Arcoiris TV

Chi è Online

382 utenti
Libri.itPISTOLE, PUGNALI E VELENILA ZONA FATUANORMAN MAILER. MOONFIRE. 50TH ANNIVERSARY EDITIONTHE GOLDEN AGE OF DC COMICS - #BibliothecaUniversalisFORCHE, ROGHI E GHIGLIOTTINE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: nar

Totale: 154

Il Filtro Antiparticolato

Conferenza Ambientale Modena 28.11.09Il Dott. Stefano Montanari spiega il funzionamento e le emissioni allo scarico dei nostri autoveicoli dotati di questa tecnologia

Il Papa ed il profilattico

23 marzo 2009SIT IN di protesta contro le gravi e false affermazioni il papa ha detto durante il suo viaggio in Africa nei confronti del preservativo.Nono stante riconosco l'importanza delle tematiche che hanno portato il pontefice nel suo viaggio in Africa, riguardo l'usurpazione delle multinazionali che derubano la terra della popolazione, i temi sull'estrema povertà delle persone, e tantissimi altri argomenti importanti e di rilievo. Ritengo comunque che le affermazione che il papa Benedetto XVI sull'uso del profilattico e sul suo improbabile uso per limitare l'infezione di AIDS siano non solo scientificamente false, ma molto pericolose e dannose. Nei paesi poveri del mondo l'infezione dell'AIDS dilaga senza tregua, e spesso la causa è l'estrema ignoranza su una corretta educazione sessuale che persiste in queste condizioni socio economiche. pesi e fondazioni sanitarie e non solo di tutto il mondo da anni spendono energie, persone e tempo per diffondere cultura e combattere la diffusione del virus con la distribuzione e e l'educazione all'uso del profilattico.Una tale falsa affermazione espressa da una figura religiosa tanto di rilievo per centinaia di milioni di persone in tutto il mondo, può vanificare il lavoro, anche di decenni di tutte queste fondazioni.Ritengo che se gli esponenti cattolici di rilievo come il papa ed altre figure di grande popolarità, desiderano avere tra le loro mansioni anche l'onere di diffondere una corretta cultura sulla sessualità e sulla pianificazione familiare di un paese, è bene che prima seguano un corso AGGIORNATO e BASILARE sull'eduzione sessuale.

Visita: www.lilithsophia.it

Il Sistema Luft

Sabato 28 Novembre 2009Sala Conferenze "G. Ulivi" Istituto storico di Modenaconvegno sui sistemi di filtraggio dell'aria nelle nostre città.Presentato da: Andrea LucchettaRelatori:Ing. Erik FagginResp. C. Ruth PastorelloDott. Stefano Montanari

Il corpo delle donne

di Lorella Zanardo e Marco Malfi Chindemi

IL CORPO DELLE DONNE è il titolo del nostro documentario di 25' sull?uso del corpo della donna in tv. Siamo partiti da un'urgenza. La constatazione che le donne, le donne vere, stiano scomparendo dalla tv e che siano state sostituite da una rappresentazione grottesca, volgare e umiliante. La perdita ci è parsa enorme: la cancellazione dell'identità delle donne sta avvenendo sotto lo sguardo di tutti ma senza che vi sia un'adeguata reazione, nemmeno da parte delle donne medesime. Da qui si è fatta strada l'idea di selezionare le immagini televisive che avessero in comune l'utilizzo manipolatorio del corpo delle donne per raccontare quanto sta avvenendo non solo a chi non guarda mai la tv ma specialmente a chi la guarda ma ?non vede?. L'obbiettivo è interrogarci e interrogare sulle ragioni di questa cancellazione, un vero ? pogrom? di cui siamo tutti spettatori silenziosi. Il lavoro ha poi dato particolare risalto alla cancellazione dei volti adulti in tv, al ricorso alla chirurgia estetica per cancellare qualsiasi segno di passaggio del tempo e alle conseguenze sociali di questa rimozione.

