di morte, l'occidente cristiano è il centro che ha organizzato la guerra,la carestia, l'accumulazione delle ricchezze nelle mani di pochi.
Il cardinale Piovanelli, dopo aver ricordato che don Paoli è stato un punto di riferimento importante nella sua formazione religiosa,sottolineerà:Siamo sempre rimasti colpiti dalle sue parole, dai suoi libri, ma soprattutto abbiamo ammirato il coraggio di una vita compromessa perstare dalla parte dei più deboli.
Per informazioni scrivete a: telestreeti3@libero.it

Premio Ilaria Alpi 2007 - Il Giornalismo Sociale, Mauro Sarti

L'8 giugno 2007 a RICCIONE durante il PREMIO ILARIA ALPI, una manifestazione che in quest'anno giunge alla sua XIII edizione si svolgono vari convegni e conferenze con temi interessanti e di attualità.
In questa presentazione del libro Il Giornalismo Sociale da parte dell'autore, Mauro Sarti, insegnante di Comunicazione giornalistica all'università di Bologna. Il libro raccoglie le più importanti esperienze che hanno visto protagonisti in questi ultimi trent'anni l'associazionismo, il volontariato e i settori più sensibili del mondo dell'informazione: dai giornali di strada alle agenzie di stampa dall'informazione multiculturale e dal carcere al mediattivismo che ha mosso i primi passi a genova, durante il G8.
Cos'è il giornalismo sociale?
In che modo è stato influenzato da internet?
Per informazioni scrivete a: telestreeti3@libero.it

Convegno sulla Costituzione della Repubblica

In occasione del 60° esimo anniversario della costituzione della repubblica in un convegno dedicato ne discutono due esperti: Giovanni di Cosimo, professore straordinario di diritto costituzionale nella facoltà di giurisprudenza dell'università di macerata e la dott.ssa Serena Sileoni, laureata nel 2003 con una tesi in diritto costituzionale sulla libertà di espressione e la tutela dei minori, è cultrice di diritto costituzionale e collabora al dipartimento di diritto pubblico e teoria del governo presso la medesima università.
Tra le varie questioni i discussione ci si chiede se la costituzione è vecchia e deve essere adeguata alle nuove esigenze della società moderna. Ospite del convegno: Sen. Guido Calvi che, tra i vari incarichi dal 2001 assegnatogli , spicca l'essere stato eletto membro nella giunta per le immunità parlamentari e Membro della commissione parlamentare d'inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata mafiosa o similare.
Alla fine del convegno si terrà un dibattito che per la durata dell'evento è stato spezzato in un altro filmato scaricabile a parte.
Per informazioni scrivete a: telestreeti3@libero.it

Francesco Ciccarelli presenta il suo 1° libro: Informazione Vitamina per la vita

Ciccarelli Francesco, giovane scrittore delle zone del maceratese organizza nella libreria Arcobaleno sita in Civitanova una conferenza per presentare il suo primo libro: Informazione VITAMINA PER LA VITA. Infatti in questa conferenza si parlerà di informazione. Nelle sedie accanto a Francesco, tra i presenti che si cimenteranno a parlare di informazione Nazzareno Tiberi ,titolare di Radio Nuova, una tra le prime radio locali nate ne territorio che racconterà i primi episodi delle radio libere nel territorio. Nazzareno Micucci è il vicepresidente dell'associazione di cui loro fanno parte e si occupano di raccogliere le informazioni che sono nel territorio, per poi diffonderle con l'ausilio di mezzi cartacei tra cui un giornale aperto da poco chiamato VOCEAPERTA.

Le Ribelli: Nando Dalla Chiesa, presentazione del libro scritto dal medesimo.

A porto S.Elpidio l'ospite Nando Dalla Chiesa in un convegno oganizzato per l'occasione presenta il suo ultimo libro: Le Ribelli e descrive con le sue parole la scelta di queste sei donne che hanno a loro modo combattutto la mafia in maniera diversa da quella che si sente parlare in television, chi al fianco di un mafioso come moglie chi a causa della lotta contro la criminalita il marito glie lo hai portato via. Un convegno molto intenso e sentito dal pubblico.
Alla fine del convegno raccoglie le impressioni del pubblico e le domande che questo dibattito ha scaturito cercando di trovare le risposte.

