199 utenti


Libri.itCORVI DSUPERCIUCCIO 1THE CHARLIE CHAPLIN ARCHIVESTHIRTY-SIX VIEWS OF MOUNT FUJIUN CANE CON LE ORECCHIE BELLE
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: national

Totale: 21

Control Arms - Spot pubblicitario di Amnesty International

Spot pubblicitario di Anmesty International
Visita il sito: www.amnesty.it

Bosnia stuprata: il grido lacerante delle donne

20mila le donne vittime di violenze e stupri, e solo 4 colpevoli processati: a 10 anni dalla guerra in Bosnia, la giustizia è ancora lontanissima, perché migliaia di criminali che hanno abusato di ragazze, donne e bambine sono ancora a piede libero. Dopo essere state ridotte a schiave anche per oltre un anno e abusate da centinaia di uomini, perfino in presenza dei propri figli, le donne bosniache hanno vissuto una ulteriore tragedia: sono state messe al bando della società, emarginate dalle loro stesse famiglie, perché ormai macchiate di una colpa non loro. Hanno perso il lavoro, i legami affettivi, e molte anche la casa. Se la maggior parte si è chiusa nel silenzio, nella disperazione muta, nella depressione spesso gravissima, circa 400 donne invece si sono riunite, per aiutarsi concretamente e per parlare. L'associazione, 'Donna vittima di guerra', in assenza di indagini e processi, sta anche svolgendo un compito fondamentale: il recupero di dati, notizie, fatti, nella speranza che un giorno giustizia sia fatta.
L'8 marzo Amnesty ha invitato alcune donne dell'associazione a Milano, perché possano diffondere la loro testimonianza e chiedere aiuto. Nel corso della serata è stato proiettato un filmato, di straordinaria efficacia e di forte impatto emotivo, realizzato in Bosnia da Mimmo Lombezzi.

Visita: www.amnesty.it

Tibet violentato: la testimonianza di Ngawang Sangrol

La monaca tibetana, condannata a 21 anni di carcere per proteste non violente contro il governo cinese che continua a reprimere l'identità tibetana e la sua religione, è finalmente libera (ma in Svizzera) grazie all'intervento di Amnesty International, che l'ha invitata in Italia.
Visita il sito: www.amnesty.it

Guaraní a rischio estinzione

La modernizzazione e le violenze perpetrate alla foresta amazzonica minacciano anche questo popolo. Le immagini mostrano anche la raccolta della canna da zucchero, che è fonte fondamentale di sostentamento, e le favelas metropolitane in cui molti guaranì cercano una disperata via di sopravvivenza.
Visita il sito: www.survival-international.org

Salviamo i popoli tribali: l'appello di Survival

Massacrati fisicamente, privati della loro terra perché derubati da multinazionali e governi, i popoli tribali hanno il diritto inaleniabile di difendere la loro identità. E la loro vita.
Visita il sito: www.survival-international.org

Survival, vogliamo salvare i boscimani

Parla la direttrice italiana di Survival. Spiega la campagna in atto per salvare anche i popoli africani minacciati.
Visita il sito: www.survival-international.org

Yanomami da salvare

Survival lancia un appello a favore di uno dei popoli più minacciati del mondo. Il documentario mostra la loro terra, il loro stile di vita, e dà voce alle loro richieste.
Visita il sito: www.survival-international.org

Survival: salviamo i Makuxi

Il documentario mostra il popolo Makuxi durante la cerimonia ufficiale per il riconoscimento dei confini della terra da parte del governo brasiliano.
Visita il sito: www.survival-international.org

Survival in Italia

Presente in 90 Stati, Survival è l'unica organizzazione che sostiene i popoli tribali di tutto il mondo (in tutto 300 milioni di persone) minacciati nei loro diritti fondamentali: la perdita della terra, della vita, della loro lingua: insomma dell'identità. Anche in Italia moltissime campagne e iniziative di sensibilizzazione dell'opinione pubblica.
Visita il sito: www.survival-international.org

Survival a Natale: regali per i popoli minacciati

Monili dei boscimani, acchiappasogni degli indiani d'America, magliette che parlano la lingua degli yanomami... per Natale si possono fare regali intelligenti e particolarissimi, che servono a finanziare le campagne di Survival in difesa dei popoli minacciati di estinzione
Visita il sito: www.survival-international.org