IL CORPO DELLE DONNE è stato selezionato dal festival di documentari ITALIANI BRAVA GENTE di Firenze.
www.ilcorpodelledonne.net

Il futuro Bruciato

Presentazione de "Il Futuro Bruciato"Sabato 26 settembre alle 11 al Parco Amico del quartiere Braida di Sassuolo (Modena) in Via Caduti senza Croce, nell’ambito della manifestazione Sogni Realizzabili – Area Etica in Festa, Stefano Montanari ha presentato il suo libro "Il Futuro Bruciato (Edizioni Creativa)".

Immigrazioni e omosessualità

Napoli - Seminario su immigrazione ed omosessualitàDal 12 al 14 dicembre 2008 si è svolto a Napoli il seminario "IO - Immigrazioni e omosessualità". Si è trattato di un importante momento di formazione rivolto ai soci dei comitati Arcigay che ha visto la partecipazione di studiosi ed esperti di importanza nazionale e internazionale e nel corso del quale sono stati presentati i risultati della ricerca "Essere migranti LGB in Italia oggi", la prima sul tema.Il servizio raccoglie le interviste fatte ai relatori del seminario: Laura Pozzoli (ricercatrice sociale), Giorgio Dell'Amico e Miles Gualdi (coordinatori del progetto IO - Immigrazioni ed Omosessualità), Laura Spizzichino, (psicologa e psicoterapeuta), Nicola Mai (ricercatore della London Metropolitan University), Matteo Bonini Baraldi (presidente del CESD, Centro europeo studi sulla discriminazione), Adri Tekin (attivista Associazione GLADT di Berlino) e Salvatore Simioli (presidente dell'Arcigay di Napoli).Video di Carmine Urciuoli e Luca MercoglianoUna produzione NapoliGayPress per Arcoiris Campania.

Visita: www.napoligaypress.it

Impianto di Asfalto in località Magazzino (BO)

Mercoledì 7 Aprile presso la Palestra della Scuola Media di Bazzano (BO)Organizzato dall’amministrazione di Bazzano assemblea pubblica relativa alle problematiche del futuro impianto per la produzione d’asfalto.Intervento Dott. Marco Cervino, ricercatore al CNR-ISAC di Bologna

Insegnare i 70

Le nuove politiche per la salute e la Legge Basaglia, movimenti femminili e trasformazioni della società civile. Incontro con:
Cinzia Migani (Istituzione G.F. Minguzzi)
Elda Guerra (Landis - Associazione Orlando).

Visita: www.cedost.it

Insegnare i 70 - 02/03/2005

I decreti delegati e la scuola della partecipazione
Lavoro, sindacato e lotte per lo Statuto
Incontro con Anna Cocci Grifoni (Liceo Righi di Bologna)
Volker Telljohann (Istituto per il lavoro)
Visita il sito: www.cedost.it

Intervista a Dot Keet

La condizione di crisi globale e la situazione dell'Africa oggi. Dot Keet, esperta commerciale AIDC (South Africa's Alternative Information and Development Centre), un'organizzazione non governativa che conduce attività di mobilitazione per la ricerca di alternative al sistema economico dominante, si sofferma sulla qualità degli investimenti in Africa, che definisce molto bassi, iniqui, concentrati in pochi Paesi e accompagnati da enormi fuoriuscite di capitale. Le politiche di aggiustamento strutturale messe in atto dal Fondo Monetario Internazionale e dalla Banca Mondiale – afferma l'esperta - sostengono questi squilibri agevolando gli investitori esteri. Centrale la questione degli Accordi di Partenariato Economici proposti dall'Unione europea ai Paesi ACP (African, Caribbean and Pacific Group of States): dall'intervista emerge come la politica dell'Ue imponga ai Paesi la partecipazione al negoziato. Segnala infine la voce della società civile africana, tutta rivolta a fermare gli accordi di partenariato in quanto definiti antidemocratici e ingiusti e ostacolano lo sviluppo. L'intervista si è svolta il 20 ottobre 2008 in occasione del Forum Stati Generali autunno 2008 (Roma, 19-20 ottobre 2008 - "Quale lotta alla Povertà: coerenza delle politiche e nuovi partenariati per una maggiore quantità e qualità degli aiuti"). A cura di Monica di Sisto (Fair), in collaborazione con le Ong Cestas, Cospe e Amici dei Popoli. Promosso da Arcoiris Bologna

Visita: www.africa-eu.org

Visita: www.agendasociale.it