Chi è Online

Chi è Online

178 utenti
Libri.itORSON WELLESHORROR CINEMAAUDREY HEPBURN. PHOTOGRAPHS 1953–1966 (IEP)HOLLYWOOD IN THE 30STHE INGMAR BERGMAN ARCHIVES + DVD
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: modena

Totale: 30

Il cinema del dopoguerra

Documentario sul cinema del dopoguerra

Educazione stradale educazione per la vita

Filmato richiesto dall'assessorato alla pubblica istruzione, dal corpo di polizia municipale e dall'ufficio stampa e relazioni pubbliche.Illustra il lavoro dei vigili urbani con i bambini delle scuole elementari e medie inferiori, in classe e sulla strada e con i ragazzi delle superiori in incontri tenuti nell'aula magna dell'istituto Barozzi.E' stato trasmesso sulle televisioni locali.Anno di produzione: 1986

01)- Convegno internazionale - Made in Italy

Come tutelare e valorizzare i nostri prodottiConferenza tenutasi presso la Camera di Commercio di ModenaVia Ganaceto, 134 Mercoledì 11 giugno 2008ore 9.00 - 16.00Luca Barbero - Barbero & Associates Ltd di LondraFerdinando Cionti - giurista, uno dei massimi esperti in Europa deiproblemi giuridici legati al marchio, all’immagine e alla proprietàintellettuale, autore di vari libri, fra cui Sì logo e Made in ItalyOrmes Corradini - amministratore unico della SCE, ModenaSergio Dalla Val brainworker, cifrematico, presidentedell’Associazione Culturale Progetto Emilia Romagna, tra ifondatori della casa editrice SpiraliPaolo Federici - Fortune International Transport SrlLeonardo Giacobazzi - ambasciatore del Consorzio Tutela AcetoBalsamico Tradizionale di ModenaGiovanni Kessler - Alto Commissario per la lotta allacontraffazioneMarco Maiocchi - docente di Industrial Design al Politecnico diMilano, fondatore di Etnoteam e di I.Net, autore di diversi librifra cui La bottega, l’impresa, la cultura. Il vento va e poi vieneAlberto Mantovani - presidente della Camera di Commercio diModenaAlberto Piantoni - amministratore delegato della Richard Ginori,già amministratore delegato della Bialetti, project manager delBando Ministeriale Made in Italy 2015Matteo Scaglietti - socio fondatore dello Studio Legale F&MFloriano Terrano - esperto di arte e cultura dell’Estremo OrienteFrancesco Terrano - socio fondatore dello Studio Legale F&MLuigi Verrini - docente di Marketing dell’Alimentazioneall’Università Cattolica di Milano, presidente di ModenaFiereFederica Zambelli - Ferrari SpaDirezione scientifica di:Anna Spadafora brainworker, cifrematico, direttoredell’Associazione Culturale Progetto Emilia Romagna, tra ifondatori del giornale “La città del secondo rinascimento”

Visita: www.amfa.it

Fatti sentire

... casa, politiche famigliari, lavoro, università ...
I giovani modenesi ne parlano con i candidati alla Camera dei deputati per il Partito Democratico:
Manuela Ghizzoni, parlamentare uscente e ricercatrice universitaria eLeonardo Pastore, studente universitariomoderatore della serata è Roberto Serio, direttore di VIVO MODENA e di NEWS MODENA RADIO CITY
Organizzato dal Circolo del PD di San Lazzaro - Modena

21)- MEETING RCM 2008

Si è svolto a Modena il "MEETING RCM 2008".
RCM è un'azienda con sede a Casinalbo (Modena), e da 40 anni è leader nel mercato della progettazione eproduzione di macchine per la pulizia professionale dei pavimenti, di motoscope, lavasciuga e spazzatrici stradali.
In occasione del "compleanno" dell'azienda, e di alcuni importanti cambiamenti al "vertice",RCM ha organizzato un interessante incontro, della durata di tre giorni, al quale hanno presenziato clienti e partners provenienti da tutto il mondo.
a cura di Raffaele Bazzani

11)- Modena Economia - Comune di Carpi, Incontro con il primo cittadino

Puntata interamente dedicata alla città di Carpi.Il sindaco Enrico Campedelli ci illustrerà parte del programma comunale del 2008.
a cura di Raffaele Bazzani

10)- Modena Economia

Seconda puntata dedicata all'importante evento "The Big 5" svoltosi a Dubai nel mese di novembre 2007. La manifestazione rappresenta uno dei momenti diincontro fondamentali, su scala mondiale, per il mondo edile.
All'avvenimento erano presenti anche importanti personalità del mondo politico, avvicinate dalle nostre telecamere. Su tutte, il Presidente del Consiglio,Onorevole Romano Prodi, e il Ministro per il commercio internazionale e per le politiche europee, Onorevole Emma Bonino.
a cura di Raffaele Bazzani

08)- Modena Economia - Motor Show 2007

Puntata interamente dedicata al Motor Show 2008,l'importante manifestazione annuale del settore automobilistico e motociclistico,che per un'altra stagione ancora si è tenuta a Bologna.
a cura di Raffaele Bazzani

Emergency Modena - Concerto dei Trigaz

Concerto che si è tenuto al Festival dell'unità 2007 di Modena.
Al termine della conferenza
Diritto al cuore: in Africa un centro cardiochirurgico come laboratorio di pace
si sono esibiti i TRIGAZ
www.emergency.it

Tutti i filmati di EMERGENCY

Conferenza stampa ''un futuro senza atomiche'' - coordinamento modenese

La messa al bando di tutte le armi nucleari è un'aspirazione condivisa da tutta l'umanità.
A livello internazionale, invece, stanno aumentando ricerca e produzione di nuovi tipi di bombe atomiche. Altre potenze finanziano l'ammodernamento deipropri arsenali nucleari. Ed aumentano, di conseguenza, i Paesi che vogliono entrarne in possesso per acquistare peso sulla scena mondiale.
In Italia abbiamo 90 testate atomiche. Non dovrebbero esserci. Nel 1975 l'Italia ha ratificato il Trattato di Non Proliferazione nucleare impegnandosi(art. 2) a non produrre né ad accettare mai sul proprio territorio armi nucleari. Secondo il diritto internazionale, l'Italia le deve rifiutare.Per Alleanza (NATO), invece, le accetta. Non possiamo avere due pesi e due misure.
I negoziati internazionali per liberare l'umanità dalla minaccia atomica rimangono impantanati perché chi possiede le armi atomiche vuole solo che nessunaltro le abbia. Ma non è disposto a rinunciarvi. E questo invece era l'impegno sottoscritto nel Trattato di Non Proliferazione (art.6): arrivare al disarmonucleare totale e globale.
Cominciamo da qui. Cominciamo da noi.
Per questo lanciamo una raccolta di firme per una legge d'iniziativa popolare. Affinché si dichiari l'Italia "Paese Libero da Armi Nucleari". Diventeremo, come l'Austria, uno dei 106 Stati del mondo dove le bombe atomiche non hanno diritto di cittadinanza. Saremo la maggioranza, nella buonacompagnia di tutti gli Stati dell'America centro-meridionale, dell'Africa, del Pacifico, del sud-est asiatico.E cammineremo anche noi verso un futuro senza atomiche.
Aderiscono al coordinamento modenese:
Acli, Amnesty International, Arci,
Arcoiris TV, Associazione per la Pace, Casa per la Pace,
Fiom-Cgil, Gavci, Greenpeace,
Legambiente, Libera associazioni nomi e numeri contro le mafie, Pax Christi,
Rete Lilliput, Udi.
Visita il sito: www.unfuturosenzatomiche.org