01) Informazione e potere - 1º tempo

Mercoledì 7 marzo alle ore 21, presso il Teatro Comunale di Porto S.Giorgio, si è svolto il convegno "Informazione & Potere" organizzato dall'Amministrazione provinciale in collaborazione con il periodico "AntimafiaDuemila".
Tra i partecipanti: Antonio Conte, vicepresidente dell'Associazione "Megachip"
Giulietto Chiesa, giornalista, scrittore ed europarlamentare, fondatore e Direttore dell'Associazione "Megachip"
Roberto Morrione, giornalista, giàdirettore di Rainews24
Marco Travaglio, noto scrittore e giornalista (ultimo lavoro pubblicato, "La scomparsa dei fatti").
Il tema del convegno voleva affrontare la questione della libertà di informazione oggi in Italia e i meccanismi che fanno sì che un'informazione abbia ampia diffusione e un'altra invece resti sconosciuta alla opinione pubblica.

Guarda il 2º TEMPO

02) L'eredità di Falcone e Borsellino - 2° tempo


1º TEMPO
-
2º TEMPO

Parole, pensieri, idee e testimonianze per la cultura della legalità e perlottare contro la mafia
24 febbraio 2007 - Porto Sant'Elpidio
Tra i presenti: Don Luigi Ciotti, presidente nazionale dell?associazione"Libera" e del Gruppo Abele di Torino
Giancarlo Caselli, ex procuratore Capodi Palermo
Don Luigi Merola.
Il convegno rappresenta la prosecuzione ideale di quello tenuto il 17settembre 2005, che vide la partecipazione, tra gli altri, del sostitutoprocuratore della Repubblica di Palermo Antonio Ingroia, di Rita e FiammettaBorsellino e di Giovanni Impastato.
Il Sindaco di P.S.Elpidio Mario Andrenacci ha dichiarato a riguardo : "Horicevuto tantissimi sms e telefonate di sincero e spesso anche commossoringraziamento, il giorno dopo il convegno, a testimonianza del climabellissimo che, grazie a relatori dello spessore e del coraggio di Don LuigiCiotti, Don Luigi Merola e Gian Carlo Caselli, siamo riusciti a costruire.Credo che le tantissime presenze esprimano il bisogno diffuso di ascoltareparole di verità, di legalità e di coraggio".
Visita il sito:

http://www.comune.porto-sant-elpidio.ap.it/ufficiostampa.aspx?Action=com&idc=75

01) L'eredità di Falcone e Borsellino - 1º tempo


1º TEMPO
- 2º TEMPO
Parole, pensieri, idee e testimonianze per la cultura della legalità e perlottare contro la mafia
24 febbraio 2007 - Porto Sant'Elpidio
Tra i presenti: Don Luigi Ciotti, presidente nazionale dell?associazione"Libera" e del Gruppo Abele di Torino
Giancarlo Caselli, ex procuratore Capodi Palermo
Don Luigi Merola.
Il convegno rappresenta la prosecuzione ideale di quello tenuto il 17settembre 2005, che vide la partecipazione, tra gli altri, del sostitutoprocuratore della Repubblica di Palermo Antonio Ingroia, di Rita e FiammettaBorsellino e di Giovanni Impastato.
Il Sindaco di P.S.Elpidio Mario Andrenacci ha dichiarato a riguardo : "Horicevuto tantissimi sms e telefonate di sincero e spesso anche commossoringraziamento, il giorno dopo il convegno, a testimonianza del climabellissimo che, grazie a relatori dello spessore e del coraggio di Don LuigiCiotti, Don Luigi Merola e Gian Carlo Caselli, siamo riusciti a costruire.Credo che le tantissime presenze esprimano il bisogno diffuso di ascoltareparole di verità, di legalità e di coraggio".
Visita il sito:

http://www.comune.porto-sant-elpidio.ap.it/ufficiostampa.aspx?Action=com&idc=75

02) Informazione e potere - 2° tempo


1º TEMPO
-2º TEMPO
Mercoledì 7 marzo alle ore 21, presso il Teatro Comunale di Porto S.Giorgio, si è svolto il convegno "Informazione & Potere" organizzatodall'Amministrazione provinciale in collaborazione con il periodico"AntimafiaDuemila". Tra i partecipanti: Antonio Conte, vicepresidentedell?Associazione "Megachip"
Giulietto Chiesa, giornalista, scrittore ed europarlamentare, fondatore e Direttoredell?Associazione "Megachip"
Roberto Morrione, giornalista, giàdirettore di Rainews24
Marco Travaglio, noto scrittore e giornalista(ultimo lavoro pubblicato, "La scomparsa dei fatti").
Il tema del convegno voleva affrontare la questione della libertà diinformazione oggi in Italia e i meccanismi che fanno sì che un'informazioneabbia ampia diffusione e un'altra invece resti sconosciuta alla opinionepubblica.